Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Vita attraverso le lettere (1826-1849)

Di

Editore: Einaudi (Gli Struzzi, 435)

3.9
(14)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 319 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8806127845 | Isbn-13: 9788806127848 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Daniela Fargione , Angela Negro , Luisa Balacco , Angela Tranfo , Cristina Iuli , Elisabetta Chiri ; Curatore: Barbara Lanati ; Prefazione: Barbara Lanati

Genere: Biography , Philosophy , Social Science

Ti piace Vita attraverso le lettere (1826-1849)?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Demone della fantasia angelica. Angelo caduto nella notte del nuovo mondo. Dandy dall'immaginazione perversa e trasognata. Vagabondo. Libertino. Raffinato autodidatta. Provocatore blasfemo degli atteggiamenti e delle forme dei nascenti salotti letterari newyorkesi. Chi era Edgar Allan Poe? Colui che spese la sua breve esistenza combattuto tra la certezza che il tempo gli avrebbe "reso giustizia" e la consapevolezza che il suo amore per la differenza l'avrebbe portato a una morte precoce, a un lento suicidio? Oppure un gentiluomo del Sud, determinato nei suoi ambiziosi progetti editoriali? Deciso a sfondare in quell'ambiente esclusivo e snob che la Nuova Inghilterra del trascendentalismo rappresentava ai suoi occhi, a portarne alla luce le contraddizioni e la vanità autocompiaciuta, Edgar Allan Poe inseguì il sogno di fondare una rivista letteraria che sapesse dare spazio e dunque origine a una nuova letteratura americana capace di competere con la produzione europea, che lasciasse strada aperta al buio dell'inconscio e mettesse al bando la pruderie borghese. Accanto a una storia di solitudine non cercata e di una povertà angosciante e aborrita, il suo epistolario racconta anche questo, l'avventurosa vita di un uomo che con la stessa intensità e disperazione amò le donne e il suo lavoro, che volle porre le basi di una letteratura perfetta, raffinata, non compromissoria nei confronti del piccolo lettore medio e insieme capace di raggiungere un ipotetico lettore universale.
Ordina per
  • 3

    Incompleto senza colpa

    Alla scoperta di questa iniziativa editoriale di Einaudi sono rimasto perplesso. Non pensavo fosse possibile ottenere una visione d'insieme della vita di un certo scrittore attraverso le lettere dello scrittore stesso.


    Il primo libro letto è stato quello dedicato a Byron e devo dire che mi ...continua

    Alla scoperta di questa iniziativa editoriale di Einaudi sono rimasto perplesso. Non pensavo fosse possibile ottenere una visione d'insieme della vita di un certo scrittore attraverso le lettere dello scrittore stesso.

    Il primo libro letto è stato quello dedicato a Byron e devo dire che mi ha fatto ricredere su tutta la linea.
    Ho letto un altro paio di biografie e sicuramente la migliore è proprio quella proposta da Einaudi attraverso le lettere.

    Purtroppo non posso dire lo stesso riguardo questo volume dedicato a Poe.

    Come è stato correttamente notato in un altro commento le difficoltà economiche e le ambizioni letterarie emergono con prepotenza, a differenza, a mio parere, di altri aspetti della vita maggiormente 'privati'.

    I rapporti familiari, di amicizia o amore, salvo rare eccezioni, appaiono sempre collegati alle ristrettezze economiche in cui Poe è vissuto per tutta la vita.
    Il lato 'dissoluto' dello scrittore non traspare praticamente mai.

    Concludendo, non mi sento di consigliare il libro a chi cerca una biografia esaustiva dello scrittore, anche se questo non è dovuto al volume in sè ma probabilmente alla semplice mancanza di fonti.

    ha scritto il