Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Universo senza luce

Cosmo Argento 95

By Daniel F. Galouye

(60)

| Hardcover | 9788842901020

Like Universo senza luce ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Nota:
codice ISBN assegnato a posteriori dalla casa editrice, a partire da giugno 1993

Dopo una guerra nucleare che ha devastato e reso inabitabile la superficie del pianeta, l'umanità è costretta a vivere in caverne sotterranee dove non arr Continue

Nota:
codice ISBN assegnato a posteriori dalla casa editrice, a partire da giugno 1993

Dopo una guerra nucleare che ha devastato e reso inabitabile la superficie del pianeta, l'umanità è costretta a vivere in caverne sotterranee dove non arriva nessuna luce: sono generazioni ormai che nessuno l'ha più vista, tanto che su di essa si è formata una vera religione, una leggenda. Solo l'eccezionale sviluppo del senso dell'udito e del tatto permette ai pochi superstiti di sopravvivere ai gravi pericoli che minacciano la loro precaria esistenza e i pochi beni loro rimasti: pipistrelli giganti e altri mostri delle tenebre, i Veggenti, esseri misteriosi dotati di poteri sovrumani, e soprattutto la mancanza d'acqua, l'esaurimento dei pozzi. Iared, uno dei superstiti, non si lascerà tuttavia intimorire e, sfidando i mostri notturni, i demoni della Radioattività, le credenze della comunità e le accuse di blasfemia, si addentrerà nelle regioni ignote che si trovano al di là della Barriera, alla ricerca del mitico e remoto Mondo Originario.

16 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    La cosa bella di questo romanzo è la narrazione: non è facile narrare, e soprattutto far comprendere, il senso dell'udito come metodo di percezione del mondo che circonda i protagonisti, ma l'autore ci riesce egregiamente, immergendoci in questo mond ...(continue)

    La cosa bella di questo romanzo è la narrazione: non è facile narrare, e soprattutto far comprendere, il senso dell'udito come metodo di percezione del mondo che circonda i protagonisti, ma l'autore ci riesce egregiamente, immergendoci in questo mondo assolutamente buio. Insomma una realtà diversa dalla nostra a tale livello da renderla puramente aliena. E infine chiude con un finale che smonta tutto ciò che credevamo in maniera plausibile.

    Is this helpful?

    Paolo Giannuzzi said on Apr 20, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    in un mondo post-apocalittico, l'umanità si è rifugiata nel sottosuolo, e vive all'interno di caverne completameente oscure. qui i sopravvissuti hanno sviluppato nel corso delle generazioni una società basata sull'udito, il tatto e il fiuto, e il cul ...(continue)

    in un mondo post-apocalittico, l'umanità si è rifugiata nel sottosuolo, e vive all'interno di caverne completameente oscure. qui i sopravvissuti hanno sviluppato nel corso delle generazioni una società basata sull'udito, il tatto e il fiuto, e il culto della Luce, equiparata a una presenza divina che tutti sperimenteranno in paradiso.

    la storia comincia con il protagonista, un ragazzo che cerca di scoprire il mistero della luce. la sua ricerca lo porta però a imbattersi in dei nuovi e invincibili mostri, che presto attaccano il suo villaggio e gli altri, rendendo il sottosuolo invivibile.

    la storia segue più o meno la solita struttura del romanzo di crescita, ma qui a colpire è soprattutto la descrizione della vita al buio, e di come la vita quotidiana e i rapporti umani siano basati sugl altri sensi invece della vista.

    Is this helpful?

    Piscu said on May 22, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    e mezzo..

    Mi ha un po' deluso.. si riprende nel finale, con la rivelazione del perché l'umanità viva sotto terra.. per il resto niente di che, si lascia leggere.. Molto bella la copertina

    Is this helpful?

    Simone Nardocci said on Apr 29, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Bella trama anche se in alcuni momenti è molto, troppo lento. A tratti infatti non succede proprio nulla

    Is this helpful?

    Doctorharp said on Apr 27, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Coinvolgente. Dà un'ambientazione originale a un soggetto fantascientifico che, nel tempo, è stato molto sfruttato. Però il lettore smaliziato capisce il contesto reale già dopo le prime pagine.

    Is this helpful?

    marcocagnotti said on Apr 25, 2013 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Esprimere l'inesprimibile

    Daniel F. Galouye è sicuramente un autore di SF poco conosciuto e forse sottovalutato, ma più opere leggo di lui e più mi rendo conto della sua bravura. Con uno stile asciutto e sicuro, dovuto, penso, alla sua lunga carriera di giornalista, descrive ...(continue)

    Daniel F. Galouye è sicuramente un autore di SF poco conosciuto e forse sottovalutato, ma più opere leggo di lui e più mi rendo conto della sua bravura. Con uno stile asciutto e sicuro, dovuto, penso, alla sua lunga carriera di giornalista, descrive la società di alcuni sopravvissuti a una guerra nucleare ridotti a vivere come talpe, letteralmente. Il classico tema del dopobomba viene osservato da un'angolazione insolita, originale e ben tratteggiata. In una trama per altri versi classica, l'autore riesce nell'intento di renderci partecipi di un modo di vivere, credere e, soprattutto, percepire, molto più alieno di tante altre descrizioni fantascientifiche. Non rivelo di più perché rovinerei la sorpresa, ma il titolo originale dell'opera (Dark Universe)esprime molto bene il tema del romanzo. Consigliato... come dire... a occhi chiusi.

    Is this helpful?

    Zio Gio said on Jan 27, 2013 | 1 feedback

Book Details

Improve_data of this book