Verderame

di | Editore: Einaudi
Voto medio di 513
| 132 contributi totali di cui 125 recensioni , 7 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
In una casa sulle rive del Lago Maggiore, un ragazzino di tredici anni ha una lunga estate da passare con i nonni, nella noia più assoluta. È abituato a stare delle ore in biblioteca, divorando le più svariate letture, ma, tra un classi ...Continua
zumurruddu
Ha scritto il 26/05/18
Contrappunto a due voci
Io l’ho trovato semplicemente delizioso questo contrappunto tra la fantasia nutrita ed eccitata da suggestioni letterarie di un tredicenne colto, borghese e solitario, e quella dell’anziano domestico, anima semplice che si esprime solo in dialetto e...Continua
Stella
Ha scritto il 01/03/18
Ero da tempo curiosa di leggere un libro di questo autore. Dunque questo libro ha rappresentato il mio battesimo con questo scrittore. Mi ha molto stupita (positivamente) l’arte raffinata con cui questo autore maneggia la lingua, mescolando un lingua...Continua
Bunky
Ha scritto il 21/02/17

Dialetto varesotto, lumache ovunque e verderame.

Sandro
Ha scritto il 10/02/17
Linguaggio
Un finale deludente e un'inusitata difficoltà che ho trovato nel comprendere il dialetto varesotto, all'inizio ero molto demoralizzato ma con il progredire delle pagine ho trovato i grimaldelli per scardinarlo. Il libro è costellato di termini colti...Continua
Marchese De Carabas
Ha scritto il 10/12/16
SPOILER ALERT
La memoria è menzognera
Verderame di Michele Mari è la dimostrazione di come la trama sia un elemento tanto centrale quanto fuorviante, in un romanzo: in altre mani, questa vicenda sarebbe diventata uno stucchevole quadretto di provincia, nostalgico e paternalistico insieme...Continua

Martina
Ha scritto il Sep 12, 2016, 18:47
Perché mi voleva bene, quell'essere, ed essere amato da un mostro è la migliore delle protezioni dall'orribile mondo.
Pag. 4
Pitichi...
Ha scritto il Aug 16, 2013, 05:04
Fascisti, lumache e francesi, l'assurda collocazione di queste categorie in un'unica scala mi affascinava fino all'entusiasmo. Quando parlava così sarei stato ad ascoltarlo per ore.
Pag. 128
Pitichi...
Ha scritto il Aug 16, 2013, 05:02
E' già insostenibile sapere di essere amati, ma scoprirlo di nascosto è più osceno che fare il voyeur nascosto dietro i cespugli...
Pag. 85
Pitichi...
Ha scritto il Aug 16, 2013, 04:50
- Felice, dove vai? - Voo a cà, podi minga stà chì a sentì sti buiàd! Mej perd la memoria.
Pag. 70
Pitichi...
Ha scritto il Aug 16, 2013, 04:32
I quader serven ai sciur par recurdagh che iin sciur.
Pag. 18

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi