Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Una ragazza da sposare

Di

Editore: Mondadori

3.5
(633)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 288 | Formato: eBook | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Svedese , Francese , Olandese

Isbn-10: 8852023771 | Isbn-13: 9788852023774 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Nicoletta Lamberti

Disponibile anche come: Copertina rigida , Paperback

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Romance

Ti piace Una ragazza da sposare?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
A diciotto anni, Milly è una ragazza allegra e spensierata che ha tanta voglia di divertirsi e nessuna fretta di diventare adulta. Così quando Allan, un suo conoscente gay, durante una vacanza studio a Cambridge le chiede di sposarlo per permettergli di rimanere in Inghilterra con Rupert, il ragazzo di cui è innamorato, lei accetta senza esitazioni.
Come se fosse un gioco - ma è tutto vero -, Milly si veste da sposa, pronuncia le promesse di matrimonio e posa con Allan per le foto di rito. Ora, per la legge, è la signora Kepinski.
Dieci anni dopo quell'episodio ormai lontano e dimenticato, Milly è una ragazza molto diversa. Si è fidanzata con Simon, che la adora, e i due hanno deciso di sposarsi con una cerimonia da sogno, voluta soprattutto dall'insopportabile madre di lei. Il futuro genero è davvero un ottimo partito, bisogna approfittarne!
Milly è felice e lascia fare. E poi nessuno sa del suo precedente matrimonio, quindi è come se non fosse mai accaduto, no? Peccato che, a soli quattro giorni dal fatidico "sì", il passato ritorni con prepotenza rischiando di rovinare la sua bella favola. Come fare con Simon? E, soprattutto, come tenere a bada sua madre?
Ma la futura sposa non è certo l'unica in famiglia ad avere un segreto...
Con la leggerezza e lo sguardo divertito e acuto che la contraddistinguono da sempre, Madeleine Wickham va dritto al cuore dei rapporti affettivi, dando vita al ritratto pungente di un mondo in cui le apparenze rischiano di prendere il sopravvento su ciò che conta realmente nella vita. Tra rivelazioni inattese, amare scoperte e riconciliazioni insperate, i protagonisti di questa deliziosa commedia si rendono conto della forza dei sentimenti e di quanto sia importante essere davvero se stessi.
Ordina per
  • 3

    La Wilckham/Kinsella esaspera le nostre ansie creando situazioni-limite per le sue eroine. Al limite dell'inverosimile. Segreti che vengono svelati, disseminati in tutto il libro. Famiglie amici amori ...continua

    La Wilckham/Kinsella esaspera le nostre ansie creando situazioni-limite per le sue eroine. Al limite dell'inverosimile. Segreti che vengono svelati, disseminati in tutto il libro. Famiglie amici amori amanti tradimenti. Happy End.

    ha scritto il 

  • 4

    Libro carino. Una classica storia a lieto fine.
    Milly, la protagonista, inizialmente non cattura la simpatia del lettore. Sembra vuota, senza valori. Ma poi, a mano a mano che le pagine si susseguono ...continua

    Libro carino. Una classica storia a lieto fine.
    Milly, la protagonista, inizialmente non cattura la simpatia del lettore. Sembra vuota, senza valori. Ma poi, a mano a mano che le pagine si susseguono la sua personalità, come quella degli altri personaggi, arriva a risplendere nella sua complessità.

    ha scritto il 

  • 4

    Decisamente non è il solito romanzo della Kinsella/Wicham. Mi aspettavo il solito intreccio paradossalmente divertente. Sono rimasta piacevolmente sorpresa. Si affrontano anche temi difficili, come l' ...continua

    Decisamente non è il solito romanzo della Kinsella/Wicham. Mi aspettavo il solito intreccio paradossalmente divertente. Sono rimasta piacevolmente sorpresa. Si affrontano anche temi difficili, come l'omosessualità rinnegata e vissuta come una colpa e il gioco psicologico di molte comunità religiose che ti accolgono come se fossi la persona più importante del pianeta, per poi cambiare la serratura appena esci dagli schemi.
    E la famiglia, a cui abbiamo sempre bisogno di tornare, anche se spesso non riesce a darci quello che vorremmo, a volte perché noi non riusciamo a chiederlo.

    ha scritto il 

  • 3

    irriconoscibile kinsella

    proprio così. è talmente banale e a tratti anche noioso, che si fa fatica a credere che l'abbia scritto lei.
    certo, la kinsella non ha mai scritto capolavori, ma il suo stile ironico e divertente qui ...continua

    proprio così. è talmente banale e a tratti anche noioso, che si fa fatica a credere che l'abbia scritto lei.
    certo, la kinsella non ha mai scritto capolavori, ma il suo stile ironico e divertente qui non esiste, con mia grande delusione.
    si può leggere, ma senza alcuna aspettativa.

    ha scritto il 

  • 3

    Una lettura fresca e leggera, perfetta per far passare più in fretta le ore durante un viaggio: uno di quei libri che dopo un po' finiscono per essere dimenticati, ma che sul momento danno al lettore ...continua

    Una lettura fresca e leggera, perfetta per far passare più in fretta le ore durante un viaggio: uno di quei libri che dopo un po' finiscono per essere dimenticati, ma che sul momento danno al lettore un po' di divertimento e relax!

    ha scritto il