Vestivamo alla marinara

Voto medio di 761
| 90 contributi totali di cui 86 recensioni , 3 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Maredidirac
Ha scritto il 25/04/18
null
L'ho letto in parallelo alla saga dei Cazalet per un mini confronto tra famiglie benestanti durante la seconda guerra mondiale dai due lati della battaglia. Alla fine soldi, amicizie e unione della famiglia hanno permesso loro di essere sfiorati dall...Continua
Hollypenny
Ha scritto il 27/08/17
Ho scovato un’edizione vintage del 1979 nella mia libreria dell’usato preferita. Non l’ho preso subito, ogni volta che andavo era sempre lì. L’ho lasciato decantare qualche mese. Dopo aver constatato che non era un colpo di testa passeggero, l’ho pre...Continua
Hella
Ha scritto il 02/12/15

"Sappiamo tutti benissimo che é il caso che ti porta a nascere in una famiglia. Ma é un caso, non certo un merito."

Recensione completa su http://bookshelf54.blogspot.it/2015/12/susanna-agnelli-vestivamo-alla-marinara.html

Sélvia
Ha scritto il 08/06/15
Libro scritto di getto (una mia potesi), io lo ho letto con aviditá e un pizzico di invidia per le grandi possibilitá che la vita ha riservato a Susanna e per l'intelligenza ed energia che le hanno permesso di sfruttarle. Un bel esempio di vita vissu...Continua
Elisa "Lelly"...
Ha scritto il 17/09/14
Mi lascia molto perplessa il fatto che Susanna Agnelli scriva con così tanta leggerezza dei propri passi fortunati. Se è vero che il denaro aggiusta tutto, che rimette a posto le cose e che ti cava dai pasticci, si capisce anche, attraverso queste pa...Continua

gio' (riprovo su...
Ha scritto il Jul 17, 2011, 08:48
Mi son trasferita al convento di Cavendish Square. Stranamente mi piaceva moltissimo. Qui le suore erano intelligenti e sensibili. Un giorno ho scritto in un tema che, quando un libro mi piaceva molto, lo mettevo da parte e ne leggevo una pagina al g...Continua
Pag. 74
gio' (riprovo su...
Ha scritto il Jul 17, 2011, 08:47
"Mammà era felice. I suoi amici venivano a trovarla e, entrando, la baciavano. Erano così diversi dai torinesi che ti baciavano soltanto quando qualcuno era morto. A tavola servivano le cameriere, con il grembiule e lo scialletto colorati. Gli ospiti...Continua
Pag. 60
MammiMo
Ha scritto il Jun 15, 2009, 19:51
“Sono l’ufficiale d’ordinanza del generale Carboni. Il generale aspetta ordini. Mi ha mandato a chiedere ordini: che cosa devo fare?”Qualcuno era sceso dalla macchina, un gruppetto si era riunito a parlare, discutendo sul da farsi;ma, in quel momento...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Apr 26, 2016, 14:56
853.914 AGN 8553 Letteratura Italiana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi