Via dalla pazza folla

di | Editore: Garzanti
Voto medio di 561
| 122 contributi totali di cui 87 recensioni , 35 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
+Maria+
Ha scritto il 29/05/18
....quando tecnica e relatà si fondono, ecco che nasce un capolavoro.
Un libro forse oggi difficile da leggere, ma scorrevole per chi già ne conosce la storia. La storia di un amore adolescenziale che matura nel tempo, di un uomo paziente nei confronti di una ragazzina forse troppo orgogliosa e curiosa di sperimentare...Continua
Giordano Bruno
Ha scritto il 08/03/18
Il mio libro dell'anno 2017

Ragazzi, che spettacolo. Che storia, che personaggi (Oak, sei stato il mio idolo fin dal primo capitolo). Fantastico, ho scoperto un nuovo grandissimo autore.

Bloodysere
Ha scritto il 15/02/18
Primo Hardy che ho deciso di leggere e sono rimasta soddisfatta a metà. Se da una parte la storia in sé è davvero interessante per via dello spaccato che ci da sulla realtà del tempo dall’altra ho fatto una fatica tremenda per via delle lunghissime d...Continua
Miriam Davì
Ha scritto il 08/02/18
Avevo già letto il capolavoro di Hardy, "Tess dei D'Urberville". Questo è precedente, ma non ha nulla da invidiare al suo più grande romanzo. Vi si ritrovano le atmosfere e i toni cupi, la fatalità degli eventi, il destino avverso, ma ha sicuramente...Continua
Paola
Ha scritto il 07/05/17
E' da diverso tempo che desidero fare la conoscenza di Thomas Hardy, importante autore inglese di fine ottocento che, sia per l'epoca in cui visse che per le tematiche pessimiste che adombrano le sue opere, costituisce un importante collegamento...Continua

Saby
Ha scritto il Apr 02, 2016, 11:34
Allora sia maledetto e stramaledetto! - disse Boldwood scoppiando in un furibondo mormorio - Mentre io avrei dato la salvezza eterna per toccare la vostra mano, voi avete permesso a un libertino di abbordarvi seza diritto e senza cerimonie, e di bac...Continua
Pag. 229
Saby
Ha scritto il Apr 02, 2016, 11:31
Vediamo ora l'elemento della follia mescolarsi distintamente con molte svariate caratteristiche che concorrevano a comporre il carattere di Batsceba Everdene. Esso era pressoché estraneo alla sua intrinseca natura. Introdotto come linfa sul dardo di...Continua
Pag. 208
Saby
Ha scritto il Apr 02, 2016, 11:28
Cause materiali ed effetti emotivi non si possono trascrivere in una equazione equivalente. L'effetto dell'energia impiegata nella produzione di un qualsiasi moto di natura spirituale è a volte tanto tremendo quanto la causa in se stessa è assurdamen...Continua
Pag. 127
Saby
Ha scritto il Apr 02, 2016, 11:26
"Essersi tirata addosso tutto ciò era una cosa terribile; ma dopo un po' la situazione non era senza una certa paurosa gioia. La facilità con la quale anche la donna più timida prende a volte gusto al terribile, quando è amalgamato con un piccolo tri...Continua
Pag. 175
Elly Chan10
Ha scritto il Oct 19, 2015, 18:08
L'amore, anche se è accrescimento di emozione, è diminuzione di capacità.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi