Così ne parla Florian Illies in "1913. L’anno prima della tempesta", appena edito da Marsilio: «[…[ Eduard Von Keyserling, un nemico dell’utopia, il più grande e dimenticato del suo tempo. Era già di una bruttezza rara, ma una grave
Ha scritto il 19/03/12
Bello. Tutto è funebre nella rappresentazione di questo mondo elegante e perfetto in cui la stucchevole dolcezza dei frutti estivi sa già di marcio. La morte aleggia per via di un duello che, come l'amore e i rapporti sociali, si risolverà in una ...Continua
Ha scritto il 04/09/09
Algido e distaccato eppure elegantemente bello. Siamo sul finire dell'Ottocento. L'ambientazione è tra l'aristocrazia tedesca del periodo. Opulenta,piena di sè, oziosamente occupata a trascorrere tra gli svaghi le vacanze estive la famiglia del ...Continua
  • 2 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi