Vacanze in villa

Voto medio di 862
| 156 contributi totali di cui 151 recensioni , 5 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Chloe sta attraversando un periodo difficile con il suo compagno Philip, che ha seri problemi di lavoro e teme per il suo futuro. Così, quando l´amico Gerard si offre di mettere a disposizione della coppia la sua meravigliosa villa in Andalusia, i ... Continua
Ha scritto il 29/10/16
Le storie della Wickham (o Kinsella) hanno tutte lo stesso problema, tematiche interessanti, passate all'acqua di rose perchè sia mai che una commedia faccia anche riflettere. Questo romanzo non fa eccezione, idee interessanti buttate lì, peccato ...Continua
Ha scritto il 16/10/16
A differenza dei libri che pubblica con lo pseudonimo di Sophie Kinsella, questi pubblicati con il suo vero nome sono più amari, più maturi forse. È comunque una lettura piacevole, lo stile è sempre leggero e scorrevole. La fine mi ha lasciato ...Continua
Ha scritto il 18/08/16
Quando le vacanze sono un incubo, o un sogno ad occhi aperti..
Le letture della Kinsella (o Wickham) non sono mai banali, anche se leggere. Un pò più cupo degli altri ma da leggere tutto d'un fiato. Il passato dà davvero una seconda chance? Chissà...
Ha scritto il 03/07/16
Classica lettura estiva, leggera e scorrevole. Però la Wickham la preferisco in versione Kinsella...
  • 2 mi piace
Ha scritto il 15/03/16
Non mi è piaciuto
Niente. Non mi è piaciuto. Ho dato anche via il libro.

Ha scritto il Mar 26, 2017, 16:35
"Ho preso coscienza che la mia vita non è come voglio che sia" "Nessuno ha la vita che vorrebbe"
Ha scritto il Mar 26, 2017, 16:33
La gente si riprende. Qualsiasi cosa accada, si trova sempre un modo per andare avanti.
Ha scritto il Jan 10, 2014, 22:24
Perché Chloe non lo lasciava in pace? Perché doveva fare una tale tragedia di una telefonata? Se lei non gli avesse detto niente, sarebbe stato in grado di tenere le sue paure sotto controllo. Avrebbe potuto continuare a fingere di essere calmo, a ...Continua
Pag. 99
Ha scritto il Apr 10, 2012, 08:01
Rimase per un po’ a fissare il soffitto, per dare tempo ai frammenti di pensieri e sogni che le fluttuavano nella mente di separarsi e andare lentamente a sistemarsi nel punto giusto. Brandelli di ricordi, residui di emozioni, desideri formulati ...Continua
Pag. 110
Ha scritto il Apr 10, 2012, 08:00
Si disse che in ogni essere umano c’è il desiderio innato di salire. Salire e conquistare… e poi mettersi immediatamente alla ricerca della vetta successiva, della prossima sfida.
Pag. 34

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi