Viaggio con Charley

Voto medio di 335
| 52 contributi totali di cui 46 recensioni , 5 citazioni , 0 immagini , 0 note , 1 video
"Quando il virus dell'irrequietezza comincia impadronirsi di un uomo caparbio,la vittima deve anzitutto trovare in se stessa una ragione buona e sufficienteper andare. Ciò non è difficile al vagabondo attivo." Così ha i ...Continua
A Piccoli Vani
Ha scritto il 15/04/18
in quel bel Castello, MARCONDIRONDIRONDELLo
"C'è questo di bello in Chi è "in arte", serbano sempre intatto il proprio stile." ... Non mi sbagliavo, quell'ammicco c'era, spia d'un umore prezioso e allegro. Steinbeck, il mio primo Steinbeck. Ci avevo già provato ma non era andata bene , io non...Continua
sandro's
Ha scritto il 09/04/18
Prendete nota dell'anno: 1960. Steinbeck, già famoso per i suoi capolavori, e che ha già dato tutto il suo tributo alla letteratura, decide di imbarcarsi in un viaggio per la sua America che scopre di non conoscere o di conoscerla superficialmente. C...Continua
LaCitty (per...
Ha scritto il 09/09/16
È un libro con un alto 'peso specifico' per pagina nel senso che la mia velocità di lettura era dimezzata rispetto al solito. Ammetto di essermi anche presa un pausa di lettura. Nonostante queste premesse, posso dire che il libro mi è piaciuto moltis...Continua
Eva Barros Campelli
Ha scritto il 27/07/16
Quella vita meravigliosa ed eccezionale che non vivremo mai
Struggente, romantico e sensazionale - eppure pulito, scorrevole e delicato come soltanto la penna potente di John Steinbeck può risultare. Lo lessi tutto d'un fiato la scorsa estate, prima di ripartire per un lungo viaggio; e gli favorisco di gran l...Continua
pic
Ha scritto il 11/04/16
La gente non fa un viaggio. E' il viaggio che fa la gente.
Una scoperta tardiva. Perché molto di Steinbeck io l'ho letto da ragazzo, amandolo e condividendolo con gli amici (e questa era un aspetto importante della passione). Poi, di recente ho scoperto che il "Furore" che conoscevamo non era quello vero ed...Continua

sandro's
Ha scritto il Apr 09, 2018, 19:12
Il viaggio era stato come un gran pranzo con molte portate, servito a uno che ha fame. Dapprima il commensale cerca di mangiare tutto di ogni cosa, ma con il progredire del pasto scopre che dovrà tralasciare qualcosa, se desidera mantenere in funzion...Continua
sandro's
Ha scritto il Apr 09, 2018, 19:12
Quando sei stato parecchio in mare, l'odore della terra si dilunga a salutarti. 
sandro's
Ha scritto il Apr 09, 2018, 19:11
Non era felice, ma neanche infelice. Non era niente. Ma io non credo che davvero qualcuno sia niente. Ci deve pur essere qualcosa, dentro, se non altro per impedire che la pelle si disfaccia. Quest'occhio vuoto, questa mano distratta, questa guancia...Continua
A Piccoli Vani
Ha scritto il Mar 14, 2018, 10:42
la tecnica bisogna impararla come l'imparai io, coi fallimenti. 121 Charley. Ecco, ti do un avvertimento, se tu dovessi tirare qualche conclusione. Se questa gente alle papille dal gusto talmente atrofizzate da trovare il cibo insipido Non solo acce...Continua
Pag. 37
Garrasput
Ha scritto il Apr 29, 2016, 17:09
"Ora, ritornando, cambiato agli occhi del mio amico come la città agli occhi miei, distorcevo il suo quadro, abbuiavo il suo ricordo. Quando io me ne andai fui morto, e perciò divenni fisso, immutabile. il mio ritorno provocò soltanto confusione e di...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

sandro's
Ha scritto il Apr 09, 2018, 19:17
Born in the U.S.A.
Autore: Bruce Springsteen

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi