Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Victoria

By Sami Michael

(40)

| Paperback | 9788880572770

Like Victoria ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

7 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    3 stelle e mezzo in realtà. Molto interessante ambientazione e personaggi ma la parte iniziale è un po' faticosa e anche durante la lettura ogni tanto ci si perde fra personaggi eventi e periodi.

    Is this helpful?

    Ale said on Jul 7, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Una storia d'amore in sé abbastanza baanle, ma una descrizione assai interessante, attraverso le storie di una specie di clan familiare, delle vicende minute della comunità ebraica di Bagdad da prima della prima guerra mondiale all'Aliah dopo la seco ...(continue)

    Una storia d'amore in sé abbastanza baanle, ma una descrizione assai interessante, attraverso le storie di una specie di clan familiare, delle vicende minute della comunità ebraica di Bagdad da prima della prima guerra mondiale all'Aliah dopo la seconda.

    Is this helpful?

    orsomarso said on Apr 24, 2009 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    la situazione della donna in un tempo non molto lontano..una donna diversa da quella cui siamo abituate eppure forse ancor piu' forte di moltre donne di oggi all'apparenza piu' libere (ma chi vede oggi le sbarre delle nostre prigioni dorate?)
    Pr ...(continue)

    la situazione della donna in un tempo non molto lontano..una donna diversa da quella cui siamo abituate eppure forse ancor piu' forte di moltre donne di oggi all'apparenza piu' libere (ma chi vede oggi le sbarre delle nostre prigioni dorate?)
    Premesso che per apprezzare il romanzo bisogna superare lo scoglio in iniziale della presentazione della famiglia di Victoria, una presenzatazione linga complessa..diciamo che dopo le prime 70-100 pagine il tutto scorre molto piu' facilmente..

    Is this helpful?

    Tiziana Marengo said on Mar 6, 2009 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    Dei tre romanzi di Sami Michael recentemente pubblicati dalla Giuntina questo è il mio preferito.
    E' ambientato quasi tutto in un cortile della vecchia Bagdad nei primi decenni del Novecento. Il cortile è un microcosmo, quasi un ghetto anche se ...(continue)

    Dei tre romanzi di Sami Michael recentemente pubblicati dalla Giuntina questo è il mio preferito.
    E' ambientato quasi tutto in un cortile della vecchia Bagdad nei primi decenni del Novecento. Il cortile è un microcosmo, quasi un ghetto anche se autoimposto, nel quale vivono tre fratelli ebrei con le rispettive famiglie e la loro vecchia madre, una vera matriarca. I pochi contatti con l'esterno avvengono attraverso i tetti confinanti delle case del vicolo, sui quali gli abitanti si rifugano a dormire nelle notti estive, in una impudica promiscuità.
    Poco alla volta impariamo a riconoscere tutti i componenti di questa piccola comunità, i rapporti di potere che regolano la vita quotidiana, il loro carattere, i vizi e le virtù... Fra tutti però spicca una ragazza, Victoria appunto (e il nome non è stato scelto a caso): uno dei più bei personaggi femminili usciti dalla penna di questo bravissimo scrittore. E ancora una volta ho ammirato la capacita di Michael di penetrare nell'animo femminile, di coglierne le timidezze, la sensualità, i timori, le speranze, l'attaccamento al proprio uomo e, al contempo, il desiderio di liberarsi da tutte le catene. Ma il suo intento sembra essere soprattutto quello di esaltare la forza di queste donne, quella straordinaria forza interiore che permette a Victoria di sopportare il peso di un'esistenza fatta di umile lavoro, di dedizione ai propri doveri, di paziente attesa e di appassionata tenacia nel coltivare il proprio sogno d'amore. Bellissime le atmosfere, dense di odori e sapori orientali.

    Is this helpful?

    Daisy (in perpetuo volo) said on Mar 3, 2009 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Quanti personaggi girano e vivono intorno a quel cortile, a Baghdad, all’inizio del Novecento! Una vecchia capostipite, i suoi tre figli con le rispettive mogli, i figli, i nipoti, i parenti acquisiti ... tutto si svolge pubblicamente: amori, litigi, ...(continue)

    Quanti personaggi girano e vivono intorno a quel cortile, a Baghdad, all’inizio del Novecento! Una vecchia capostipite, i suoi tre figli con le rispettive mogli, i figli, i nipoti, i parenti acquisiti ... tutto si svolge pubblicamente: amori, litigi, invidie, passioni oscure, incesti.
    Una bella saga di più famiglie di ebrei, che, a differenza di quanto avevo letto finora, vivono in maniera molto simile ai loro vicini musulmani. I personaggi sono meno, come dire, “intellettuali”, l’ebraismo è meno presente, quasi sullo sfondo rispetto all’aspetto umano dei personaggi.
    La storia di Victoria e delle altre donne del cortile è un bello spaccato sulla condizione femminile e sulla forza delle donne dell’epoca, una forza quasi passiva, fatta di rinuncia e soprattutto di resistenza.

    Is this helpful?

    Gioia said on Jan 16, 2009 | 1 feedback

Book Details

  • Rating:
    (40)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Paperback 366 Pages
  • ISBN-10: 8880572776
  • ISBN-13: 9788880572770
  • Publisher: Giuntina
  • Publish date: 2007-01-01
Improve_data of this book