Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Vita

By Melania G. Mazzucco

(600)

| Hardcover | 9788848603119

Like Vita ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

New York, 1903. Nella città delle occasioni, in cui sbarcano dodicimila stranieri al giorno, in cui gli italiani sono aborriti come alieni superstiziosi e criminali, approdano da un minuscolo paese sul Garigliano, in provincia di Caserta, due ragazzi Continue

New York, 1903. Nella città delle occasioni, in cui sbarcano dodicimila stranieri al giorno, in cui gli italiani sono aborriti come alieni superstiziosi e criminali, approdano da un minuscolo paese sul Garigliano, in provincia di Caserta, due ragazzini di dodici e nove anni: Diamante e Vita. Lui è taciturno, orgoglioso e temerario; lei istintiva, gelosa e dotata della misteriosa capacità di spostare gli oggetti. In una caotica pensione di Prince Street, nel ghetto italiano di Downtown li aspettano il padre di lei con la sua nuova compagna, Rocco, Geremia e Coca-Cola, tre ragazzini che si sono giurati eterna amicizia e, soprattutto, l'America.

231 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 3 people find this helpful

    Il rapporto tra storia e letteratura, l'indagine su quel sottile confine che separa realtà e finzione, è - mi sembra - al centro della letteratura della Mazzucco. Ma in Vita si arricchisce di una sfumatura ulteriore, poiché l'inchiesta si rivolge all ...(continue)

    Il rapporto tra storia e letteratura, l'indagine su quel sottile confine che separa realtà e finzione, è - mi sembra - al centro della letteratura della Mazzucco. Ma in Vita si arricchisce di una sfumatura ulteriore, poiché l'inchiesta si rivolge alla storia della propria famiglia e, con essa, alle leggende che si intrecciano e saldano con la verità. Perché, come la scrittrice stessa sottolinea, la memoria - quella individuale, ma anche quella collettiva - è un organo eminentemente creativo e non un archivio ordinato e lineare. Così anche la storia d'amore di Diamante e Vita, iniziata sul piroscafo inglese Republic che li porta a New York bambini nel 1903, attraversa un secolo e scavalca le strade segnate dalle possibilità e quelle dritte dell'attualità. Gli occhi neri di Vita sono gli stessi di Melania, anche se tra loro non c'è alcun legame di sangue. A questa premessa della propria esistenza la scrittrice dà la consistenza fantastica di un personaggio alla Amado: Vita è un nodo di vitalità e sensualità, è il presente che combatte contro l'oblio del passato e l'illusione del futuro. Tra tante identità labili, è l'ancora pesante che tutti trattiene, la massa gravitazionale che tutti attira e confina nella sua orbita. Diamante, invece, scivola via dalla storia perché troppo legato al passato e proteso su un futuro che gli sfugge. Attorno a loro, una galleria straordinaria di personaggi che, come in uno specchio deformato, somigliano tanto ai derelitti che oggi cercano un riscatto sulle nostre strade. Estremamente preciso sotto il profilo storico, Vita è però assolutamente un romanzo. Che ancora una volta ci insegna cosa la letteratura può fare per renderci consapevoli di un passato che la storia, a volte, non è in grado di farci sentire sulla pelle.

    Is this helpful?

    Chicca said on Jul 11, 2014 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    per ricordarci la triste storia della povertà e della nostra immigrazione. Ben scritto.

    Is this helpful?

    Mariluca05 said on Jun 11, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    E' la nostra storia, la storia di tutte le migrazioni. L'autrice dilunga soltanto in una brevissima parte -la guerra- ma poi si fa leggere benissimo, come sempre Melania Mazzucco.

    Is this helpful?

    Marie Nozière said on May 11, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un guazzabuglio tra romanzo, ricerca della storia famigliare dell'autrice e inchiesta sull'emigrazione in America nei primi anni del '900. Ho fatto una fatica terribile per portarne a termine la lettura!

    Is this helpful?

    Adibur said on Mar 14, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    gran bel libro.
    entra nel profondo con verità,
    ritmo, storia toccante e commovente, grandi cuori e scrittura perfetta.
    con un bel messaggio: vivere a fondo, credere e combattere per non dover obbedire.

    Is this helpful?

    Gianni Bestagno said on Feb 4, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un bel libro perchè accende un riflettore sui tantissimi emigrati italiani in America, sulle loro storie, sulle loro lotte...sconosciute ai più...credo...
    Bello perchè ho trovato una New York che sta crescendo e mettendo le basi per quello che è ora. ...(continue)

    Un bel libro perchè accende un riflettore sui tantissimi emigrati italiani in America, sulle loro storie, sulle loro lotte...sconosciute ai più...credo...
    Bello perchè ho trovato una New York che sta crescendo e mettendo le basi per quello che è ora...per diventare come l'ho vista solo pochi mesi fa...spettacolare...fra le altre cose Little Italy ormai non esiste più! ... ma questo è un altro discorso!

    Bello per come è costruito...a metà si scopre già come va a finire fra Diamante e Vita!
    Tre stelle perchè a volte è un po' prolisso, qualche taglio qua e là l'avrei fatto!

    Is this helpful?

    Clo said on Feb 3, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Margin notes of this book