Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Underground

Racconto a più voci dell'attentato alla metropolitana di Tokyo

Di

Editore: Einaudi (Tascabili scrittori, 1652)

4.0
(1206)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 441 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Spagnolo , Catalano , Inglese , Chi tradizionale , Giapponese , Russo , Francese , Tedesco , Svedese , Portoghese , Chi semplificata , Coreano

Isbn-10: 8806206583 | Isbn-13: 9788806206581 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Antonietta Pastore ; Illustrazione di copertina: David A. Harvey

Disponibile anche come: eBook , Tascabile economico

Genere: Crime , History , Non-fiction

Ti piace Underground?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
«Provate a immaginare. È il 20 marzo del 1995, un lunedí. Una bella mattina di sole primaverile. [...] Ieri era domenica, e domani - l'equinozio - sarà un giorno festivo. Magari potevate fare il ponte, forse avete anche pensato: "E se oggi non andassi al lavoro?" Purtroppo però, per molte ragioni, non potete concedervi questa vacanza. Per questo vi siete svegliati all'ora solita, vi siete lavati, vestiti, e siete andati alla stazione della metropolitana. Poi come sempre avete fatto la fila per salire su uno dei treni e andare in ufficio. Una mattina come tutte le altre, senza nulla di speciale.Un giorno come tanti della vostra vita.Ma degli uomini dissimulati tra la folla, con la punta degli ombrelli appositamente affilata, perforano delle sacche di plastica piene di uno strano liquido».
Ordina per
  • 4

    La prima parte mi ha colpito molto più della seconda. Probabilmente perché le interviste della seconda sono ai seguaci della setta, ma non a quelli che hanno fatto l'attentato. In compenso dà una visi ...continua

    La prima parte mi ha colpito molto più della seconda. Probabilmente perché le interviste della seconda sono ai seguaci della setta, ma non a quelli che hanno fatto l'attentato. In compenso dà una visione su quelle che sono le motivazioni delle persone che entrano in una setta, alla ricerca di qualcosa di profondo e spirituale che non trovano nella società.

    ha scritto il 

  • 3

    Tre stelle e mezzo, perché ho trovato estremamente toccante la prima parte - con le interviste ai superstiti o ai familiari delle vittime dell'attentato alla metropolitana di Tokyo del 1995 - ma non m ...continua

    Tre stelle e mezzo, perché ho trovato estremamente toccante la prima parte - con le interviste ai superstiti o ai familiari delle vittime dell'attentato alla metropolitana di Tokyo del 1995 - ma non mi è piaciuta la seconda metà, dedicata agli esecutori della strage.

    ha scritto il 

  • 4

    Non avevo mai letto nulla di Murakami, ho trovato il libro scuriosando senza meta tra gli scaffali della mia libreria preferita.
    E' un interessante spaccato della cultura Giapponese, oltre che un reso ...continua

    Non avevo mai letto nulla di Murakami, ho trovato il libro scuriosando senza meta tra gli scaffali della mia libreria preferita.
    E' un interessante spaccato della cultura Giapponese, oltre che un resoconto della strage da un punto di vista davvero umano e inconsueto.
    Ora non mi resta che la curiosità di scoprire il Murakami romanziere. Ho l'impressione che mi piacerà.

    ha scritto il 

  • 5

    Muy interesante para conocer los testimonios de personas implicadas directa o indirectamente en el atentado del metro de Tokyo con gas sarín del 1995. No es una novela de ficción como sus otras histor ...continua

    Muy interesante para conocer los testimonios de personas implicadas directa o indirectamente en el atentado del metro de Tokyo con gas sarín del 1995. No es una novela de ficción como sus otras historias, sino las verdaderas historias de víctimas o familiares de víctimas y, hacia el final del libro, de adeptos y ex adeptos de la secta Aum, involucrada en el atentado. No sabía mucho del incidente, pues cuando pasó era pequeña y no seguía las noticias, pero el libro me ha hecho hacerme una idea de lo que pasó y cómo se desarrolló la secta. También permite conocer más la cultura japonesa, lo positivo y negativo.

    ha scritto il 

  • 4

    Indispansabile per gli appassionati di questo autore.
    Il libro, nell'edizione italiana racchiude il primo testo pubblicato,
    appunto "underground" e nella seconda parte una serie di interviste pubblica ...continua

    Indispansabile per gli appassionati di questo autore.
    Il libro, nell'edizione italiana racchiude il primo testo pubblicato,
    appunto "underground" e nella seconda parte una serie di interviste pubblicate un anno dopo.
    In underground si susseguono le testimenianze delle vittime dell'attentato. Come in un quadro dei macchiaioli
    la ripetizione e la ripetitività dell'evento narrato fa prendere forma a un'immagina diversa, più
    profonda e inquietante. La ricerca delle radici del perchè di un simile atto, è il filo conduttore, che
    ha come conseguenza intelligente, gli articoli con le interviste ai membri ed ex adepti della setta criminale nella seconda parte del libro.

    Murakami ha una capacità narrativa incredibile. Anche in un testo apparentemente noioso
    riesce a suscitare emozioni, sentimenti, dove l'attenatato è il pretesto per uno spaccato interessantissimo della
    società giapponese e uno studio personale di elementi che compariranno in seguito nei suoi personaggi e nei suoi luoghi.

    Un mio viaggio in Giappone, menre leggevo il libro, mi ha reso testimone della complessità della stazione di Shinjuku,
    credo che questo aumenti in modo importante la percezione del narrato. La stazione è immensa e brulicante.
    Ancora oggi la stazione più trafficata al mondo con 3 milioni e mezzo di passeggeri al giorno,
    numeri che fanno impressione.

    ha scritto il 

Ordina per