Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Viriconium

By ,

Publisher: Spectra

3.3
(6)

Language:English | Number of Pages: 480 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Polish

Isbn-10: 0553383159 | Isbn-13: 9780553383157 | Publish date:  | Edition Reprint

Also available as: eBook

Category: Non-fiction , Science Fiction & Fantasy

Do you like Viriconium ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Available to American readers for the first time, this landmark collection gathers four groundbreaking fantasy classics from the acclaimed author of Light. Set in the imagined city of Viriconium, here are the masterworks that revolutionized a genre and enthralled a generation of readers: The Pastel City, A Storm of Wings, In Viriconium, and Viriconium Nights. Back in print after a long absence, these singular tales of a timeless realm and its enigmatic inhabitants are now reborn and compiled to captivate a whole new generation.
Sorting by
  • 3

    E' una città bellissima ma non so se ci vivrei...

    E così, giunto a tre quarti, abbandono (almeno per il momento, chissà mai che ci torni) la splendida Viriconium, misteriosa città nata dalla fantasia di M. John Harrison. Il quale è considerato ...continue

    E così, giunto a tre quarti, abbandono (almeno per il momento, chissà mai che ci torni) la splendida Viriconium, misteriosa città nata dalla fantasia di M. John Harrison. Il quale è considerato uno dei padrini della New Wave letteraria degli anni '70 - '80, assieme a gente tipo Spinrad o Moorcock. I presupposti c'erano: un fantasy crepuscolare, sognante, ambientato in un futuro remotissimo dove si mescolano reliquie ultratecnologiche e usanze feudali. Il libro raccoglie tre romanzi brevi e una serie di racconti, ahimè molto altalenanti. Nel senso che sotto un pesante strato di prosa barocca, onirica, evocativa e anche abbastanza appiccicosa, non sembra nascondersi poi 'sto granchè: personaggi che fanno cose senza senso, ma con grande abbondanza di pathos, trame sconnesse e in generale la sensazione che un po' più di attenzione alla storia e meno a "madonna quanto scrivo bene" avrebbe giovato assai all'opera nel suo insieme. Detto questo, poi, "The Pastel City", l'apertura, è un gioiellino, per la sua capacità di disegnare un passato vastissimo, un palcoscenico su cui si muovono vecchi eroi stanchi che ripensano ai bei tempi andati e si lanciano in un'ultima avventura. E "The Luck in the Head", con la sua Viriconium cadente e sonnolenta sembra uscito da "La città dei santi e dei pazzi" di Jeff Vandermeer (o magari è il contrario, visto che Viriconium precede Ambergris di almeno vent'anni. Oh, beh.). Ma il resto, ahimè, è proprio noiosetto. Peccato.

    said on 

  • 0

    Contains 'The Pastel City', 'A Storm of Wings', 'In Viriconium' and 'Viriconium Nights'.
    #7 in the Fantasy Masterworks series

    said on