Viaggio di nozze a Teheran

Voto medio di 254
| 102 contributi totali di cui 59 recensioni , 43 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Attraverso gli occhi di una giornalista occidentale dal cuore iraniano il vero racconto di un paese nascosto e poco conosciuto dove la censura è ancora spaventosamente feroce.

Azadeh è iraniana ma ha solide radici occidentali: parte della su
...Continua
lelena che dice...
Ha scritto il 19/06/16

Do forfait dopo nemmeno 20 pagine. Di una pesantezza questa scrittura che nemmeno un tema interessante come quello dell'amore, del matrimonio e del sesso in Iran lo possono salvare

Redazione Diacronie
Ha scritto il 01/06/15
Recensione a cura di Luca Zuccolo
Nei primi dieci anni del XXI secolo l’Iran, da sempre paese ricco di contrasti e contraddizioni, ha subito numerosi e notevoli cambiamenti: il governo “liberale” e aperto all’occidente di Khatami, il ritorno dei conservatori con Ahmadinejad e le accu...Continua
Atticus
Ha scritto il 24/05/15
Non è un chick lit!
Partiamo da questo. Il titolo è ingannevole e per una volta non c'entra la traduzione in italiano. Tutte le tappe "obbligate" di una storia d'amore (fidanzamento, convivenza, la scelta di sposarsi, avere un bambino...) vissute in un paese non proprio...Continua
Squiro
Ha scritto il 24/02/14
Storia di un popolo
Nonostante il titolo possa richiamare un romanzo in stile Hosseini, Viaggio di Nozze a Teheran è un saggio storico/politico su una realtà islamico-occidentale, come Teheran. La protagonista racconta in prima persona la sua storia: giornalista america...Continua
chià
Ha scritto il 30/01/14
Mi piacciono le storie vere; anche se la maggior parte di quelle raccontate sono tristi, non so se sia perché le tragedie e similari vendano più delle storie a lieto fine. Mi piace scoprire tramite le righe tradizioni differenti dalla mia, di mondi t...Continua

fran_ces
Ha scritto il Jul 16, 2010, 06:36
In precedenza, quell’anno, l’amministrazione Bus aveva lanciato un programma da settantacinque milioni di dollari tacitamente mirato a cambiare il regime dell’Iran. Anche se colo che l’avevano pianificato non avevano discusso il piano in termini così...Continua
Pag. 243
fran_ces
Ha scritto il Jul 15, 2010, 06:41
A differenza di sua sorella, di cui era famosa l’abitudine di indossare abiti Chanel sotto il chador, (…) Mehdi Hashemmi non sembrava un membro della classe dominante.
Pag. 235
fran_ces
Ha scritto il Jul 15, 2010, 06:38
Era una coincidenza che le autorità avessero scelto le palestre come prima tappa della polizia? Se le donne non si fossero conformate, avrebbero avuto comunque la libertà di esercitarsi a loro rischio e pericolo
Pag. 229
fran_ces
Ha scritto il Jul 15, 2010, 06:36
Il suo vantaggio principale era il fatto che fosse contraria al cesareo (…)
Pag. 222
fran_ces
Ha scritto il Jul 15, 2010, 06:35
Un ufficiale paragonava la vita nella capitale a un suicidio di massa. I monti Albroz ostacolavano inutilmente i venti che soffiavano sulla città in primavera, estate e autunno.
Pag. 220

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi