Venire al mondo e dare alla luce

Percorsi di vita attraverso la nascita

Di

Editore: Apogeo

4.1
(103)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 248 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8850323646 | Isbn-13: 9788850323647 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Altri

Genere: Non-narrativa

Ti piace Venire al mondo e dare alla luce?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
In una modernità dove predomina il parto chirurgico e farmacologico si sta perdendo il sapere della nascita, del suo percorso emozionale e iniziatico, della sua funzione importante per gli effetti duraturi su corpo e psiche della persona che nasce e per la salute psicofisica della donna. Questo libro vuole riportare l'attenzione all'essenza della nascita, a quello che è in gioco a livello profondo per la donna, per il bambino-persona nascente, per l'uomo, per fratelli e sorelle e vuole proporre dei riferimenti per nuovi modelli di ruolo possibili, adatti alla vita moderna. Con un linguaggio diretto, semplice e figurativo, vuole allo stesso tempo toccare le emozioni, in modo tale che chiunque vi si possa riconoscere, e trasmettere un sapere che può diventare strumento di accompagnamento.
Ordina per
  • 3

    Bello a metà

    Davvero emozionante la prima parte narrata dal punto di vista del bambino, mi ha davvero commosso. Nella seconda parte rimane molto interessante ma a volte l'ho trovato troppo di parte, troppo categor ...continua

    Davvero emozionante la prima parte narrata dal punto di vista del bambino, mi ha davvero commosso. Nella seconda parte rimane molto interessante ma a volte l'ho trovato troppo di parte, troppo categorico su certe questioni.

    ha scritto il 

  • 5

    Un'altra prospettiva

    Libro che offre un'altra prospettiva rispetto a quella della società contemporanea che tende a un controllo medico costante in gravidanza e a una medicalizzazione del parto, con una quasi completa del ...continua

    Libro che offre un'altra prospettiva rispetto a quella della società contemporanea che tende a un controllo medico costante in gravidanza e a una medicalizzazione del parto, con una quasi completa delegazione di responsabilità al medico. L'autrice fa riscoprire le competenze tipiche della figura dell'ostetrica e porta alla luce un altro tipo di gravidanza e parto, il più possibile naturale. Libro che tutte le donne dovrebbero leggere anche prima di cercare una gravidanza, in modo da aver ben chiare tutte le possibilità tra cui scegliere ed entrare in contatto con la parte più emotivamente profonda del concepimento e della gestazione.
    Ovviamente non è da prendere tutto come oro colato, ma sicuramente aiuta a riflettere sulla femminilità, sul potere delle donne durante il parto, su come affrontare il passaggio di vita e il dolore del parto.

    ha scritto il 

  • 3

    Premettendo che fondamentalmente sono d'accordo con quello che questo libro dice, l'ho trovato difficilino. Troppo astratto per i miei gusti, a volte intricato fra archetipi e congetture non sempre im ...continua

    Premettendo che fondamentalmente sono d'accordo con quello che questo libro dice, l'ho trovato difficilino. Troppo astratto per i miei gusti, a volte intricato fra archetipi e congetture non sempre immediate. Ci ho messo parecchio a leggerlo, alcuni passaggi li ho apprezzati tantissimo, ma per i miei gusti ci vorrebbe una bella semplificazione, una sorta di schemino riassuntivo. Lo rileggerò più avanti, magari con più calma e più distacco.

    ha scritto il 

  • 3

    Visione un po' troppo parziale!

    La parte iniziale del libro, dedicata alle prime fasi evolutive dell'embrione e del feto è molto interessante perchè raccontata con immagini vivide ma molto poetiche, pur mantenendo la scientificità d ...continua

    La parte iniziale del libro, dedicata alle prime fasi evolutive dell'embrione e del feto è molto interessante perchè raccontata con immagini vivide ma molto poetiche, pur mantenendo la scientificità dei contenuti. Seguono diversi capitoli dedicati alla gravidanza e al parto, considerati essenzialmente come un'esperienza emotiva, oltre che fisica.
    Il libro è opera di un'ostetrica esperta che tuttavia aborrisce ospedali, medici e vie alternative al parto completamente naturale. Tale visione condiziona molto il racconto suggerendo che il parto naturale in un contesto familiare sia il modo migliore in assoluto per il bambino di venire al mondo e per la mamma di godere a pieno di questa esperienza. Questo punto di vista risulta però piuttosto limitato e questo compromette l'equilibrio complessivo del racconto che finisce con l'essere troppo sbilanciato in n'unica prospettiva.

    ha scritto il 

  • 4

    Un libro assolutamente da leggere durante la gravidanza

    L'approccio dell'intero libro è molto introspettivo ed emozionale. La teoria alla base è che, in mancanza di complicazioni, il parto può e deve essere un momento naturale e fisiologico nella vita di u ...continua

    L'approccio dell'intero libro è molto introspettivo ed emozionale. La teoria alla base è che, in mancanza di complicazioni, il parto può e deve essere un momento naturale e fisiologico nella vita di una donna e del suo bambino.

    Certamente offre un approccio altro da quello a cui siamo abituati, puntando i riflettori su quello che mamma e bambino sentono e percepiscono per tutti i 9 mesi della gravidanza e al momento del parto.

    Chiaro, non tutto è da prendere come oro colato. Ma certamente aiuta a porre l'attenzione su un altro modo di vivere e pensare la gravidanza, più intimistico.

    Da leggere per ritagliarsi dei momenti per sè stesse e che ci avvicinino al nostro bambino.

    Interessantissima la sezione dedicata ai papà: fa luce in modo chiaro sulle loro emozioni e reazioni, prettamente maschili, nel vivere questo periodo.

    ha scritto il 

  • 0

    Verena Schmid, ostetrica da oltre 25 anni, dopo aver assistito moltissime donne al parto in casa, è diventata promotrice del parto attivo secondo il naturale processo fisiologico.

    In questo libro affr ...continua

    Verena Schmid, ostetrica da oltre 25 anni, dopo aver assistito moltissime donne al parto in casa, è diventata promotrice del parto attivo secondo il naturale processo fisiologico.

    In questo libro affronta quindi le tematiche classiche della gravidanza come le varie fasi che si attraversano durante i tre trimestri, la paternità, il rapporto di coppia, l’accettazione del dolore come passaggio di vita, gli esami necessari in una gravidanza fisiologica…ma nel farlo pone l’attenzione sulla vera essenza e sulle radici profonde della nascita, sulle emozioni della donna e sui cambiamenti che vive in simbiosi con il bambino che porta in grembo.
    continua su http://www.equazioni.org/index.php/2008/05/16/venire-al-mondo-e-dare-alla-luce-verena-schmid/

    ha scritto il 

  • 3

    Sicuramente ci sono degli spunti interessanti, ma le informazioni vanno setacciate in mezzo a un sacco di pompate psicanalitiche: signora Schmid, ma ci crede davvero a TUTTE TUTTE quelle che ha scritt ...continua

    Sicuramente ci sono degli spunti interessanti, ma le informazioni vanno setacciate in mezzo a un sacco di pompate psicanalitiche: signora Schmid, ma ci crede davvero a TUTTE TUTTE quelle che ha scritto? Poi questo voler demonizzare le donne che scelgono l'epidurale... è una scelta personale, e come dice lei, non bisogna fare sentire costretta una partoriente: insistere su quanto l'epidurale sia contro natura non è proprio il modo migliore per garantire la libertà di scelta! E, tanto per gradire, io vado da un ginecologo, con visita e annessa ecografia tutti i mesi, ma mi sento solo seguita, non medicalmente seguita; certo dipenderà dal medico, ma non è che così non si ha fiducia nel proprio corpo, né che si cerca di tutelarsi da eventuali malformazioni: si desidera solo che il proprio figlio sia sano, come tutti i genitori, non credo esista il contrario! Poi io non resisterei a non vederlo crescere dentro di me...

    ha scritto il 

  • 3

    Molto interessante. Un approccio decisamente "interiore" al parto, forse anche un po' troppo per una persona come me, che preferisce informazioni più concrete. Comunque ci sono molti spunti interessan ...continua

    Molto interessante. Un approccio decisamente "interiore" al parto, forse anche un po' troppo per una persona come me, che preferisce informazioni più concrete. Comunque ci sono molti spunti interessanti, che spero mi torneranno utili durante il grande momento.

    ha scritto il