Georgiana1792
Ha scritto il 13/10/18
Credo che il titolo che Italo Svevo diede inizialmente a quest'opera fosse quanto mai appropriato. Alfonso Nitti è un inetto, che vive una vita banale - stavo scrivendo conduce, ma lui se ne lascia portare, non è lui a darle la direzione - perché ha...Continua
Fox66 (Anobii...
Ha scritto il 23/08/18

Tutto indigesto: personaggi, storie e ambientazioni!

Veza
Ha scritto il 05/05/18
Gli impiegati della vita
Adoro Svevo per i luoghi angusti, male illuminati, soffocanti in cui sceglie di muovere i suoi personaggi, piccoli ometti guidati da piccole ambizioni, da malizie grossolane e da ripicche ridicole. Gli ambienti ricostruiscono in scala il mondo moder...Continua
Cirano
Ha scritto il 31/08/17
"Una vita" è il classico libro di fine ottocento, precursore, per rimanere all'interno dell'opera di Svevo, di quello che sarà "Senilità". Come spiegato nella quarta di copertina avrebbe dovuto intitolarsi "L'inetto". L'inettitudine del personaggio è...Continua
Dragoval
Ha scritto il 06/07/17
La vendetta di Svevo
Una vita, che il Crémieux considera quale il parallelo italiano dell’Education sentimentale del Flaubert, fu pubblicato nel 1893, presso l’editore Vram di Trieste. L’edizione era del tutto esaurita, ma l’autore riteneva che non fosse ancora giunto il...Continua

fiore
Ha scritto il Jan 09, 2018, 13:59
Si udivano i piccoli gridi dei gabbiani. Macario per distrarlo volle che Alfonso osservasse il volo di quegli uccelli, così calmo e regolare come la salita su una via costruita, e quelle cadute rapide come oggetti di piombo. Si vedevano solitarii, og...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

josef
Ha scritto il Dec 13, 2017, 18:22

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi