4 giugno 2006: una barca di sei metri, senza nome e senza bandiera, è ritrovata da un pescatore a largo dei Caraibi. A bordo, i corpi quasi mummificati di undici uomini neri. È tutto ciò che resta di un convoglio di 47 persone partite dalle coste del ...Continua
Robynhood
Ha scritto il 17/07/14
L'idea e il tema del libro sono molto interessanti. In pratica però il libro risulta alla lunga poco coinvolgente e ripetitivo. La qualità di scrittura è buona ma tende a essere troppo elaborata e retorica, avrei preferito qualcosa di più semplice e...Continua
Silvia Arisci
Ha scritto il 13/09/11

E' una raccolta di riflessioni, ricordi, rimpianti,dialoghi, paure, sentimenti ed emozioni degli 11 immigrati dei 47 partiti dalle coste africane il giorno di natale. Il tutto quasi come fosse sussurrato. E' poesia, molto molto intenso.

minore
Ha scritto il 11/01/10

una bella idea - la stesura a volte ha volte ha dei limiti retorici e non è sempre all'altezza delle drammatiche verità che trasporta -

Baranta
Ha scritto il 21/09/09

Notevole opera prima, tutta d'immaginazione, semmai libro fu immaginario, per l'esperienza estrema che vi si racconta per ben undici volte.

Bejiolina
Ha scritto il 05/11/08
tra vivere e condividere...
Una bella idea quella di interpretare il dolore e i pensieri di un gruppo di migranti destinati a affogare il dolore della vita nel dolore estremo della morte. A uno a uno il proprio dolore e la propria morte.Lo sforzo di rappresentare un vissuto che...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi