Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Vampirus

Di

Editore: Fazi Editore

3.6
(471)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 296 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: 8876250468 | Isbn-13: 9788876250460 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Altri

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Vampirus?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Un anno fa Cal Thompson frequentava il primo anno di college e della biologia, così come ai suoi amici, non gliene importava niente. Oggi, dopo aver trascorso una notte insieme a Morgan, una misteriosa ragazza incontrata in un bar, la biologia è diventata la sua unica via di salvezza. Perché Morgan gli ha trasmesso un parassita temibile: quello del vampirismo. Per fortuna, Cal risulta essere un portatore sano. Non si trasforma dunque in un cannibale spietato, ma si ritrova dotato di sensi acuiti, di una forza e una velocità sovrumane, e di una dote che gli sembra quasi uno scherzo del destino: una costante eccitazione sessuale.

Un dramma per il ragazzo, che non può concedersi neppure un bacio se non vuole condannare chi gli sta accanto. Assoldato da un’antichissima organizzazione segreta che si occupa di tenere sotto controllo i pip, gli altri vampiri come lui “parassita-positivi”, a Cal viene affidato il compito di rintracciare le ragazze che suo malgrado ha già contagiato e di catturarle perché possano essere curate. Ma ne vuole sapere di più: deve scoprire ora chi è davvero Morgan, e qual è la reale natura della malattia che lo ha colpito. Inizia così un’indagine che lo condurrà per le vie e i sotterranei labirintici di New York: fino a quando non scoprirà di essere al centro di un’incredibile, atroce cospirazione.

Dalla penna di Scott Westerfeld, lo scrittore che Stephenie Meyer, l’autrice della saga di Twilight, considera il suo maestro, una storia di vampiri come non ne avete mai lette prima.
Ordina per
  • 4

    Da non perdere

    Per chi ama il genere è davvero un bel libro. Spunti interessanti, personaggi piacevoli, scrittura che scorre. E poi è scritto da un uomo, pezzo raro nel panorama dell'urban fantasy vampiresco :-)

    ha scritto il 

  • 4

    I parassiti conquisteranno il mondo

    Che sorpresa questo libro!Non l'avevo mai sentito nominare e la cosa mi stupisce, visto che, pur trattando l'abusatissimo tema dei vampiri, è una perla in un mare di ciarpame!Il punto di vista è estremamente originale: il vampirismo è infatti causato da un parassita, di cui il protagonista e voce ...continua

    Che sorpresa questo libro!Non l'avevo mai sentito nominare e la cosa mi stupisce, visto che, pur trattando l'abusatissimo tema dei vampiri, è una perla in un mare di ciarpame!Il punto di vista è estremamente originale: il vampirismo è infatti causato da un parassita, di cui il protagonista e voce narrante Cal è portatore sano. Ai capitoli della storia si alternano interessantissimi capitoli su alcuni parassiti realmente esistenti, di cui sconsiglio la lettura alle persone facilmente impressionabili! xD L'ironia presente ovunque è deliziosa, e Westerfield si conferma geniale!

    ha scritto il 

  • 4

    Tragicommedia e vampiri non convenzionali

    Un non conventional urban fantasy, a tratti comico, a tratti divertente. La trama potrebbe risultare un po' banale, ma il romanzo nella sua integrità merita di essere letto. Cosa fa Westerfeld per rendere intelligente una trama abbastanza scontata? Tra un capitolo e l'altro inserisce delle vere e ...continua

    Un non conventional urban fantasy, a tratti comico, a tratti divertente. La trama potrebbe risultare un po' banale, ma il romanzo nella sua integrità merita di essere letto. Cosa fa Westerfeld per rendere intelligente una trama abbastanza scontata? Tra un capitolo e l'altro inserisce delle vere e proprie informazioni scientifiche riguardanti virus e parassiti, con un tono del tutto scanzonato e sarcastico. Lo stile assomiglia a quello di un Chuck Palahniuk che farcisce le sue storie macabre con delle nozioni scientifiche lasciando il lettore con dei grossi punti interrogativi: "Ma saranno vere queste informazioni?". Ovviamente sì. Ecco una divertente storia, popolata da vampiri non convenzionali, ma semplicemente malati, infestati da un parassita che controlla le loro scelte e il loro modus vivendi, così come i virus e i parassiti, per la propria sopravvivenza, condizionano la nostra vita e quella dei loro ospiti in genere, umani o animali che siano. Geniale e divertente anche per gli adulti. Per chi sa cogliere le sottigliezze che fanno la differenza.

    ha scritto il 

  • 5

    Ho consumato questo libro, ho riletto non so quante volte alcuni passaggi. L'ho adorato, è con lui che ho conosciuto Scott Westerfeld e non finirò mai di benedire il giorno in cui l'ho notato in fondo agli scaffali della Mondadori! Colpita da quella copertina inquietante e dalla trama. Subito mi ...continua

    Ho consumato questo libro, ho riletto non so quante volte alcuni passaggi. L'ho adorato, è con lui che ho conosciuto Scott Westerfeld e non finirò mai di benedire il giorno in cui l'ho notato in fondo agli scaffali della Mondadori! Colpita da quella copertina inquietante e dalla trama. Subito mi sono addentrata nel mondo così dispotico di Cal!

    ha scritto il 

  • 4

    Non ci sono i vampiri sadici e cattivi!
    Non ci sono i vampiri tormentati e gay alla Anne Rice!
    Non ci sono i vampiri luccicanti alla "Twilight"!
    Non ci sono i vampiri maniaci sessuali della Hamilton!
    Non ci sono i vampiri e basta!

    Se qualcuno pensava che ci fossero ...continua

    Non ci sono i vampiri sadici e cattivi!
    Non ci sono i vampiri tormentati e gay alla Anne Rice!
    Non ci sono i vampiri luccicanti alla "Twilight"!
    Non ci sono i vampiri maniaci sessuali della Hamilton!
    Non ci sono i vampiri e basta!

    Se qualcuno pensava che ci fossero i virus... Beh...
    Non ci sono nemmeno i virus!
    Cosa ci sono? I parassiti! Un sacco di parassiti e pure i "Pip", che sarebbero gli umani infettati da questi parassiti.
    Gli umani infettati succhiano il sangue almeno?
    Uff... No! Ma in compenso diventano cannibali!

    Ma allora il titolo? Ma che ne so. Chiedetelo all'editore italiano ed al traduttore, visto che il titolo originale del romanzo è "Peeps". :)

    Scherzi a parte, ma tutto quello che ho scritto è vero al 100%, si tratta di un romanzo assai godibile (ma senza vampiri e virus).
    "Easy" al punto giusto e ben scritto, che fa il suo dovere di intrattenere.
    Compratelo, magari su e-book che costa pure meno.

    Ps. Ma vi ho detto che i vampiri in questo romanzo non ci sono? :)

    ha scritto il 

  • 3

    Come milioni di giovani studenti, era più interessato a divertirsi che al corso di biologia per il quale si era trasferito a New York dal Texas. Oggi, dopo una notte con Morgan, una ragazza misteriosa e affascinante incontrata in un bar, la biologia è diventata la sua unica via di salvezza. Il ra ...continua

    Come milioni di giovani studenti, era più interessato a divertirsi che al corso di biologia per il quale si era trasferito a New York dal Texas. Oggi, dopo una notte con Morgan, una ragazza misteriosa e affascinante incontrata in un bar, la biologia è diventata la sua unica via di salvezza. Il rapporto con Morgan gli ha infatti trasmesso un parassita temibile, quello del vampirismo. Per fortuna Cal risulta essere un portatore sano: non si trasforma dunque in un cannibale impazzito, pur conservando un robusto appetito di carne, ma si ritrova dotato di sensi acuiti, forza e velocità sovrumane, anche se con una caratteristica piuttosto frustrante: una costante eccitazione sessuale. Un dramma per il ragazzo, che non può concedersi neppure un bacio se non vuole contagiare altre ragazze innocenti. Assoldato da un'antichissima organizzazione segreta che si occupa di tenere sotto controllo altri vampiri infetti come lui, i pip, ovvero i "parassita-positivi", Cal ha il compito di rintracciare le sue ex fidanzate, ormai contagiate, e catturarle perché possano essere curate.

    ha scritto il 

  • 4

    Geniale

    Non è la solita solfa sui V. C'è un virus in giro da millenni che altera il funzionamento del cervello e porta delle mutazioni nel comportamento alimentare e non. Come per tutti i virus ci sono portatori sani che non si ammalano, e in questo caso hanno il compito di eliminare chi si è ammalato. T ...continua

    Non è la solita solfa sui V. C'è un virus in giro da millenni che altera il funzionamento del cervello e porta delle mutazioni nel comportamento alimentare e non. Come per tutti i virus ci sono portatori sani che non si ammalano, e in questo caso hanno il compito di eliminare chi si è ammalato. Tra un capitolo e l'altro poi ci sono mini lezioni di biologia sui virus e i parassiti più schifosi che girano tra gli animali, uomini compresi.
    Certo non è consigliabile leggere questi trafiletti se si è un po' ipocondriaci o facilmente impressionabili.
    Westerfeld non delude mai :D

    ha scritto il 

Ordina per