Uomini senza donne

di | Editore: Einaudi
Voto medio di 857
| 179 contributi totali di cui 139 recensioni , 40 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Cristina
Ha scritto il 16/05/18
3 e 1/2

Alcuni racconti sono da quattro, la maggioranza da tre. Ho dato un 4 complessivo solo per via del mio amore per Murakami. Di certo non è una delle sue opere più riuscite.

Ubik
Ha scritto il 31/01/18
E’ facilissimo diventare “uomini senza donne”
Per ingannare il tempo in attesa del prossimo romanzo di Murakami, mi ritrovo per la terza volta alle prese con una raccolta di suoi racconti e ancora ne ricavo l’opinione (personalissima e poco condivisa…) che a M. non si addica particolarmente la f...Continua
Dalys
Ha scritto il 16/12/17
Una raccolta di racconti sui rapporti tra uomini e donne nello stile tipico di Murakami: niente sconti, la realtà raccontata nella sua semplicità, che non è mai banale e per chi la vive è sempre terribilmente complessa. Tutti i protagonisti sono uomi...Continua
Jeky84
Ha scritto il 03/09/17

Deliziosa la descrizione dei rapporti tra questi uomini con queste donne, da cui dipendono, da cui sono indissolubilmente legati e per le quali alle volte si annullano del tutto.

Prova a chiedere...
Ha scritto il 16/08/17
Leggermente sottotono rispetto agli altri romanzi...
Serie di racconti per Murakami, in cui si narrano storie di uomini che hanno relazioni complicate con le donne, indispensabili nella loro vita. Lo stile dell'autore è inconfondibile, ma questa volta le storie sono più reali, tangibili, tuttavia danno...Continua

wolenboeken
Ha scritto il Apr 11, 2017, 18:03
A volte perdere una donna significa perderle tutte.
wolenboeken
Ha scritto il Apr 09, 2017, 10:23
In vita sua non aveva mai ottenuto nulla, prodotto nulla. Non era capace di rendere felice nessuno, e ovviamente neppure se stesso.
wolenboeken
Ha scritto il Apr 09, 2017, 10:22
Accolse la solitudine e il silenzio con molta naturalezza, come il terreno arido assorbe la pioggia.
wolenboeken
Ha scritto il Apr 07, 2017, 11:17
- Tu ti ricordi qualcosa della tua vita precedente? - No, nulla - rispose Habara. E a dire la verità non aveva nemmeno voglia di ricordarla. Quella presente bastava e avanzava.
wolenboeken
Ha scritto il Apr 06, 2017, 15:48
Come sicuramente i lettori sapranno, le persone «socievoli» a volte mancano un po' di spessore, non è raro che siano mediocri e poco interessanti.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi