In a stark, troubling, yet ultimately triumphant celebration of self-determination, award-winning author A. Manette Ansay re-creates a stifling world of guilty and pain, and the tormented souls who inhabit it. It is 1972 when circumstance carries ...Continua
Ha scritto il 20/10/09
Such a strange, disjointed book. It jumps around and is very depressing. Not recommended.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi