Una storia semplice

Voto medio di 3499
| 396 contributi totali di cui 372 recensioni , 20 citazioni , 1 immagine , 1 nota , 2 video
Ha scritto il 11/10/17
Una storia sempliceLeonardo SciasciaUna storia semplice, viene definito un romanzo, io lo vedrei più come un racconto allungato.È un giallo che ci tiene veramente inchiodato riga dopo riga.Tutto ha inizio con una telefonata.È tardi in questura ...Continua
Ha scritto il 23/09/17
E' un breve romanzo poliziesco ispirato a un fatto realmente avvenuto, il furto della Natività con i santi Lorenzo e Francesco d'Assisi di Caravaggio.Inizia tutto con una telefonata alla polizia, Giorgio Roccella avvisa i poliziotti di alcune ...Continua
Ha scritto il 04/08/17
Si legge tranquillamente in meno di un'ora. Simpatico e veloce. Non è una storia facile e per me che sono un po' cucca su Brigadieri, carabinieri, marescialli (capisco poco le differenze di ruoli) e su chi poi è il killer (non aggiungo niente ...Continua
Ha scritto il 21/07/17
Ascoltato dalla voce di Peppe Servillo... eccezionale.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 11/05/17
SOTTO SOTTO
Breve e divertente romanzo di Sciascia; ma sotto sotto c’è una potente denuncia della criminalità mafiosa a pochi anni dalle stragi di Capaci e via D’Amelio. Mi hanno dato molto da pensare due frasi, che secondo me caratterizzano sia il libro ...Continua
  • 8 mi piace
  • 3 commenti

Ha scritto il Jun 14, 2017, 09:17
"Era siciliano," disse "e i siciliani, ormai da anni, chi sa perché, si ammazzano tra loro".
Pag. 46
Ha scritto il Sep 13, 2016, 00:20
Ad un certo punto della vita non è la speranza l'ultima a morire, ma il morire è l'ultima speranza.
Pag. 51
Ha scritto il Dec 14, 2014, 17:53
La laurea in legge era la suprema ambizione della sua vita, il suo sogno: da candore dunque quella battuta che al commissario parve maligna.
Pag. 40
Ha scritto il Dec 14, 2014, 17:52
Le sue mani erano diventate più agili e come moltiplicate, tutti i suoi sensi più acuti. Vibrava tutto in lui, come di una corda metallica sottile e tesa. L'atavico istinto contadino a diffidare, a vigilare, a sospettare, a prevedere il peggio e a ...Continua
Pag. 59
Ha scritto il Dec 14, 2014, 17:50
Padre Cricco lo fermò di un gesto. Disse: "Mi pare di conoscerla: lei è della mia parrocchia?" "Ma che parrocchia? Io non ho parrocchia" disse l'uomo; e uscì con gioiosa furia.
Pag. 65

Ha scritto il Apr 05, 2017, 10:13
Caravaggio - Natività con i Santi Francesco e Lorenzo
Caravaggio - Natività con i Santi Francesco e Lorenzo

Ha scritto il Jan 04, 2016, 07:45
Collocazione: NR 751 (2 copie)

Ha scritto il Apr 05, 2017, 10:13
L'italiano
Autore:
Ha scritto il Apr 05, 2017, 10:05
Un guanto
Autore:

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi