Una stagione selvaggia

di | Editore: Einaudi
Voto medio di 2557
| 426 contributi totali di cui 420 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Hap ha rinunciato da tempo a salvare il mondo: la sua unica preoccupazione è vivere tranquillo, tra chiacchiere oziose e interminabili bevute con l'inseparabile Leonard. Ma il grande sogno degli anni Sessanta gli è rimasto incollato addosso perché no ...Continua
picnic
Ha scritto il 24/09/18
Non conosco la saga di Hap & Leonard. Questo romanzo mi è capitato per le mani per puro caso e, come spesso mi succede quando scelgo alla cieca, l'ho trovato spassoso e avvincente e mi ha messo voglia di leggerne ancora. Si tratta di un thriller piut...Continua
Lorimeyers82
Ha scritto il 26/08/18

Non il mio Lansdale preferito, una storia poco avvincente, ma darò sicuramente seguito alla lettura del ciclo Hap e Leonard perché i personaggi sembrano validi!

Matteo Osti
Ha scritto il 14/08/18
Hap e Leonard Forever!

Con questo libro Lansdale ha dato vita ai miei personaggi letterari preferiti e, attraverso loro, a dei dialoghi che sono straordinari. Provare per credere. Thanks Joe!

james_bond
Ha scritto il 28/07/18

Noioso, scontato, strampalato ad oggi il peggior Landsdale letto

EDIT: procedendo nella lettura delle avventure di Hap & Leonard la musica migliora parecchio...

Gilda
Ha scritto il 12/06/18
Primo libro della serie Hap&Leonard

Forse é perché non li ho letti nell'ordine giusto, ma ho preferito Mucho mojo. Perché é sempre Hap a dover avere una storia di amore fallimentare?


Seby Flavio Gulisano
Ha scritto il Jul 07, 2012, 22:26
Un mostro si chinò su di me. No, era Leonard. Si tolse la maschera e il respiratore di bocca. Mi stava chiamando, ma la sua voce sembrava arrivare da molto lontano. Stava chiamando anche qualcun altro. Qualcuno di nome Tessa D'Arazzo. No, un momento....Continua
Pag. 111
Seby Flavio Gulisano
Ha scritto il Jul 07, 2012, 22:21
Il cazzo duro non ha coscienza.
Pag. 6
Seby Flavio Gulisano
Ha scritto il Jul 07, 2012, 22:20
Tornammo a letto, ma stavolta non si lasciò andare alla risata che mi piaceva. Quando finimmo restò sdraiata e alla fine sgusciò fuori dal letto, raccolse le mutandine e se le infilò. Questo lo odiai. Mi piaceva quella vista. Coprire quel soffice tri...Continua
Pag. 20
Lorenzo
Ha scritto il Apr 26, 2011, 20:21
Ero troppo esperto e pratico per tornare a guardare la vita attraverso un paio di occhiali rosa, o per pensare che uno potesse risolvere i problemi del mondo a tavolino. Ma perdere il mio idealismo, smettere di credere nella capacità degli esseri um...Continua
Pag. 192
Monica
Ha scritto il Nov 10, 2009, 19:50
Sono i due coglioni che vi hanno aiutato a trovare i soldi, no? Giusto? Ho indovinato? Del negro sono sicuro. E' l'unico negro della cricca. So che voi dite nero. Nero un cazzo. Riconosco un negro quando lo vedo.
Pag. 140

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi