Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Viaggio al termine della notte

By Louis-Ferdinand Celine

(644)

| Paperback | 9788850203017

Like Viaggio al termine della notte ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Fece la sua apparizione nel 1932, facendo conoscere un grande scrittore capace di esprime le tensioni, la complessità, gli orrori e le smorfie in una forma sbalorditiva e con uno stile da subito unico e inconfondibile. Affresco di un'epoca, grido ana Continue

Fece la sua apparizione nel 1932, facendo conoscere un grande scrittore capace di esprime le tensioni, la complessità, gli orrori e le smorfie in una forma sbalorditiva e con uno stile da subito unico e inconfondibile. Affresco di un'epoca, grido anarchico di rivolta, ma anche libro comico, in cui farsa e tragedia si mescolano in continuazione.

580 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Per dirla con i Monty Python: This is the meaning of life.

    Is this helpful?

    Lilian Gish said on Jul 9, 2014 | Add your feedback

  • 5 people find this helpful

    l'edizione che

    avrei voluto risultasse in libreria non è questa, ma una vecchissima copia dall'Oglio a lire 450, dalle pagine ingiallite, che se non ci sto attenta quando le sfoglio, mi rimangono mano.

    Ho anche Corbaccio con tanto di ISBN a euro 22,00.
    Sto confron ...(continue)

    avrei voluto risultasse in libreria non è questa, ma una vecchissima copia dall'Oglio a lire 450, dalle pagine ingiallite, che se non ci sto attenta quando le sfoglio, mi rimangono mano.

    Ho anche Corbaccio con tanto di ISBN a euro 22,00.
    Sto confrontando le due edizioni, pagina per pagina, stando attenta al rimando fonico delle parole, alla loro alterità fonologica, nell'illusione di capire quale delle due rispetti meglio la scrittura iconoclasta di Céline.
    Purtroppo in francese non ce la faccio, l'argot non mi è così familiare.

    Bene, adesso che ho sparato le mie c*****e, posso proseguire la lettura ma se qualcuno può darmi indicazioni, e risparmiarmi questa impresa altalenante, gliene sarò per sempre grata. ;-)

    Is this helpful?

    Se questo è un uovo (anch'io c'ho i miei spigoli) said on Jul 8, 2014 | 2 feedbacks

  • 2 people find this helpful

    Capolavoro assoluto, indimenticabile.

    Sono frasi impegnative, ma credo sia il romanzo più bello che abbia mai letto (insieme a "I Miserabili"). Libro indimenticabile, scrittura originale, avvolgente, diretto, senza ipocrisie; un modo di descrivere e un mondo raccontato che rimangono de ...(continue)

    Sono frasi impegnative, ma credo sia il romanzo più bello che abbia mai letto (insieme a "I Miserabili"). Libro indimenticabile, scrittura originale, avvolgente, diretto, senza ipocrisie; un modo di descrivere e un mondo raccontato che rimangono dentro, per sempre. Capolavoro che parla della vita, dell'amore e di tutto quello che un Uomo può "attraversare". Da leggere più di una volta.

    Is this helpful?

    Dinos70 said on Jul 7, 2014 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    non ci sono parole...

    ...immenso, qui c'è davvero tutto...il significato della vita...

    Is this helpful?

    Clara Firrincieli said on Jun 30, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Nell'apprestarmi a commentare Céline non posso fare a meno di sentirmi dispiaciuto per l'autore. Egli è in possesso di una capacità di pensiero e di osservazione strepitosa! Spesso si lancia in ragionamenti e descrizioni dell'animo talmente intime e ...(continue)

    Nell'apprestarmi a commentare Céline non posso fare a meno di sentirmi dispiaciuto per l'autore. Egli è in possesso di una capacità di pensiero e di osservazione strepitosa! Spesso si lancia in ragionamenti e descrizioni dell'animo talmente intime e mirate da mettere a nudo se stesso, i suoi personaggi ed il lettore che, inesorabilmente, si riconosce in tutto od in parte.
    Ed in questo, oltre che nella sontuosa ed innovativa capacità di scrittura, sta la grandezza di Céline.
    Tuttavia c'è qualcosa che manca in lui, qualcosa di importate e di fondamentele: una speranza, un messaggio, un pensiero da lasciare al lettore oltre ad una mera descrizione "cupa e nichilista" come viene definita. Lo trovo un prete al contrario, un antifedele, la sua visione non è ottenebrata dalla fede ma dalla totale mancanza di fede! Ma non nei confronti di un qualsivoglia dio, il che sarebbe comprensibilissimo, ma nell'umanità, nel prossimo e, peggio ancora, in se stesso. Egli non fa che buttarci addosso i sintomi di un'umanità malata senza cercarne una cura, scappa dal poco bene che incontra per crogiolarsi nel male, elogia Robinson che, alla fine, riesce a farsi uccidere. Egli è troppo vigliacco perfino per farla finita. Attaccato com'è alla vita da un morboso senso dell'orrido.
    Sarà anche un figlio del suo tempo, figlio di una guerra e che, dopo un breve periodo di pace, vede scoppiare un'altra guerra ancora più mostruosa. Figlio di un periodo nero, tremedo. Tuttavia tanti figli di quel periodo han vissuto cercando qualcosa. Anche solo la fuga o un senso in quello che un senso non sembrava avere, un motivo per ricominciare. Céline no. Non ci lascia nula se non una tragica e lucida descrizione della parte peggiore dell'umanità. Non trova nulla. Ecco perchè, passatemi la battuta, era tanto amato dalla Beat generation. Anche se la Beat cercava, fallendo ma tant'è, un qualcosa.
    Tutta negativa come lettura? Assolutamente no, anzi, libro importante. Tantissimi i pregi estetici ed artistici dello stile di Céline ed interessante, nonostante tutto, il pensiero ed il messaggio negativo del libro, anche solo come esempio da non seguire.

    Is this helpful?

    Paranoid Android (Meno male che Anobii c'è!) said on Jun 27, 2014 | 3 feedbacks

Book Details

Improve_data of this book