Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Va' dove ti porta il cuore

By Susanna Tamaro

(1741)

| Hardcover | 9788817013611

Like Va' dove ti porta il cuore ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

"Và dove ti porta il cuore", racconta una storia forte e umanissima in formadi lunga lettera - scandita come un diario - di una donna anziana alla giovanenipote lontana. È una lettera di amore e allo stesso tempo una pacata maappassi Continue

"Và dove ti porta il cuore", racconta una storia forte e umanissima in formadi lunga lettera - scandita come un diario - di una donna anziana alla giovanenipote lontana. È una lettera di amore e allo stesso tempo una pacata maappassionata confessione a cuore aperto di un'intera vita che nel gesto dellascrittura ritrova finalmente il senso della propria esperienza e della propriaidentità.

823 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    non capisco tutto il successo che ha riscosso il libro.. per me niente di eccezionale

    Is this helpful?

    Simona said on Jul 13, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Facile patetismo sentimentalista.

    Is this helpful?

    Ines said on Jun 19, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Questo libro è una lunga lettera scritta da una nonna, che sa di essere in punto di morte, alla nipote, lontana da casa. In questa lettera le confida fatti segreti e significativi della sua vita, sia quelli drammatici che quelli più felici. Nello scr ...(continue)

    Questo libro è una lunga lettera scritta da una nonna, che sa di essere in punto di morte, alla nipote, lontana da casa. In questa lettera le confida fatti segreti e significativi della sua vita, sia quelli drammatici che quelli più felici. Nello scrivere usa uno stile narrativo tutto particolare, grazie a cui riesce a rendere bene il concetto della dolcezza del ricordo. Sul concetto di ricordo si basa appunto tutto il libro: infatti è il ricordo il mezzo con cui Olga, prima che sia troppo tardi,vuole far rinascere quell'affetto che era esistito tra lei e la nipote interrottosi però molto bruscamente. In tutte le pagine la signora parla di sè e di come trascorre le sue giornate da sola, non potendo uscire perché gli mancano le forze e l'inverno è vicino. Conclude il diario-lettera rammentando alla nipote di aprire il cuore alle gioie della vita e di non precludersi nessuna delle tante strade che la vita le potrà presentare; non dovrà farsi prendere dalla fretta, ma con molta calma e tranquillità dovrà fermarsi a riflettere ascoltando il suo cuore, che sarà l'unico a darle l'indicazione giusta. Il tema del libro, quello cioè dei legami tra nonni e nipoti, è analizzato molto bene, in maniera da fare emergere tutte le gioie ma anche i dispiaceri di un rapporto di questo tipo. Conflittuale forse, ma anche generazionale che tramite Olga, la nonna, lascia alla nipote la propria esperienza di vita.

    Is this helpful?

    Daria49 said on Jun 19, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "Sai qual'è un errore che si fa sempre? Quello di credere che la vita sia immutabile, che una volta preso un binario lo si debba percorrere fino in fondo. Il destino invece ha molta più fantasia di noi."

    E' la storia di una donna, dal carattere forte che ha vissuto una vita altrettanto forte..ricca di contraddizioni che l'hanno si fortificata ma da un lato, tutte queste, hanno contribuito alla sua distruzione. Il libro è una raccolta di lettere che O ...(continue)

    E' la storia di una donna, dal carattere forte che ha vissuto una vita altrettanto forte..ricca di contraddizioni che l'hanno si fortificata ma da un lato, tutte queste, hanno contribuito alla sua distruzione. Il libro è una raccolta di lettere che Olga spedisce alla sua nipote Marta, dopo un evento che segnerà per sempre la sua vita Olga sentirà il bisogno di mettersi a nudo, di confidarsi, di confessare ora, una volta per tutte, i suoi segreti più intimi.

    Is this helpful?

    Miry97 said on May 2, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Titolo pretenzioso quanto il libro. Non si può fare a meno di notare che chi scrive non è altro se non una bacchettona moralista catto-ipocrita. Pura gelatina sdolcinata. Falsi buonismi e falsa morale. Una sequela di banalità inudibili. Tamaro, non m ...(continue)

    Titolo pretenzioso quanto il libro. Non si può fare a meno di notare che chi scrive non è altro se non una bacchettona moralista catto-ipocrita. Pura gelatina sdolcinata. Falsi buonismi e falsa morale. Una sequela di banalità inudibili. Tamaro, non mi freghi!
    Ps: se avessi una madre così scapperei alla prima occasione.

    Is this helpful?

    LauraDafne90 said on Mar 29, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book