Ventisei poesie

Voto medio di 68
| 8 contributi totali di cui 8 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Seduta su uno scoglio in Cornovaglia
dovrei pettinarmi le chiome.
Vestirmi da tigre. Avere una relazione.
Dovremmo incontrarci nell'aria,
in altra vita e situazione,
io e te.
soul56
Ha scritto il 17/07/15

Non è facile dire il cambiamento che operasti.
Se adesso sono viva, allora ero morta
anche se, come una pietra, non me ne curavo
e me ne stavo dov’ero per abitudine.....................

LucBon71(c'è...
Ha scritto il 11/09/13
il disagio come fonte inesauribile di cratività.
La poetica di Sylvia Plath comincia e riparte da un autobiografia del disagio. Inizialmente rivolto a un vissuto familiare mai rimosso nell'assenza precoce di una madre invocata fino alla fine, alla presenza soffocante di un padre anaffettivo nella s...Continua
LaZia
Ha scritto il 07/11/12
febbre

ogni mio io si perde, sgualdrinesco orpello

Fabio Barcellandi
Ha scritto il 23/02/11
"Specchio"
"Sono esatto e d'argento, privo di preconcetti. qualunque cosa io veda subito l'inghiottisco tale e quale senza ombre di amore o disgusto. Io non sono crudele, ma soltanto veritiero - quadrangolare occhio di un piccolo iddio. Il più del tempo riflett...Continua
bubujo
Ha scritto il 10/09/09
papaveri rosso sangue
nella mia scarsa biblioteca di poesia la Plath, terribile icona degli angoli più oscuri dell'animo femminile (o semplicemente umano?), spicca come uno dei suoi papaveri rossi.Le sue poesie sono scosse elettriche: autentica disperazione, possente amor...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi