Vite che non sono la mia

Voto medio di 803
| 206 contributi totali di cui 162 recensioni , 44 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Nell'esperienza di ogni lettore c'è sempre l'incontro - spesso casuale, a volte unico - con un libro dall'apparenza innocua, inoffensiva, ma che poi si rivelerà essere una di quelle letture che cambiano la vita, o, quantomeno, ne sconvolgono le più s ...Continua
Teofano
Ha scritto il 06/12/18
Titolo che è una mera ma fondamentale constatazione, per un'opera ibrida fatta di avvenimenti realissimi e cronologicamente vicini che hanno sfiorato Carrère e famiglia perturbandoli ma non travolgendoli, dando a lui lo stimolo di approfondirli e tra...Continua
CriSting
Ha scritto il 13/11/18
Le vite degli altri
E' questo che fa Carrere in questo libro ci racconta le vite di alcune persone con cui ha avuto a che fare in un certo periodo della sua vita. Inizia con lo tsunami del 2004 ed è struggente la sua testimonianza di quei giorni, il dolore lacerante di...Continua
Grazia
Ha scritto il 23/09/18
"Quando si è giù , si dovrebbero leggere libri tristi" - Reza" Sì. Credo che sia così. Forse perché se si è giù in maniera indeterminata, confrontarsi con quelle che sono tristezze reali, o meglio vere e proprie sciagure, confrontarsi con quelli ch...Continua
Ubik
Ha scritto il 17/06/18
Vite che potrebbero essere la mia
Ormai mi sono abituato allo stile di questo autore, che in principio mi infastidiva alquanto (per le note ragioni relative all’eccessiva intrusione dell’io-Carrère all’interno delle sue opere) ma che per quanto mi riguarda non ha impedito un risultat...Continua
Ida
Ha scritto il 28/05/18
Due episodi di sofferenza, slegati tra di loro e affrontati dallo scrittore con un peso totalmente differente, che portano ad una riflessione sulla vita. Il romanzo è scritto molto bene, con una tensione emotiva sempre attenta, ma non mi ha convinto....Continua

xergio
Ha scritto il May 11, 2017, 18:03
Questo Baudot, uno degli ispiratori del Sindacato della Magistratura degli anni settanta, era stato sanzionato [...] per aver tenuto a un gruppo di giovani il seguente discorso: < < Siate parziali. Per garantire un equilibrio tra il forte e il debole...Continua
LOU
Ha scritto il Nov 17, 2016, 09:42
Sono uomo e niente di ciò che è umano mi è estraneo
LOU
Ha scritto il Nov 14, 2016, 22:36
Sono uomo e niente di ciò che è umano mi è estraneo
Cate
Ha scritto il Mar 28, 2016, 17:39
Ormai faceva parte di lui, era diventata un'istanza della sua mente, l'interlocutore cui era rivolta una parte del suo monologo interiore
Adriana
Ha scritto il Mar 28, 2012, 07:14
... Era lei che telefonava, mai lui. Etienne non le diceva niente di confortante ma lei dal canto suo poteva dire tutto, senza temere di fargli male. Tutto, vale a dire l'orrore. L'orrore morale di immaginare il mondo senza di te, di sapere che non v...Continua
Pag. 212

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi