Lingua: Italiano | Numero di pagine: 160 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8842910597 | Isbn-13: 9788842910596 | Data di pubblicazione: 

Curatore: Gianni Pilo ; Prefazione: Sergio Scalpelli , Daniela Benelli , Marzio Tremaglia

Ti piace Vampiri?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Un vero e proprio cult-book che avvalendosi della collaborazione dei maggiori esperti italiani in materia, affronta in modo organico le infinite sfaccettature di questa creatura archetipica, inquietante e affascinante insieme. Il personaggio del Vampiro è davvero immortale: non solo nel senso che la tradizione gli attribuisce la natura di un autentico non-morto, ma anche nel senso che la sua presenza nell’immaginario collettivo dell’umanità non conosce soluzioni di continuità.Dai remoti abissi del tempo - dalle lontane credenze mitiche di assiri e babilonesi, accadici e sumeri - passando per il mondo classico dei greci e dei romani, fino alla mitologia sciamanica di slavi e ugrofinnici, popoli delle steppe e uralici, turchi e transilvani, la figura del Vampiro non è mai venuta meno. La inquietante sagoma dei non-morti, sospesi fra la salvezza e il mondo dei vivi, si staglia sullo sfondo delle saghe nordiche norvegesi, delle cronache pseudo-storiche danesi, fino al Beowulf, epica principe degli antichi anglosassoni. Con l’avvento del secolo dei lumi e poi con l’ottocento - lungi dall’appassire e diventare marginale - il fascino evocativo del Vampiro è esploso: prima in generalizzata credenza e poi incarnandosi in un diffuso e intramontabile mito letterario, e la moderna fantasia ne subisce quanto non mai il fascino irresistibile e ferale.Da quando nel 1897 Bram Stoker diede alle stampe il romanzo che lo avrebbe reso universalmente celebre - Dracula - migliaia di libri, film, storie a fumetti, rappresentazioni teatrali, balletti, pezzi musicali e poi, con l’avvento del computer, giochi interattivi e siti Internet, non hanno fatto altro che ruotare intorno ai Vampiri.Questo volume esplora con meticolosa e appassionata precisione ogni anfratto del mito del Vampiro, facendone un ineguagliato bilancio e offrendo a Fans e curiosi una vera miniera di informazioni.L’Editrice Nord è particolarmente orgogliosa di essersi avvalsa per la compilazione di questo libro della collaborazione di autentici esperti e di grandi firme: Massimo Introvigne (maggior autorità italiana in materia di Occulto), Francesco Saba Sardi (storico traduttore italiano di Dracula), Gianfranco De Turris (giornalista Rai ed esperto di letteratura fantastica), Alex Voglino (direttore editoriale della sezione “fantasy” dell’Editrice Nord), Sergio Giuffrida (direttore di Supercinema CD), Riccardo Mazzoni (autore di programmi televisivi per ragazzi ed esperto di fumetti), Alessandro Cannavò (Capo redattore del Corriere della Sera), a cui si aggiungono numerosi altri collaboratori che hanno curato l’apparato iconografico e le appendici.

Indice:
pag. 6 [Introduzione] (INTRODUZIONE) DI Marzio Tremaglia
pag. 7 [Introduzione] (INTRODUZIONE) DI Daniela Benelli
pag. 8 [Introduzione] (INTRODUZIONE) DI Sergio Scalpelli
pag. 9 Il vampiro oggi (ARTICOLO) DI Massimo Introvigne
pag. 27 Il vampiro nel mito, nel folclore e nella storia (ARTICOLO) DI Alex Voglino
pag. 45 Il vampiro dentro di noi (ARTICOLO) DI Francesco Saba Sardi
pag. 57 Il vampiro nella letteratura italiana (ARTICOLO) DI Guido Andrea Pautasso
pag. 65 Il vampiro in scena (ARTICOLO) DI Alessandro Cannavò
pag. 73 Il vampiro al cinema (ARTICOLO) DI Sergio Giuffrida
pag. 109 Il vampiro a fumetti (ARTICOLO) DI Riccardo Mazzoni
pag. 139 Il vampiro nei giochi (ARTICOLO) DI Luigi Loforti
pag. 141 Il vampiro in rete (ARTICOLO) DI Luciano Vaccarella
pag. 145 Per fortuna che c'è il vampiro (ARTICOLO) DI Gianfranco de Turris
pag. 149 APPENDICE 1. Le riviste dei vampiri (BIBLIOGRAFIA)
pag. 152 APPENDICE 2. Le associazioni (SAGGISTICA)
pag. 155 Bibliografia (BIBLIOGRAFIA)
pag. 158 Gli autori di questo libro (BIOGRAFIA)
pag. 159 La copertina del romanzo di Bram Stoker pubblicata in Inghilterra nel 1901 (ALTRO)
Ordina per
  • 4

    Questo libro è ormai lungi dall'essere "il più completo ed esauriente trattato sul tema dei Vampiri": essendo stato pubblicato nel 1998, tralascia completamente gli importantissimi anni Duemila.
    Riman ...continua

    Questo libro è ormai lungi dall'essere "il più completo ed esauriente trattato sul tema dei Vampiri": essendo stato pubblicato nel 1998, tralascia completamente gli importantissimi anni Duemila.
    Rimane comunque uno snello volumetto utilissimo per chi voglia introdursi nel mondo dei Vampiri, a partire dal folklore fino alle manifestazioni letterarie, sociali e ludiche di queste creature.
    Si affronta la storia del vampiro nella cultura popolare, nella letteratura italiana e straniera, nella Internet nascente degli anni '90, nel cinema, nel fumetto, nei videogiochi.
    Interessante l'apparato iconografico, ma ancor di più la bibliografia e la filmografia presentate: utilissime per cercare nuovo materiale.
    E' bello inoltre vedere che il Vampiro viene trattato con tutto il rispetto che merita, al di là di certe manifestazioni più "commerciali" (e recenti, va detto... cose come "Chica vampiro", che mi ha sinceramente sconvolta).
    Speriamo che un'antologia di questo genere venga riproposta in versione riveduta e ampliata, di modo che ancor più si capisca come il Vampiro percorre i secoli.
    Per il resto un volumetto gradevole da leggere e consigliato a chi per la prima volta si avvicina al mondo dei Vampiri e vuole carpirne almeno in parte i mille, prismatici volti.

    ha scritto il 

  • 4

    Seppur piuttosto immediato e succinto offre una deliziosa panoramica della figura del vampiro a partire dal folklore per arrivare alle moderne manifestazioni mediatiche.
    Degna di nota la sezione fumett ...continua

    Seppur piuttosto immediato e succinto offre una deliziosa panoramica della figura del vampiro a partire dal folklore per arrivare alle moderne manifestazioni mediatiche.
    Degna di nota la sezione fumetti e il vastissimo repertorio di immagini

    ha scritto il