Viaggio al termine della notte

La biblioteca di Repubblica - Novecento, 54

Voto medio di 4392
| 748 contributi totali di cui 569 recensioni , 175 citazioni , 0 immagini , 4 note , 0 video
Pubblicato nel 1932, questo libro largamente autobiografico - libro dello sradicamento, della rivolta, del sarcasmo, dell'irrisione violenta e acuminata - è ormai considerato un fondamentale "classico" della narrativa europea del Novecento. Il clamor ...Continua
Emiliano Giglioli
Ha scritto il 14/02/18
Che dire, per me IL Libro. Addentrarsi in analisi varie e citazioni sarebbe riduttivo, data la complessità dell'opera. Un'impresa folle, una sorta di Fitzcarraldo herzoghiano che per qualche miracolosa ragione trova una sua armonia e sta in piedi da...Continua
Mendel85
Ha scritto il 05/02/18
La vita è questo, una scheggia di luce che finisce nella notte.
Lessi per la prima volta il Voyage verso i 16-17 anni e da allora lo amo svisceratamente. Perchè? Forse perchè a quell' età si è contro tutto e tutti e leggere una bestemmia nel testo ti galvanizza; forse perchè nel nostro mondo ipocrita, falso, dom...Continua
Silvia
Ha scritto il 15/01/18
Un successo fugace, che dura ancor oggi
“L’egoismo degli esseri che si sono mescolati alla nostra vita, quando si pensa a loro, si dimostra innegabile, cioè come se fosse d’acciaio, di platino, e persino più durevole del tempo stesso. Quando si è giovani, l’indifferenza più arida, le porca...Continua
  • 3 mi piace
ginocchiaapunta
Ha scritto il 03/01/18
Un viaggio veramente, questo, per me. E non un viaggio semplice, sempre a incespicare in un ritmo che non riuscivo a fare mio. Però non potevo smettere, ché dentro, in mezzo alle parole, ci stava la vita per davvero. La vita quella sporca. Quella che...Continua
  • 2 mi piace
  • 3 commenti
Marta
Ha scritto il 16/12/17
Il viaggio al termine di aNobii...

... non finirà mai...

  • 1 mi piace
  • 1 commento

Alesya
Ha scritto il Feb 10, 2018, 14:48
Gli uomini ci tengono ai loro brutti ricordi, a tutte le loro disgrazie e non si può tirarli via di lì. Gli tiene occupata l’anima. Si vendicano dell’ingiustizia del loro presente accanendosi sull’avvenire nel fondo di se stessi a palle di merda. Da...Continua
  • 1 mi piace
Alesya
Ha scritto il Feb 10, 2018, 14:47
Tanto vale non farsi illusioni, la gente non ha niente da dirsi, ognuno parla soltanto delle proprie pene personali, si capisce. Ciascuno per sé, la terra per tutti. Cercano di sbarazzarsene della loro pena, sugli altri, quando è il momento dell’amor...Continua
Alesya
Ha scritto il Feb 10, 2018, 14:44
L’acqua veniva a sciabordare dalla parte dei pescatori e mi sono seduto per guardarli fare. Veramente, non avevo nessuna fretta nemmeno io, non più di loro. Ero come arrivato al momento, all’età forse, in cui sai bene cosa perdi a ogni ora che passa....Continua
Alesya
Ha scritto il Jan 21, 2018, 12:46
Si stava bene nel cinema, dolce e caldo. Voluminosi organi tenerissimi come in una basilica, ma che fosse scaldata però, organi come cosce. Non un momento perso. Ci si tuffa in pieno nel tiepido perdono. Ci sarebbe stato di che lasciarsi andare a pen...Continua
  • 1 mi piace
Alesya
Ha scritto il Jan 19, 2018, 08:49
Quel che è peggio è che uno si chiede come l’indomani troverà quel po’ di forza per continuare a fare quel che ha fatto il giorno prima e poi già da tanto tempo, dove troverà la forza per quelle iniziative sceme, quei mille progetti che non arrivano...Continua
  • 2 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Simnot
Ha scritto il Mar 01, 2017, 22:35
Ebook
Katia
Ha scritto il Oct 25, 2016, 16:02
http://www.liberolibro.it/viaggio-al-termine-della-notte-di-louis-ferdinand-celine/
Biblioteche...
Ha scritto il Apr 29, 2016, 14:01
843.9 CEL 4791 Letteratura Francese
Biblioteca...
Ha scritto il Apr 13, 2016, 07:18
843.9 CEL 4791

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi