Veronika decide di morire

Voto medio di 8.734
| 762 contributi totali di cui 642 recensioni , 119 citazioni , 1 immagine , 0 note , 0 video
Ho scritto Veronika decide di morire interza persona, usando la mia parte femminile, perchè sapevo non era la mia sperienza di internamento ad interessare i miei lettori, ma il rschio di essere diverso e l'orrore di essere uguale agli altri.
Ha scritto il 12/09/17
È il primo libro di Coelho che ho letto e non mi ha lasciato indifferente, anzi. Un'opera che affronta diversi argomenti, tra i quali la guerra dei Balcani e, in particolare, la vita, la rinata voglia di vivere.
Ha scritto il 31/08/17
non il miglior coelho
Una bella pennellata degli abitanti di un istituto psichiatrico e della follia che è parte della vita di tutti noi. non ho amato l'introduzione e il fatto che certe tematiche non sono apprfondite ma solo accennate.
Ha scritto il 27/07/17
è bellissimo il modo in cui viene trattato il tema della morte e del suicidio in questo libro, per nulla angosciante o bigotto; nessun giudizio morale relativo a una scelta tanto ardua trapela dalla scrittura, solo una decisa volontà di raccontare ...Continua
Ha scritto il 22/07/17
Non so quante volte abbia letto questo libro. Credo che questa sia la terza. Un libro che ti fa riflettere... Coelho, straordinario. Tutt'altro , che banale.
Ha scritto il 11/04/17
Libro ambientato in Slovenia a fine anno '90, in un ospedale psichiatrico.Libro terribile! Ho anche pensato di lasciarlo perdere e cercarne un altro..Frasi fatte, pensieri scontati, l'ho trovato pieno di banalità. Anche il finale non è stato così ...Continua
  • 2 mi piace

Ha scritto il Oct 04, 2017, 10:17
La consapevolezza della morte ci incoraggia a vivere
Pag. 184
Ha scritto il Oct 02, 2017, 13:31
In un mondo in cui si tenta disperatamente di sopravvivere, come si possono giudicare le persone che decidono di morire.
Pag. 21
Ha scritto il Sep 08, 2017, 17:47
È grave essere diversi? È grave sforzarsi di essere uguali.
Ha scritto il Aug 26, 2016, 14:53
“Nessuno si deve abituare a niente, Eduard, Figurati, cominciavano a piacermi di nuovo il sole, le montagne, i problemi: stavo persino accettando l’idea che l’assenza di significato della vita fosse attribuibile a nessuno, se non a me stessa. ...Continua
Pag. 89
  • 1 mi piace
Ha scritto il Apr 19, 2013, 19:17
"Sii come la fonte che trabocca, e non come la cisterna che racchiude sempre la stessa acqua."
Pag. 116

Ha scritto il Oct 02, 2017, 13:33
Che cos’è un matto?
Che cos’è un matto?
Che cos’è un matto?

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi