Vite degli uomini illustri

Voto medio di 205
| 45 contributi totali di cui 35 recensioni , 10 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 01/10/16
Un genio dimenticato
Semplicemente un genio! Campanile è stata una mente di una brillantezza sfolgorante, che peccato che nessuno lo ricordi più...
  • 1 mi piace
Ha scritto il 04/08/15
Umorismo buffo fatto di giochi di parole e no-sense.
Campanile riporta gli aneddoti di cui potrebbero essersi resi protagoniste alcune illustri figure della Storia. Brevi racconti in cui l'autore parte da una caratteristica saliente - una di quelle per cui il personaggio famoso è maggiormente ...Continua
Ha scritto il 25/01/15
Di Campanile avevo letto spizzichi e muorzi, prima di ingurgitare, leccandomi i baffi, un intero suo libricino, In campagna è un’altra cosa. E, da compulsiva ossessiva, - senza sosta digestione – sono passata alle “Vite degli uomini ...Continua
  • 14 mi piace
  • 4 commenti
Ha scritto il 23/05/14
Qualche sprazzo di ironia e comicità; per il resto giochi di parole che non fano più ridere.
Ha scritto il 18/04/14
Se cercate la semplice freddura, la battuta, è meglio leggere le barzellette di Totti.
Divertenti giochi surreali sui luoghi comuni che circondano certi personaggi fin dai tempi delle elementari (le elementari ante riforma; dopo neanche i luoghi comuni). L’asino di Buridano, l’uovo di Colombo, il sasso di Dante, l’enunciato So di ...Continua
  • 2 mi piace
  • 3 commenti

Ha scritto il Apr 17, 2010, 11:27
"Una volta [Paganini] strappò tre corde [del violino] ed eseguì la Sesta di Beethoven sulla quarta, una terza sotto per la seconda volta a una prima." "Dove?" "A Ottawa."
Pag. 140
  • 1 commento
Ha scritto il Apr 17, 2010, 08:04
Forse si può adattare a lui [Casanova] la battuta di quel cacciatore che si vantava d'aver ucciso centinaia di uccelli con un sol colpo di fucile."Ma scusi" gli domandava l'ascoltatore incredulo, "lei è un cacciatore?"E lui: "No. Sono un ...Continua
Pag. 110
Ha scritto il Apr 17, 2010, 08:01
La strombazzata causticità di Voltaire forse è una fama usurpata. E' una causticità addomesticata, sembra fatta su commissione delle stesse persone che colpisce. Voltaire è un cagnolino da salotto. Mordicchia, fa pipì ed è la delizia delle ...Continua
Pag. 101
  • 1 commento
Ha scritto il Apr 17, 2010, 07:55
Moliere usava leggere alla cuoca le proprie commedie appena scritte, per vedere che impressione facessero su una mente semplice. E in questo niente di strano. O, tutt'al più, di strano c'è soltanto che Moliere avesse una cuoca. Si sa che il ...Continua
Pag. 98
  • 1 commento
Ha scritto il Apr 16, 2010, 17:21
Doveva essere ben triste la vita del dotto [umanista] che piangeva per la caduta dell'Impero Romano."Che hai?" gli chiedeva la moglie. "Perchè piangi?""Perchè è caduto l'Impero Romano""Ma quando?" faceva quell'ignorante, allarmatissima."Dieci ...Continua
Pag. 79

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi