Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Verano indio

By

4.1
(224)

Language:Español | Number of Pages: | Format: Others | In other languages: (other languages) Italian , French , English , Danish

Isbn-10: 8479049723 | Isbn-13: 9788479049720 | Publish date: 

Also available as: Paperback , Hardcover

Category: Comics & Graphic Novels , Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature

Do you like Verano indio ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 4

    Due che sanno disegnare

    Storia dura, realistica - New England 1650 circa. I due disegnatori mischiano bene avventura ed erotismo. Disegni fenomenali - bellissime le scene sull'Atlantico.

    said on 

  • 5

    Il tratto di Manara è unico ed inconfondibile. Ed ha dato il suo meglio quando si è dedicato a sceneggiature altrui - uscendo dal recinto alquanto ristretto della pornografia.
    Questo è forse il suo capolavoro, una storia coinvolgente scritta dal grande Hugo Pratt ed ispirata al capolavoro d ...continue

    Il tratto di Manara è unico ed inconfondibile. Ed ha dato il suo meglio quando si è dedicato a sceneggiature altrui - uscendo dal recinto alquanto ristretto della pornografia.
    Questo è forse il suo capolavoro, una storia coinvolgente scritta dal grande Hugo Pratt ed ispirata al capolavoro di Nathaniel Hawthorne, LA LETTERA SCARLATTA.
    Una storia magnifica, alla quale i disegni di Manara regalano sensualità in movimento, negli scenari rigogliosi della natura lussureggiante del Nuovo Mondo.

    said on 

  • 4

    Torbida storia di padri pellegrini ed indiani, un affresco realistico su quello che doveva essere l'america selvaggia alle origini della colonizzazione. La splendida narrazione di Pratt al servizio della matita di Manara. Connubio decisamente riuscito.

    said on 

  • 2

    la sceneggiatura è di Pratt e va bene...ma avrei fatto volentieri a meno delle pin up di Manara e del suo deprimente strizzare l'occhio a Fantozzi in bagno con la lingua di fuori.

    said on 

  • 4

    la geniale mente di Pratt e il magnifico tratto di Manara.
    Risultato: un capolavoro da tutti i punti di vista, della storia, del disegno e del complessivo lavoro in sè.

    said on 

  • 4

    Pratt è il solito volpone che fa sprofondare il lettore in un viaggio nel testo e tra i testi...raccontando la verità come se fosse una menzogna e la finzione come se fosse verità.
    Il disegno prezioso ed i colori morbidi di Manara hanno, in questo caso, del prodigioso.

    said on 

  • 5

    Due geniacci del fumetto italiano: uno insuperato creatore di storie altre e disegnatore eccezionale; l'altro sensuale matita in grado di creare atmosfere che trasudano sottile e mai volgare erotismo.
    Da leggere e assaporare con gli occhi.

    said on 

  • 3

    le 4 stelle sono per i disegni. La storia è bella, ma datata. Eppoi è stato come andare al cinema, perchè quando il fumetto è ben fatto, sei altrove, no tempo, no spazio, no reale: solo la rappresentazione che vince su tutti gli stimoli.

    said on