Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Vampire Academy

(Vampire Academy, Book 1)

By Richelle Mead

(91)

| Mass Market Paperback | 9780141328522

Like Vampire Academy ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

St Vladimir's Academy isn't just any boarding school - hidden away, it's a place where vampires are educated in the ways of magic and half-human teens train to protect them. Rose Hathaway is a Dhampir, a bodyguard for her best friend Lissa, a Moroi V Continue

St Vladimir's Academy isn't just any boarding school - hidden away, it's a place where vampires are educated in the ways of magic and half-human teens train to protect them. Rose Hathaway is a Dhampir, a bodyguard for her best friend Lissa, a Moroi Vampire Princess. They've been on the run, but now they're being dragged back to St Vladimir's where the girls must survive a world of forbidden romances, a ruthless social scene and terrifying night time rituals. But most of all, staying alive

256 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Non l'ho trovato molto entusiasmante. Rose mi sembra, per certi suoi pensieri e comportamenti, molto immatura, cosa che ci si aspetta da degli adolescenti ma quando nel libro in realtà si definisce e viene definita matura e responsabile, allora la si ...(continue)

    Non l'ho trovato molto entusiasmante. Rose mi sembra, per certi suoi pensieri e comportamenti, molto immatura, cosa che ci si aspetta da degli adolescenti ma quando nel libro in realtà si definisce e viene definita matura e responsabile, allora la situazione cambia. Non mi pare responsabile, e molto spesso è sciocca.
    Prevedibile ma almeno è scorrevole e non è molto lungo da leggere.
    Le uniche cose che mi sono piaciute e che mi portano a continuare a leggere almeno il secondo volume della serie sono Christian che trovo davvero interessante, il lato oscuro di Lissa che spero si ripresenti e Dimitri per il suo atteggiamento risoluto.
    Sono convinta che se la storia fosse stata raccontata in terza persona, il risultato sarebbe stato migliore. Avrei voluto leggere di più del rapporto tra Lissa e Christina e non solo il poco che c'è stato detto da Lissa e mi sarebbe piaciuto anche leggere delle sensazione e del punto di vista di Dimitri. In pratica l'unico personaggio insulso e noioso è anche quello di cui ci viene narrato il punto di vista.

    Is this helpful?

    Selene said on Jun 28, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il libro in generale non è male, ma non è nemmeno l’eccellenza a parer mio. In certi punti mi ha annoiato; continuavo a leggere solo spinta dalla curiosità di sapere che cosa fosse questo misterioso incidente che aveva risparmiato la vita solo a Liss ...(continue)

    Il libro in generale non è male, ma non è nemmeno l’eccellenza a parer mio. In certi punti mi ha annoiato; continuavo a leggere solo spinta dalla curiosità di sapere che cosa fosse questo misterioso incidente che aveva risparmiato la vita solo a Lissa e a Rose e perche volevo sapere il motivo della fuga delle due amiche due anni prima.
    Però, all’incirca nella seconda parte, ha iniziato a coinvolgermi.

    La recensione continua su http://blog.pianetadonna.it/iotralerighe/laccademia-dei…

    Is this helpful?

    Clarissa Comodini said on Jun 27, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Recensione disponibile su Parole di Carta: http://paroledicarta.blogfree.net/?t=4909682

    Is this helpful?

    Corvotempesta said on Jun 17, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Senza infamia e senza lode..

    L'accademia dei vampiri è stata una lettura piacevole e veloce, nonostante le mie ritrosie circa la presentazione del romanzo e il suo titolo, alla fine non l'ho trovato male, la trama potrebbe avere dei potenziali se non fosse troppo concentrata in ...(continue)

    L'accademia dei vampiri è stata una lettura piacevole e veloce, nonostante le mie ritrosie circa la presentazione del romanzo e il suo titolo, alla fine non l'ho trovato male, la trama potrebbe avere dei potenziali se non fosse troppo concentrata in questo "minimondo" dell'Accademia; dove, per ovvi motivi anagrafici delle protagoniste, siamo ancora alle prese con orari scolastici, pettegolezzi, rivalità e balli con tanto di vestiti scintillanti. Le protagoniste si assortiscono abbastanza bene in questo scenario, anche se entrambe risultano essere molto immature. Lissa sebbene debba essere il punto focale della storia ne risulta anche l'anello debole, ci viene presentata come fragile e incline all'autolesionismo, e anche quando riuscirà in parte a risolvere i suoi problemi non acquisterà il carisma di cui necessita il suo personaggio. Rose, l'amica guardiana, è più dinamica e divertente, anche se a tratti puerile, greve e molto sfacciata; e tutto questo per celare una condizione di fanciulla che non ha nemmeno più la sua migliore amica Lissa. Il suo morboso legame con Lissa, delle volte è stato alquanto irritante anche se era necessario per la piega che ha preso in seguito la storia. Migliori i personaggi maschili, brillante e simpatico Christian, affascinante e tenebroso Dimitri, che cattura l'attenzione dal primo istante in cui compare sulla scena, purtroppo il suo status di guardiano ha mandato a monte la mia OTP, ma spero in nuovi svolgimenti nei seguenti capitoli della saga.

    **SPOILER**

    «[...] Un giorno io e te saremo i guardiani di Lissa. Ho bisogno di proteggerla a tutti i costi. Se un branco di Strigoi ci attaccasse, dovrò mettermi in mezzo tra loro e lei.[...]
    Se mi concedessi di amarti, non mi lancerei davanti a lei. Mi butterei davanti a te.»

    Is this helpful?

    Pinti♡ said on Jun 12, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Baciata dalla tenebra

    Amori travolgenti e morsi eccitanti, combattimenti sfiancanti e intrighi politici, grandi amicizie e poteri mistici, sangue e morte: questa è la saga di Richelle Mead.

    Con “L'accademia dei vampiri” entriamo in un universo dove i vampiri sono divisi ...(continue)

    Amori travolgenti e morsi eccitanti, combattimenti sfiancanti e intrighi politici, grandi amicizie e poteri mistici, sangue e morte: questa è la saga di Richelle Mead.

    Con “L'accademia dei vampiri” entriamo in un universo dove i vampiri sono divisi per razze: Moroi, Strigoi e Dhampir, e dove il morso del vampiro ha un significato particolare a seconda di chi lo riceve.
    La protagonista Rosemarie Hathaway, Rose, è una dhampir, si allena per diventare la guardiana della sua migliore amica, la moroi regale Vasilisa Dragomir, Lissa, con la quale ha “il” legame.
    Tornate al St. Vladimir Academy le ragazze dovranno affrontare le conseguenze della loro fuga, Lissa sentirà sempre più pressante la necessità di essere accettata tra i moroi regali per tenere alto l'onore della sua famiglia, nonostante provi un forte sentimento per Christian Ozera; Rose dovrà allenarsi col guardiano Dimitri Belikov, del quale è attratta, perché ha perso tutte le forze e le capacità durante il periodo di fuga.
    In tutto questo le ragazze dovranno nascondere il loro legame speciale, il fatto che Lissa si sia nutrita di Rose e il potere segreto di Lissa, mentre tentano di scoprire chi continua a tormentare Lissa passando da scherzi infantili a cose più pesanti come uccidere animali.

    Per quanto riguarda la scrittura: la Mead utilizza un tipo di scrittura molto semplice e tranquilla, l'autrice non si barcamena in descrizioni particolari, ma è sempre molto chiara e pronta a spiegare, anche più volte, cosa sta accadendo.Utilizza sempre un linguaggio veloce e semplice, ed è proprio questo il motivo perché la lettura è così piacevole.

    Per quanto riguarda il racconto: la storia è molto originale, non solo la divisione per razze, ma anche gli avvenimenti in sé. All'inizio ci si mette un po' a ingranare e quando il racconto prende la mano diventa sempre più entusiasmante, quando mancano pochi capitoli e pensi sia tutto finito ecco un ultimo colpo di scena.Il motore pulsante del racconto è l'amicizia tra Rose e Lissa, un legame assoluto che quasi “oscura” i legami amorosi delle ragazze altrettanto piacevoli e interessanti, sia il rapporto tra Lissa e Christian che quello tra Rose e Dimitri attirano come una calamita il lettore che si trova a tifare per queste coppie.

    Per quanto riguarda la copertina e il titolo: non mi piace nessuna delle copertine che è stata scelta, ma quella italiana è davvero infantile e penosa, non invoglia per niente il lettore ad acquistare il romanzo. Il titolo, che poteva essere lasciato in inglese - sarebbe stato meglio - non mi piace ugualmente, invece gli altri titoli suonano meglio e attraggono maggiormente.

    Consigliato a chi ha voglia di leggere qualcosa di semplice e travolgente. Leggerò sicuramente il seguito con grande piacere.

    Is this helpful?

    Elle Dupre said on Jun 2, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    qui la recensione completa: http://bookland89.blogspot.com/2011/06/recensione-lacca…

    Innanzitutto devo dire che la cover italiana è davvero brutta con questa ragazza a cui cola del sangue dalla bocca, sembra troppo infantile, ...(continue)

    qui la recensione completa: http://bookland89.blogspot.com/2011/06/recensione-lacca…

    Innanzitutto devo dire che la cover italiana è davvero brutta con questa ragazza a cui cola del sangue dalla bocca, sembra troppo infantile, quasi ridicola e secondo me i lettori che si vorrebbero avvicinare a questo libro e che potrebbero apprezzarlo non sono invogliate a farlo proprio per la sua apparenza; la cover americana è meglio di quella italiana è piú vicina ai contenuti che non sono cosí tanto young ma comunque non mi entusiasma granché.
    Un altro piccolo appunto che devo fare riguarda il titolo, che in italiano è effettivamente tradotto letteralmente, ma a mio parere sarebbe stato meglio lasciarlo in inglese perché era comunque comprensibile( Vampire Academy) e forse sarebbe suonato meno banale.

    La trama è semplice ma coinvolgente e soprattutto originale, ci sono certamente i vampiri sanguinari, ma c’è un’interpretazione diversa che l’autrice ha fatto e che rende il libro scorrevole e interessante, non la solita solfa insomma. ......

    Is this helpful?

    Lya06- Lettrice notturna said on Jun 1, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book