Uno, nessuno e centomila

Voto medio di 10707
| 909 contributi totali di cui 703 recensioni , 205 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Ha scritto il 26/07/17
E' indubbiamente un libro da leggere. L'avessi letto a 17, 18 anni mi sarei ritrovata al 100% nel protagonista, Vitangelo Moscarda, che si rende improvvisamente conto di non essere capito né conosciuto da nessuno, tanto meno da se stesso, fino a ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 07/07/17
Un libro che ho sempre desiderato leggere. Un libro che tutti dovrebbero leggere. Destabilizzante, soprattutto nella prima parte, quella meno "narrativa" in cui il protagonista espone le sue scoperte e riflessioni, che poi sviscera e applica nel ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 07/07/17
Realtà virtuale
Ciò che gli altri vedono in noi non dipende da noi, ma da chi ci osserva, ci giudica e ci definisce.E' chi guarda, che definisce cose e persone. Facile sentirsi incompresi e inadeguati.Facile essere fraintesi.Facile vedere le cose quotidiane in ..." Continua...
  • 50 mi piace
  • 15 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 04/07/17
Mi piace moltissimo Pirandello e non vedo l'ora di studiarlo a scuola, in quanto percepisco la sua poetica molto vicina al mio essere. Avendo amato "Il fu Mattia Pascal", due anni fa tentai la lettura di questo libro, lasciandola in sospeso perché ..." Continua...
  • 3 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 21/04/17
L'affascinante autodistruzione del proprio io
Totalmente ammaliata dallo stile e dalla mente pirandelliana a seguito della lettura "forzata" dalla mia insegnante di italiano del capolavoro "Il fu Mattia Pascal", mi sono recentemente lasciata travolgere da quest'altro romanzo estremamente ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Nov 06, 2016, 17:00
La solitudine non è mai con voi; è sempre senza di voi, e soltanto possibile con un estraneo attorno: luogo o persona che sia, che del tutto vi ignorino, che del tutto voi ignoriate, così che la vostra volontà e il vostro sentimento restino ... Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il Jul 26, 2016, 21:30
Per voi, esser soli, che vuol dire?Restare in compagnia di voi stessi, senza alcun estraneo attorno.Ah sì, v’assicuro ch’è un bel modo, codesto, d’esser soli. Vi s’apre nella memoria una cara finestretta, da cui s’affaccia sorridente, ... Continua...
Pag. 14
  • Rispondi
Ha scritto il May 19, 2016, 09:42
Abbiamo tutti un falso concetto dell'unitàindividuale. Oggi unità nelle relazioni degli elementi tra loro; il che significa che, variando ancheminimamente le relazioni, varia per forza l'unità. Si spiega così, come uno, che a ragione sia amatoda ... Continua...
Pag. 97
  • Rispondi
Ha scritto il May 19, 2016, 09:41
Càpita a una pacifica tartaruga d'acquattarsi proprio là, dove un ragazzaccio maleducato sichina per fare un suo bisogno. Poco dopo, la povera bestiola ignara riprende pacificamente il suotardo andare con su la scaglia il bisogno di quel ... Continua...
Pag. 87
  • Rispondi
Ha scritto il May 12, 2016, 12:03
tutto quello che avviene, forse avviene perché la terra non è fatta tanto per gli uomini, quanto per le bestie. Perché le bestie hanno in sé da natura solo quel tanto che loro basta ed è necessario per vivere nelle condizioni, a cui furono, ... Continua...
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Mar 07, 2015, 17:51
1484 classici del novecento
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi