Venezia salva

di | Editore: Adelphi
Voto medio di 48
| 15 contributi totali di cui 7 recensioni , 8 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Sidner
Ha scritto il 27/11/14

"Quelli che sognano di notte si destano al mattino per scoprire la vanità dei loro sogni. Ma i sognatori del giorno sono uomini pericolosi, capaci di recitare ad occhi aperti il loro sogno fino a renderlo possibile".

T.E.Lawrence

Anagramma
Ha scritto il 09/09/12
E tu...
"E tu nei tuoi giochi, non sfogliasti mai un fiore, non spezzasti un balocco, non strappasti le ali a un insetto?". Questa domanda rivolta alla purissima giovane Violetta riassume il senso di ogni tragedia e anche di quest'opera tragica, incompiuta s...Continua
Artemisia
Ha scritto il 01/03/12
benedirti al risveglio
Durante l’estate del 1938, Simone Weil è a Venezia: sta vivendo un viaggio doppio in Italia. Nel 1937 Firenze e Assisi vengono visitate tanto fisicamente quanto intellettualmente: Simone rilegge ciò che vede attraverso Dante, Macchiavelli, san Franc...Continua
spiumato
Ha scritto il 15/08/11
Solo rileggendo mi son reso conto che definire incompiuta questa tragedia, sia vero e falso contemporaneamente. Leggendo solo i brani compiuti, non si sente la mancanza di nulla. i frammenti si collegano uno all'altro perfettaente. ecco allora che la...Continua
William Bertozzo
Ha scritto il 04/02/09
Venezia Salva [Atto II - Scena Sesta, Renaud]
«Si, noi sogniamo. Gli uomini d'azione e d'avventura sono dei sognatori; preferiscono il sogno alla realtà. Ma con le armi essi costringono gli altri a sognare i loro sogni. Il vincitore vive il proprio sogno, il vinto vive il sogno altrui.[...] E an...Continua

Artemisia
Ha scritto il Mar 01, 2012, 20:18
VIOLETTA: E anche dopo aver visto la festa, voi non saprete ciò che significa per un veneziano o una veneziana. Questo, nessuno può saperlo.
Pag. 67
Artemisia
Ha scritto il Mar 01, 2012, 20:16
Scena dodicesima VIOLETTA, IL SEGRETARIO DEI DIECI (suo padre) Parlano della giornata di domani, della festa. Violetta esprime la sua felicità. Non sa perché, ma si sente felice, così felice, quasi troppo felice. E domani sarà ancora più felice, pe...Continua
Pag. 62
Artemisia
Ha scritto il Mar 01, 2012, 20:10
RENAUD: [...] Le vostre volontà, le vostre fantasie, i vostri sogni, debbono essere ormai per loro l'unica realtà. Voi sarete uno di quegli uomini di cui i popoli sono costretti a vivere il sogno. Quando voi penserete la morte di uno di loro, egli mo...Continua
Pag. 55
Artemisia
Ha scritto il Mar 01, 2012, 19:03
JAFFIER: Quando vedo questa città così bella, così potente e così calma, e penso che in una notte, noi, pochi uomini oscuri, ne saremo i signori, mi sembra di sognare. RENAUD: Sì, noi sogniamo. Gli uomini d'azione e d'avventura sono dei sognatori; p...Continua
Pag. 53
Artemisia
Ha scritto il Mar 01, 2012, 19:02
RENAUD: [...] Bisogna che questa notte e domani la gente di qui senta che non è più che un giocattolo, si senta perduta. Bisogna che la terra le manchi sotto i piedi, subitamente e per sempre, che non possa ritrovare equilibrio se non nell'obbedirvi....Continua
Pag. 52

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi