Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Velvet

I Velvet Underground e la New York di Andy Warhol

Di ,

Editore: Giunti Editore

4.0
(76)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 178 | Formato: Altri

Isbn-10: 8809209923 | Isbn-13: 9788809209923 | Data di pubblicazione: 

Genere: Musica

Ti piace Velvet?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
I Velvet Underground sono uno dei grandi miti della musica rock. Nella lorobreve vita (1965-1970) non ebbero grandi riconoscimenti e vendettero assaipochi dischi, ma con il tempo sono stati riconosciuti come maestri assoluti: imaestri di un certo rock estremista e velenoso, oscuro, proibito, più ancoradi bande come gli Stones e i Led Zeppelin. All'inizio della loro carriera iVelvet Underground vennero adottati dal grande Andy Warhol, allora al culminedella sua opera. Per due anni Warhol fu il loro ispiratore, manager,"regista", li fece diventare "braccio musicale" del suo leggendario entourage(la Factory) e immerse la loro musica in un contesto di mixed media originalee pionieristico.
Ordina per
  • 1

    refusi refusi refusi refusi
    un bel libro di errori
    un buon esempio di come rovinare un testo.
    --------
    Raffazzonato. Un puzzle i cui pezzi non combaciano, o almeno non tanto spesso come dovrebbero.
    ---------
    La documentazione fotografica ne risolleva le sorti. Si, ma non quanto basta per meritars ...continua

    refusi refusi refusi refusi un bel libro di errori un buon esempio di come rovinare un testo. -------- Raffazzonato. Un puzzle i cui pezzi non combaciano, o almeno non tanto spesso come dovrebbero. --------- La documentazione fotografica ne risolleva le sorti. Si, ma non quanto basta per meritarsi più di una stellina.

    ha scritto il 

  • 5

    Come ebbe a dire Lou Reed, i Velvet Underground furono un gioco ad eliminazione: prima niente più Nico, poi niente più Andy Warhol, poi niente più John Cale e alla fine niente più Velvet Underground. Senza ombra di dubbio i Velvet Underground sono stati un gruppo controverso, dai difficili equili ...continua

    Come ebbe a dire Lou Reed, i Velvet Underground furono un gioco ad eliminazione: prima niente più Nico, poi niente più Andy Warhol, poi niente più John Cale e alla fine niente più Velvet Underground. Senza ombra di dubbio i Velvet Underground sono stati un gruppo controverso, dai difficili equilibri interni, immersi nella durissima realtà dell'underground di New York, e senza ombra di dubbio ne sono stati i cantori della faccia più oscura e decadente. Di conseguenza furono in opposizione totale (musicale e ideologica) a tutto il movimento del Flower Power. Eppure a distanza di ormai quarant'anni la loro musica risulta più vitale che mai, attuale, incredibilmente moderna. Furono senz'altro una delle band più influenti nella storia del rock.

    Questo appassionante volume dedicato ai Velvet Underground ripercorre tutta la sua evoluzione e dissoluzione: dall'incontro tra Lou e John, agli inizi nella factory di Andy Warhol, all'Exploding Plastic Inevitable, via via, sino al licenziamento di Cale e il progressivo disfacimento del gruppo.

    Realizzato da Gerard Malanga (poeta, fotografo, regista, archivista statunitense, collaboratore e manager di Andy Warhol) racconta la storia del gruppo tramite le testimonianze dei personaggi coinvolti all'epoca; proprio per questo il testo risulta molto vivo e avvincente. Molto bello inoltre il contenuto fotografico.

    ha scritto il