Una valigia piena di sogni

Di

Editore: HarperCollins Italia

3.7
(44)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 524 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8869050599 | Isbn-13: 9788869050596 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura

Ti piace Una valigia piena di sogni?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Chloe e Mason, Hannah e Blake. Due coppie, due fratelli, due migliori amiche. Il viaggio dopo il diploma è l'occasione a lungo sognata per vivere una nuova avventura insieme prima che le loro vite prendano strade diverse. La meta è Barcellona, ma prima devono fare tappa in alcune città dell'Europa dell'Est per onorare una promessa di famiglia. E qui, tra i tesori di una terra che muove i primi timidi passi dopo il crollo dei regimi comunisti, Chloe incontra Johnny Rainbow, un misterioso ragazzo americano che gira il mondo con la chitarra sulle spalle, un sorriso sulle labbra e un oceano di segreti negli occhi. Con lui i quattro amici attraversano in treno il vecchio mondo, da Carnikava a Treblinka, da Cracovia a Trieste, in un viaggio indimenticabile che li porta nel cuore dell'Europa e nell'oscuro passato di Johnny... Un viaggio che rischia di far saltare i progetti di Chloe per il futuro, che la costringe a mettere in discussione tutto ciò che era convinta di volere, che spoglia di ogni falsità il suo legame con gli amici di una vita finché non le rimane che un'unica certezza: comunque vada a finire, dopo questo viaggio le loro vite non saranno più le stesse.
Ordina per
  • 4

    Un libro niente male, che parte lentamente ma poi si fa leggere volentieri.
    La narrazione parte in terza persona dal punto di vista di Chloe nel prologo, per poi proseguire con questi paragrafi altern ...continua

    Un libro niente male, che parte lentamente ma poi si fa leggere volentieri.
    La narrazione parte in terza persona dal punto di vista di Chloe nel prologo, per poi proseguire con questi paragrafi alternati a quelli in prima persona sui suoi compagni di avventure, nonché amici di una vita.
    Tutti e quattro i protagonisti mi sono stati sulle scatole a tratti, e spesso e volentieri ho pensato "Da che pulpito, oh!", eppure se ci riflettevo sapevo che nella vita le cose vanno davvero così: accusiamo spesso gli altri di quello che facciamo noi per primi, perché puntare il dito verso qualcun altro è sempre più facile che puntarlo verso se stessi.
    Una storia semplice ma che a suo modo nasconde qualcosa di più profondo. Finale a mio avviso scontato, ma non per questo meno godibile.

    ha scritto il 

  • 5

    Una valigia piena di sogni

    La Simons non si smentisce mai!! Grandiosa pure stavolta!! Chi conosce il cavaliere d'inverno deve assolutamente leggere questo libro, perchè lascia veramente senza parole... Jhonny Rainbow somiglia t ...continua

    La Simons non si smentisce mai!! Grandiosa pure stavolta!! Chi conosce il cavaliere d'inverno deve assolutamente leggere questo libro, perchè lascia veramente senza parole... Jhonny Rainbow somiglia tanto a qualcuno.... e poi scoprirete cosa intendo... mi ha lasciato senza fiato, speravo in una fine diversa, avevo intuito qualcosa ma speravo davvero di sbagliarmi e alla fine ho avuto ragione.... non voglio spoilerare niente per cui vi consiglio di leggerlo immediatamente!!!

    ha scritto il 

  • 3

    una bella avventura

    Mi e' piaciuto molto, soprattutto la parte in cui racconta le varie avventure che capitano a questi amici un poco ingenui per affrontare un viaggio così lungo. Mi e' piaciuta anche la storia d'amore ...continua

    Mi e' piaciuto molto, soprattutto la parte in cui racconta le varie avventure che capitano a questi amici un poco ingenui per affrontare un viaggio così lungo. Mi e' piaciuta anche la storia d'amore ed il giusto lieto fine!!!

    ha scritto il 

  • 4

    E' stato interessante assistere alla trasformazione di questi ragazzi, da adolescenti sognatori di avventure a adulti consapevoli che la realtà spesso è più dura e deludente. Dopo innumerevoli peripez ...continua

    E' stato interessante assistere alla trasformazione di questi ragazzi, da adolescenti sognatori di avventure a adulti consapevoli che la realtà spesso è più dura e deludente. Dopo innumerevoli peripezie in giro per l'Europa, tutto cambia per questi 4 ragazzi. Molto bello ed inaspettato l'epilogo. Unica pecca: un po' troppo prolisso!

    ha scritto il 

  • 5

    CONSIGLIO DEL MESE DI LUGLIO: Rachel79

    UN GIORNO DOVRAI SCEGLIERE DAVVERO TRA CIò CHE CREDI DI DESIDERARE E CIò CHE DESIDERI SUL SERIO. ALLORA CAPIRAI COS'è L'AMORE.

    Ho appena finito di piangere. Non pensavo potesse essere così travolgente ...continua

    UN GIORNO DOVRAI SCEGLIERE DAVVERO TRA CIò CHE CREDI DI DESIDERARE E CIò CHE DESIDERI SUL SERIO. ALLORA CAPIRAI COS'è L'AMORE.

    Ho appena finito di piangere. Non pensavo potesse essere così travolgente questo libro.
    Nella prima metà però, ho avuto sentimenti contrastanti. Ho amato e odiato leggere di questi quattro ragazzi, amici da una vita, che dopo il diploma decidono di andare a fare un viaggio in Europa. Quattro amici/ fidanzati (Chloe, Hanna, Mason e Blake) che durante questo viaggio metteranno tutto in discussione e si metteranno in discussione. Tutto procede quasi tranquillo, e in questo tempo conosciamo e scopriamo ognuno di loro. il tutto contornato da luoghi storia e persone dell'Europa dell'Est e..di altri tempi. Anche se forse procede troppo tranquillo. Ed ero frustrata. Frustata perché questi quattro, ragazzi intrappolati nelle loro scelte sbagliate, hanno continuato ad andare avanti così, senza pensare alla possibilità di poter cambiare le cose. Ma ad un certo punto incontrano Jhonny un ragazzo giramondo...che li spinge ad affrontare la realtà. Gli insegna che non è mai troppo tardi per cambiare le cose, per ritrovare se stessi e seguire la propria strada.
    Da dopo questo incontro il libro procede alla velocità della luce. E' come se fosse saltata una bomba e scombussola tutto. Trascinandomi così in un vortice di emozione, tanto che non sono riuscita a fermarmi se non all'ultima pagina. Bello, romantico e struggente. Un libro che parla di amore, amore per i figli, per i genitori, per gli amici, per la vita. Splendido davvero. E la fine? oh mio cuore! Finalmente hai trovato pace!! Chloe tesoro con i tuoi tormenti mi hai stritolato il cuore per quasi tutto il tempo!
    Stupendo anche perché...no non spoilero. Se avete letto anche la trilogia del Cavaliere d'inverno, e conoscete la Simons dico solo..Leggetelo, anche se magari all'inizio potete trovarlo un pò "tirato per le lunghe", voi continuate, perchè sapete già dove lei vi può portare.

    Grazie Rachel per avermelo consigliato.

    ha scritto il 

  • 5

    Paullina Simons è nota ai più per la trilogia del "Cavaliere d'inverno". Torna con questo nuovo romanzo.
    Per autori che acquisiscono notorietà per un libro in particolare, diventa poi difficile supera ...continua

    Paullina Simons è nota ai più per la trilogia del "Cavaliere d'inverno". Torna con questo nuovo romanzo.
    Per autori che acquisiscono notorietà per un libro in particolare, diventa poi difficile superare o pareggiare le aspettative su romanzi di successiva pubblicazione.
    Questo romanzo ha uno stampo diverso ma i sentimenti sono ancora protagonisti indiscussi.

    Ho pubblicato la mia video recensione qui:
    https://www.youtube.com/watch?v=D0wgUCv5ACI

    ha scritto il 

  • 5

    Il desiderio di non vedere l'ora di riprendere in mano il libro dà di diritto le cinque stelle

    Ok lo ammetto prima di ogni cosa: essendo una fan sfegatata della trilogia sono partita leggendo con tante speranze e aspettative. La scrittura della Simons è sempre la solita, scorrevole e coinvolgen ...continua

    Ok lo ammetto prima di ogni cosa: essendo una fan sfegatata della trilogia sono partita leggendo con tante speranze e aspettative. La scrittura della Simons è sempre la solita, scorrevole e coinvolgente,
    Ho dato cinque stelle; troppo generosa? No credo di no; ho dato cinque stelle perchè il libro mi ha fatto provare emozioni e si è concluso in un mare di lacrime.
    Il libro è un viaggio, nella prima parte, in Europa e in parte nella storia, quella storia che la Simons ha saputo descrivere cosi bene nella trilogia. Anche in questo caso per chi ha una mente curiosa e ama viaggiare, ci sono parecchi spunti interessanti e, confesso che in diverse occasioni, sono andata a sbirciare in rete circa i posti visitati. Ha una partenza scoppiettante, briosa, forse in alcuni punti un pò prevedibile. Ad un certo punto il corso delle cose cambia; si inserisce questo personaggio e il romanzo è come se seguisse all'improvviso un altro percorso. E' un personaggio importante, particolare, misterioso, che scuote in particolar modo solo chi ha letto la trilogia. Non lo so se questa scelta della Simons mi sia piaciuta o no, ma rimane comunque nel suo stile.
    Il finale(blindatissimo!) è stato per me molto commovente e coinvolgente, da qui la scelta delle cinque stelle, per premiare ancora una volta una scrittrice che mi ha accompagnato con piacere in un viaggio bello e coinvolgente; mi ha regalato delle cose, mi ha fatto desiderare di tornare a casa a leggere, o nelle pause, o sul treno.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Essa è più preziosa delle perle e neppure l'oggetto più caro la uguaglia.

    Una valigia piena di sogni è il nuovo romanzo di Paullina Simons, autrice del famosissimo Il cavaliere d'inverno. La storia racconta del viaggio di due coppie, Chloe & Mason e Hannah & Blake. Chloe e ...continua

    Una valigia piena di sogni è il nuovo romanzo di Paullina Simons, autrice del famosissimo Il cavaliere d'inverno. La storia racconta del viaggio di due coppie, Chloe & Mason e Hannah & Blake. Chloe e Hannah sono amiche da sempre e stanno progettando il viaggio a Barcellona da anni. Il viaggio in Europa è un sogno per loro, e anche per i fratelli Blake e Mason che decidono di partire insieme alle ragazze. Un cambio di programma inaspettato li costringe però a cambiare itinerario, prima di arrivare a Barcellona dovranno passare per alcune città dell'Europa dell'est. Durante il percorso incontreranno Johnny Rainbow, un misterioso vagabondo che sconvolgerà gli equilibri del gruppo e li porterà a fare i conti con quello che vogliono dal loro futuro...
    Questo è il mio primo approccio con la Simons, non ho letto i precedenti romanzi di cui tutti mi hanno sempre parlato benissimo. Questo romanzo autoconclusivo racconta di un viaggio alla scoperta della vecchia Europa e sopratutto alla scoperta di sè stessi!
    Chloe e Mason, Hannah e Blake, due coppie, due amiche, due fratelli. Sempre insieme anche nel viaggio che andrà a chiudere il capitolo della loro adolescenza e farà da ponte con l'età adulta. Un viaggio che, passando per Treblinka, Cracovia e Trieste, li porterà poi alla tanto agognata meta finale: Barcellona. Ma durante il cammino non tutto andrà secondo i piani e i quattro ragazzi dovranno fare i conti con segreti e mezze verità che rischiano di mandare all'aria il futuro che hanno programmato...
    Leggendo la trama di questo romanzo mi ero fatta una certa idea della storia, devo dire però che il contenuto non ha saputo soddisfare del tutto le mie aspettative. L'idea di raccontare di questo viaggio che per i quattro protagonisti rappresenta una sorta di passaggio ad una nuova fase della loro vita è molto bella e interessante. Ho trovato però i personaggi un po' sottotono e a volte poco realistici nelle loro azioni, Forse quelli che mi sono piaciuti di più sono Blake e il misterioso Johnny.
    Credo che la maggior pecca di questo romanzo sia nella narrazione, molte volte risulta troppo lenta, l'autrice si concentra su dettagli poco importanti e per nulla necessari alla storia. Alcuni passaggi, specialmente all'inizio del romanzo, sono particolarmente noiosi e credo che si sarebbero potuti anche evitare del tutto rendendo così la storia più fluida e accattivante. Lo stile della Simons mi è piaciuto abbastanza, è scorrevole anche se un po' lento.
    La parte che ho preferito è proprio quella dedicata prettamente al viaggio intrapreso dai protagonisti. I passaggi più belli sono sicuramente quelli dedicati all'Europa dell'est, in particolar modo a Treblinka. Il modo in cui si parla dei luoghi permette al lettore di figurarseli perfettamente e di sentirsi parte di quel viaggio.
    Johnny è sicuramente il personaggio meglio caratterizzato e credo che sia proprio la sua storia a dare un senso diverso a questo romanzo. Una valigia piena di sogni è un romanzo piacevole, un po' lento in alcune parti, ma a tratti molto interessante negli spunti che offre. Buona lettura!

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Emozionante

    Dalla lettura di questo libro ho trovato alcune conferme:
    Adoro lo stile di Paullina Simons, Tatiana e Alexander rimangono i miei personaggi preferiti di sempre.
    Mi è piaciuta la storia e i personaggi ...continua

    Dalla lettura di questo libro ho trovato alcune conferme:
    Adoro lo stile di Paullina Simons, Tatiana e Alexander rimangono i miei personaggi preferiti di sempre.
    Mi è piaciuta la storia e i personaggi, avrei dato 3 stelle.
    Ma...
    ATTENZIONE SPOILER
    la presenza nel finale di Tatiana e Alexander è stato così inaspettato, emozionante che il libro si è guadagnato una stellina in più.
    Quante emozioni! Che tenerezza!
    La tragica storia del figlio di Anthony si aggiunge alle vicissitudini e dolori vissuti da Tatiana e Alexander nella loro vita.
    Provo compassione per Anthony che non solo ha vissuto i suoi primi anni di vita senza padre, ma ha perso il grande amore della sua vita (nonostante i due matrimoni nessuna donna potrà mai sostituire Gelsomina) e adesso anche suo figlio, colui che porta il nome suo e di suo padre.

    ha scritto il