Ventiquattr'ore nella vita di una donna

Voto medio di 353
| 28 contributi totali di cui 26 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Primi anni Venti. Uno scandalo sconvolge la sonnolenta vita di un lussuoso Hotel della Costa Azzurra: Madame Henriette, moglie e madre irreprensibile, fugge nottetempo con un giovane bellimbusto francese appena conosciuto. Subito, la tresca infiamma ...Continua
Ha scritto il 12/07/17
Questo romanzo mi ha ricordato Le braci di Sándor Márai, anche lui scrittore mitteleuropeo, per la presenza di un monologo lunghissimo in cui viene narrata la storia segreta di uno dei due interlocutori. Parla soprattutto di alienazione e ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 09/04/17
Avete presente quel momento in cui leggete una bella frase e correte a prendere la matita/penna/evidenziatore per sottolinearla? Beh, ho capito che con Zweig è inutile... tanto vorrei sottolineare tutto!!
  • 10 mi piace
  • 7 commenti
Ha scritto il 24/09/16
Conosco bene quei sentimenti che ti portano via nel giro di una giornata (nel mio caso due/tre...) sono cose che ti sconvolgono nel profondo, non penseresti mai di poter compiere dei gesti così dissennati data la vita "borghese" condotta fino a ...Continua
  • 3 mi piace
Ha scritto il 08/02/16
Storia di una passione, anzi di due passioni, quella di lei - che dura 24 ore - e quella di lui - che dura un po' di più. Ma sono due passioni differenti.E qui vi è l'esempio lampante di uno di quei momenti fatali, di quelle decisioni o di quei ...Continua
  • 19 mi piace
  • 4 commenti
Ha scritto il 02/12/15
Romanzo gradevole. Tema abbastanza scontato (e, purtroppo, anche il finale): un ragazzo con la passione del gioco sperpera tutto il suo denaro. Sull'orlo del baratro incontra una donna con cui passa una giornata. Lettura piacevole e veloce, ...Continua

Ha scritto il Dec 01, 2015, 18:33
Invecchiare significa semplicemente non avere più paura del proprio passato
Pag. 152
Ha scritto il Mar 24, 2013, 12:55
Fu una delusione cocente...una delusione che non mi confessai, nè allora nè in seguito, ma la sensibilità di una donna sa, intuisce...senza avere bisogno della conferma delle parole o della coscienza.
Pag. 99

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi