Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Viaje al centro de la Tierra

(Biblioteca de literatura universal)

By Jules Verne

(64)

| Hardcover | 9788495594136

Like Viaje al centro de la Tierra ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

286 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Proprio un bellissimo libro, l'ho amato tantissimo, al contrario de "Dalla Terra alla Luna": è ricco di avventura, la sola descrizione dei luoghi ti fa venir voglia di prendere la valigia e partire per un lungo viaggio; non manca un certa dose di mis ...(continue)

    Proprio un bellissimo libro, l'ho amato tantissimo, al contrario de "Dalla Terra alla Luna": è ricco di avventura, la sola descrizione dei luoghi ti fa venir voglia di prendere la valigia e partire per un lungo viaggio; non manca un certa dose di mistero, ma, soprattutto, i colpi di scena, fino alla fine del libro.
    Un'avventura che ti appassiona dall'inizio alla fine. Consigliatissimo.

    Is this helpful?

    Amelia Peabody said on Oct 6, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Dopo essere stato in vacanza sullo Snaeffels, come faccio a non averlo letto?
    Eccoci qua, dunque.
    La storia è gradevole anche se un po' datata, nonostante autorevoli riletture in chiave simbolica o psicanalitica.

    Quello che però colpisce l'odierno v ...(continue)

    Dopo essere stato in vacanza sullo Snaeffels, come faccio a non averlo letto?
    Eccoci qua, dunque.
    La storia è gradevole anche se un po' datata, nonostante autorevoli riletture in chiave simbolica o psicanalitica.

    Quello che però colpisce l'odierno viaggiatore è il racconto dell'Islanda nel 1863:
    un isola ai margini della civiltà, oppressa da un ambiente ostile, abitata da una popolazione sparuta, miserabile e malinconica, riflessa nel personaggio della guida Hans, ennesima declinazione del tipo del buon selvaggio, ancorché decisamente WASP;
    un'ambiente senz'altro più arretrato anche rispetto all'isola di Stromboli (e parliamo della Sicilia ai tempi di Verga!) dove Verne ambienta il finale.

    Davvero nulla a che fare con l'Islanda super tecnologica d oggi, dove la vita di quei tempi è testimoniata solo dagli ottimi musei etnografici.

    Is this helpful?

    Occhionelcielo said on Aug 30, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ma quale stupore, quale paura m’invasero! Era come se fossi stato colpito da una bastonata in testa. Com’era possibile? Era proprio accaduto quel che avevo letto? Un uomo aveva avuto il coraggio temerario di penetrare sino...
    «No e no!», esclamai,
    ...(continue)

    Ma quale stupore, quale paura m’invasero! Era come se fossi stato colpito da una bastonata in testa. Com’era possibile? Era proprio accaduto quel che avevo letto? Un uomo aveva avuto il coraggio temerario di penetrare sino...
    «No e no!», esclamai, balzando in piedi. «Eh, no! Lo zio non lo saprà! Ci mancherebbe altro che venisse a conoscenza d’un simile viaggio. Di certo poi vorrebbe provarci anche lui! E niente potrebbe fermarlo! Figurarsi, un geologo ostinato come lui! Partirebbe in ogni caso, nonostante tutto e tutti! E mi porterebbe con sé. E non faremmo più ritorno. Mai, mai!»

    Is this helpful?

    BluVega said on Aug 21, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    CAVALCATA

    Questo è il III° Verne che rileggo da adulta, a mio pare è il migliore!
    Dalla discesa nel vulcano in poi ogni pagina,frase o riga riserva colpi di scena e mistero.
    Tutta un'entusiasmante e sfrenata cavalcata, fino allo "scoppiettante" finale!

    Is this helpful?

    Penelope48 said on Jul 20, 2014 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Fantastico. Nonostante alcune parti un po' (tanto) descrittive e piuttosto didascaliche, riesce a essere piacevolmente avvincente. Mentre lo leggi cerchi di immaginarti l'effetto che può aver fatto ai suoi lettori 150 anni fa :)

    Is this helpful?

    GianPollo said on Jul 15, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Albert: ti dono un cerchio, dove sei?
    Federica: fuori.
    Albert: allora sei salva.
    Federica: ma vorrei essere il centro.
    Albert: sai però che qualsiasi cosa raggiunge il centro svanisce.
    Federica: si.
    Albert: perché allora vuoi raggiungere il centro? ...(continue)

    Albert: ti dono un cerchio, dove sei?
    Federica: fuori.
    Albert: allora sei salva.
    Federica: ma vorrei essere il centro.
    Albert: sai però che qualsiasi cosa raggiunge il centro svanisce.
    Federica: si.
    Albert: perché allora vuoi raggiungere il centro?
    Federica: perché così tutto sarebbe mia periferia
    Albert: ma tu non ci sei più.
    Federica: già
    Albert: attenzione.
    Federica: ok

    Is this helpful?

    (skate) said on Jun 7, 2014 | 1 feedback

Book Details

Improve_data of this book