Una stanza tutta per sé

Voto medio di 3274
| 408 contributi totali di cui 287 recensioni , 121 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Testo inglese a fronte.

Nell'ottobre del 1928 Virginia Woolf fu invitata a tenere due conferenze sul tema Le donne e il romanzo. È l'occasione per elaborare in maniera sistematica le sue molte riflessioni su universo femminile e creatività l
...Continua
Miss Sprick
Ha scritto il 02/02/18
Virginia Woolf parla in questo saggio, com'è noto, della scrittura 'al femminile', e la mancanza di 'una stanza tutta per sé' riassume icasticamente tutte le difficoltà incontrate da quelle pioniere della letteratura. Ma - in tempi in cui tra l'autor...Continua
  • 3 mi piace
Chiara
Ha scritto il 12/11/17
La donna e il romanzo. La donna a cui è stata per lungo tempo preclusa la cultura, la conoscenza e di conseguenza la letteratura, sia come autrice, sia come fruitrice. Avvincente descrizione della condizione sociale all’epoca di Chaucer e quindi degl...Continua
Josephine.March.
Ha scritto il 04/09/17
"E pensavo com'è spiacevole rimanere chiusi fuori; e poi quanto deve essere peggio rimanere chiusi dentro".
Cara, cara Virginia, questo è stato il mio primo vero approccio con te. Anni fa provai a leggere "Le onde" e, complice anche la mia giovane età, fuggii a gambe levate: un libro tanto bello quanto complicato per la 'me' dell'epoca. Ho quindi deciso di...Continua
Vincè
Ha scritto il 04/08/17

dove l"essere" afferma se stesso...

  • 1 mi piace
CR 55
Ha scritto il 12/07/17
Molto interessante, ma anche noioso e ripetitivo
Indubbiamente una grande la Woolf, nulla da dire... Ma ho trovato il suo libro piuttosto pesante, noioso e anche ripetitivo nei suoi concetti. Non sono riuscita neppure ad apprezzarne lo stile: periodi molto lunghi e con troppi incisi ne appesantisco...Continua

Miss Sprick
Ha scritto il Feb 02, 2018, 16:41
"So long as you write what you wish to write, that is all matters; and whether it matters for ages or only for hours, nobody can say. But to sacrifice a hair of the head of your vision, a shade of its colour, in deference to some Headmaster with a si...Continua
  • 2 mi piace
Alecardinale
Ha scritto il Jul 26, 2017, 17:35
"I find myself saying briefly and prosaically that it is much more important to be oneself than anything else. Do not dream of influencing other people, I would say if I knew how to make it sound exalted. Think of things themselves".
arya
Ha scritto il May 15, 2017, 12:50
[...] se la donna non avesse altra esistenza che quella assegnatale nella letteratura maschile, la si potrebbe supporre una persona di estrema importanza; molto varia; eroica e meschina, splendida e sordida; infinitamente bella ed estremamente odiosa...Continua
Pag. 77
arya
Ha scritto il May 14, 2017, 18:28
La domestica che ha allevato otto bambini vale meno per il mondo che non l'avvocato il quale è riuscito a mettere insieme centomila sterline? Inutile farsi queste domande; perché ad esse non c'è risposta.
Pag. 72
arya
Ha scritto il May 14, 2017, 18:27
Senza fiducia in noi stessi siamo come i bambini nella culla. E come possiamo generare in noi, nel modo più sbrigativo possibile, questa imponderabile eppure inapprezzabile qualità? Pensando che gli altri sono inferiori a noi. Pensando che possediamo...Continua
Pag. 67

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi