Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Via col vento

Di

Editore: Arnoldo Mondadori

4.5
(2249)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 916 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Francese , Tedesco , Spagnolo , Olandese , Catalano , Ungherese , Chi semplificata , Russo , Finlandese , Polacco , Danese , Turco , Farsi , Indonesiano , Indiano (Hindi)

Data di pubblicazione:  | Edizione 25

Traduttore: Enrico Piceni , Ada Salvatore

Disponibile anche come: Paperback , Altri

Genere: Fiction & Literature , History , Romance

Ti piace Via col vento?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    Rileggendolo per la quarta volta, nell'originale, e superata la mia fase dell'adolescenza, mi son convinta che il finale ad effetto non è coerente col resto...e per quanto ammiri sempre di più Rossella/Scarlett con il suo femminismo e la sua caparbietà irlandese, mi son convinta che stando a quan ...continua

    Rileggendolo per la quarta volta, nell'originale, e superata la mia fase dell'adolescenza, mi son convinta che il finale ad effetto non è coerente col resto...e per quanto ammiri sempre di più Rossella/Scarlett con il suo femminismo e la sua caparbietà irlandese, mi son convinta che stando a quanto scrive il 99% del testo, lei sia davvero innamorata di Asley e Ashley a modo suo lo sia di lei. Rhett mi piace sempre di meno: è descritto, più che innamorato di Rossella, ossessionato dall'amore di lei per Ashley, una sfida che porta avanti per tutto il libro. Ma c'è un passo che nel film non c'è e che mi ha colpito molto: Asley che le dice che Rhett l'ha resa dura. Vero, per me Rhett non è il salvatore ma un personaggio abbastanza negativo... inutile alla fin fine tentare di giustificarlo: spero sempre che una volta a Tara, Scarlett decida che di lui "francamente, me ne infischio".

    ha scritto il 

  • 5

    Stupendo. Magnifico!
    Interessante la prefazione, dove fornisce notizie sull'autrice e sulla storia del libro.
    Cosa dire a riguardo del libro in sè?
    Chi non conosce Via col Vento?
    Molti avranno visto solo il film, molto bello e ben fatto, ma come è giusto che sia per un film che dura tre ore e pas ...continua

    Stupendo. Magnifico! Interessante la prefazione, dove fornisce notizie sull'autrice e sulla storia del libro. Cosa dire a riguardo del libro in sè? Chi non conosce Via col Vento? Molti avranno visto solo il film, molto bello e ben fatto, ma come è giusto che sia per un film che dura tre ore e passa, sono stati fatti dei tagli, leggendo il libro si capiscono molto di più i personaggi, magnificamente delineati dall'autrice, si entra completamente nell'atmosfera dell'epoca, insomma...se avete solo visto il film è vi è veramente piaciuto, amerete sicuramente il libro. La Mitchell è un Ottima scrittrice, con la O maiuscola!

    ha scritto il 

  • 0

    側評Rhett Butler 從最開始的自在風流到最後心碎難補黯淡離去,我覺得他像笑傲江湖的令狐冲,讓人無法不喜歡,卻偏偏愈到後頭,心愈來愈不忠於自我,失卻了瀟灑,漸漸骨子裡包藏的古板漸漸現形,於是悲劇了。

    ha scritto il 

  • 5

    Ho sempre avuto la curiosità di leggere la storia da cui è stato tratto il film (che adoro), e ho letto tutte le più di novecento pagine in un fiato. Coinvolgente, avventuroso, profondo, appassionante, coloratissimo, ti rapisce quasi, nella completezza del racconto in cui ti si apre uno scenario ...continua

    Ho sempre avuto la curiosità di leggere la storia da cui è stato tratto il film (che adoro), e ho letto tutte le più di novecento pagine in un fiato. Coinvolgente, avventuroso, profondo, appassionante, coloratissimo, ti rapisce quasi, nella completezza del racconto in cui ti si apre uno scenario storico e culturale chiaro e vivido: in alcuni tratti sembra di essere lì, di vedere, di poter toccare, sentire l'odore dei luoghi. E' una scoperta: i vari caratteri dei personaggi nel film sono in realtà molto addolciti rispetto alla storia originale. Ho incontrato una Rossella profonda e caparbia, fiera ed egoista quanto profonda, attaccata alle sue origini come una radice al terreno, e incrollabile, a volte completamente cieca, manipolatrice, ma violentemente attaccata alla vita. Si fa amare da chi la legge, perchè rimane comunque impossibile resistere al fascino di questo personaggio che ti porta con sè attraverso il suo cammino di crescita interiore, per nulla facile, ma avvincente. Bellissimo. Meraviglioso.

    ha scritto il 

  • 5

    Tesi di laurea magistrale

    Tra le edizioni italiane esistenti, questa è una di quelle che consiglio di meno, in quanto l'italiano è datato e ricco di arcaismi. Consiglio invece la lettura dell'edizione Mondadori 2008

    ha scritto il 

  • 5

    Tesi di laurea magistrale

    Oggetto della mia tesi di laurea; il capolavoro di Margaret Mitchell, reso famoso dal film "Via col Vento" è sicuramente una lettura che consiglio. Non aspettatevi di trovare la trama identica al film: come la tradizione vuole, non c'è proprio paragone!

    ha scritto il 

  • 5

    Tesi di laurea magistrale

    Assieme alla mia relatrice, ho deciso di analizzare le traduzioni italiane del romanzo di Margaret Mitchell "Gone with The Wind", che tutti noi associamo al famoso film hollywoodiano "Via col Vento".
    Tralasciando l'analisi testuale e linguistica oggetto della mia tesi, ho piacevolmente scoperto u ...continua

    Assieme alla mia relatrice, ho deciso di analizzare le traduzioni italiane del romanzo di Margaret Mitchell "Gone with The Wind", che tutti noi associamo al famoso film hollywoodiano "Via col Vento". Tralasciando l'analisi testuale e linguistica oggetto della mia tesi, ho piacevolmente scoperto un romanzo ben scritto, ricco di storia e intriso di nazionalismo (la scrittrice era originaria di Atlanta, Georgia, dove è ambientato gran parte di romanzo), e mette in secondo piano il tema rosa che invece è centrale nel film. Consiglio a tutti la lettura del romanzo (ovviamente in inglese!); dato che ci sono diverse edizioni italiane, mi sento di consigliare quella del 2008 (sulla copertina nera ci sono i protagonisti), anche se mancante di alcune parti non tradotte, ma l'italiano è sicuramente migliore delle edizioni precedenti.

    ha scritto il 

Ordina per