Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Vedi alla voce: amore

Di

Editore: Mondadori

3.6
(636)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 544 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Francese , Spagnolo

Isbn-10: 8804331321 | Isbn-13: 9788804331322 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: G. Sciloni

Disponibile anche come: Paperback , Copertina rigida , Tascabile economico

Genere: Education & Teaching , Fiction & Literature , History

Ti piace Vedi alla voce: amore?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    Come un urlo in un labirinto di tubi metallici

    È difficile scrivere di questo libro adesso che è qui di fronte a me, chiuso, finito di leggere e definitivamente dentro di me. È difficile perché si è nascosto dentro di me come un urlo in un labirinto di tubi di alluminio. La tentazione è quella di rileggerlo immediatamente, di riaprirlo per im ...continua

    È difficile scrivere di questo libro adesso che è qui di fronte a me, chiuso, finito di leggere e definitivamente dentro di me. È difficile perché si è nascosto dentro di me come un urlo in un labirinto di tubi di alluminio. La tentazione è quella di rileggerlo immediatamente, di riaprirlo per immergermi ancora in quegli abissi di luce e vita. Onestamente credo di dovermi astenere da scrivere qualsiasi cosa su questa opera. Tutto saprebbe di superbia e arroganza. Questo libro di fronte a me chiuso e silenzioso mi ha parlato della shoa scegliendo una strada nuova, la strada della vita e della luce, e facendo questo mi ha parlato dell'umanità come scelta, decisione, voto. Ho letto tanti libri sulla Shoa. Questo per me è in assoluto il più importante.

    ha scritto il 

  • 4

    sono appena uscito dall´impresa tour de force di questo libro fascinoso ma certo atipico e complesso.
    Grossman non si nega niente nell´usare tutti i toni del romantico, del barocco, del surreale, del favolistico, e per la maggior parte del tempo crea un mondo immaginario nel quale parlare di Nazi ...continua

    sono appena uscito dall´impresa tour de force di questo libro fascinoso ma certo atipico e complesso. Grossman non si nega niente nell´usare tutti i toni del romantico, del barocco, del surreale, del favolistico, e per la maggior parte del tempo crea un mondo immaginario nel quale parlare di Nazismo e Olocausto in maniera originale e direi necessaria. Cioé necessario avere una visione non solo grigia o rossa o bianca e nera, ma che comprenda tutti i colori dello spettro. Dico per la maggior parte del tempo perché la parte dedicata a Bruno Schulz-salmone é ampiamente allegorica e procede in maniera un po´lenta e contorta. Per il resto é questione di apprezzare o meno la prosa ricca, a volte iperftofica, spesso poetica ed ispirata di Grossman che qui ho apprezzato (decisamente) di piú rispetto a "Che tu sia per me il coltello"

    ha scritto il 

  • 0

    non ce l'ho proprio fatta!!! però qualcuno dovrebbe dire a Grossman che esistono i capoversi... non si può scrivere tutto attaccato!!!! sono così delusa che "Con il corpo capisco" non lo inizio nemmeno!!!

    ha scritto il 

  • 1

    Vedi alla voce: Abbandonare

    Perche' grandi scrittori sprecano il loro talento in opere incomprensibili, difficili, pesanti?
    Io c'ho provato, ma la lettura deve essere un piacere non un peso o un impegno.
    Non fa per me, sara' perche', mai come in questo periodo, io alla voce 'Amore' trovo la stessa definizione della voce 'Ab ...continua

    Perche' grandi scrittori sprecano il loro talento in opere incomprensibili, difficili, pesanti? Io c'ho provato, ma la lettura deve essere un piacere non un peso o un impegno. Non fa per me, sara' perche', mai come in questo periodo, io alla voce 'Amore' trovo la stessa definizione della voce 'Abbandono' ...

    ha scritto il 

Ordina per