Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Valentina Mela Verde vol. 1

Tutte le storie 1969, 1970, 1971

Di

Editore: Coniglio Editore

4.6
(27)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 250 | Formato: Copertina morbida e spillati

Isbn-10: 886063170X | Isbn-13: 9788860631701 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Prefazione: Tiziano Sclavi

Genere: Comics & Graphic Novels , Teens

Ti piace Valentina Mela Verde vol. 1?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    Astenersi uomini please, Coniglio Editore si è lanciato nella totale ripubblicazione delle strisce del fumetto della Nidasio, che uscì negli anni ’70 per le giovani adolescenti. Io l’ho letto ...continua

    Astenersi uomini please, Coniglio Editore si è lanciato nella totale ripubblicazione delle strisce del fumetto della Nidasio, che uscì negli anni ’70 per le giovani adolescenti. Io l’ho letto tutto l’estate scorsa e mi è piaciuto soprattutto il fatto che nelle vicende della giovane protagonista si innestano sempre i fatti di cronaca di quegli anni, come la contestazione studentesca. Insomma non solo un fumetto per ragazzine, ma anche uno strumento per riflettere sul presente. Astenersi ovviamente i non amanti del genere.

    ha scritto il 

  • 5

    Fenomeno di costume

    Da piccolo mi piaceva perché affrontava temi attuali, adesso confermo l'impressione. L'Autrice è riuscita nel non facile compito di descrivere lo spaccato di una famiglia come tante con le sue ...continua

    Da piccolo mi piaceva perché affrontava temi attuali, adesso confermo l'impressione. L'Autrice è riuscita nel non facile compito di descrivere lo spaccato di una famiglia come tante con le sue dinamiche evocandone egregiamente il quotidiano. I personaggi sono robusti, coerenti e molto plausibili, le trame degli episodi sono brillanti ed i disegni accattivanti.

    ha scritto il 

  • 5

    leggete le prime 4 storie

    qui la recensione di Coniglio Editore: http://www.coniglioeditore.it/jom/index.php?page=shop.product_details&flypage=flypage.tpl&product_id=237&category_id=41&option=com_virtuemart&Itemid=65 ma ...continua

    qui la recensione di Coniglio Editore: http://www.coniglioeditore.it/jom/index.php?page=shop.product_details&flypage=flypage.tpl&product_id=237&category_id=41&option=com_virtuemart&Itemid=65 ma soprattutto scendete a fondo pagina per leggere le prime 4 storie

    ha scritto il 

  • 4

    che bello! veramente emozionante rivedere le storie e le illustrazioni che leggevo quando ho iniziato la 1 elementare...è stato come scavare nei ricordi e ritrovarli perfettamente vividi e ...continua

    che bello! veramente emozionante rivedere le storie e le illustrazioni che leggevo quando ho iniziato la 1 elementare...è stato come scavare nei ricordi e ritrovarli perfettamente vividi e inalterati come se il tempo non fosse passato (magari...!). Valentina Melaverde è stata veramente la compagna di fumetto di tante ragazzine e ritrovarla pubblicata è stato un vero piacere (anche se da qualche parte in cantina forse ci sono ancora le copie dei vecchi Corriere dei Ragazzi...)

    ha scritto il 

  • 4

    È stata un'emozione incredibile rileggere questo fumetto pubblicato originariamente sul mitico Corriere dei Piccoli (e poi su quello dei ragazzi). Anche se qualche situazione, e qualche vestito, ...continua

    È stata un'emozione incredibile rileggere questo fumetto pubblicato originariamente sul mitico Corriere dei Piccoli (e poi su quello dei ragazzi). Anche se qualche situazione, e qualche vestito, possono far sorridere adesso, le storie resistono benissimo alla prova del tempo e mantengono tutta la loro freschezza.
    Quello che rende impagabile la lettura di questo fumetto è vedere come si viveva la scuola in quegli anni: le assemblee, la lettura del quotidiano in classe, gli esperimenti...
    BELLISSIMO.

    ha scritto il