Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Vite di uomini non illustri

By Giuseppe Pontiggia

(148)

| Others | 9788804369103

Like Vite di uomini non illustri ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Venti biografie di persone qualunque. Vite quotidiane, normali, eppure ricchedi avvenimenti piccoli e grandi, di accidenti, di coincidenze e dicombinazioni che nel tempo e nella memoria assumono un peso quasi epico,quell'eccezionalità che di s Continue

Venti biografie di persone qualunque. Vite quotidiane, normali, eppure ricchedi avvenimenti piccoli e grandi, di accidenti, di coincidenze e dicombinazioni che nel tempo e nella memoria assumono un peso quasi epico,quell'eccezionalità che di solito si avverte nelle cronache familiari ditutti noi.

51 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    I margini erano larghissimi, e io potevo di nuovo respirare.

    Is this helpful?

    crepacuore said on Jun 6, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il libro è fluido nella scrittura. Piacevoli le succinte biografie di persone comuni raccontate dalla data di nascita a quella di morte nei loro tratti distintivi. Lo stile è da cronaca di un quotidiano,resta poco in memoria della storia di ognuno ep ...(continue)

    Il libro è fluido nella scrittura. Piacevoli le succinte biografie di persone comuni raccontate dalla data di nascita a quella di morte nei loro tratti distintivi. Lo stile è da cronaca di un quotidiano,resta poco in memoria della storia di ognuno eppure la lettura intriga ed incuriosisce.

    Is this helpful?

    angebu said on May 1, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    ecco cosa dire.

    le storie succedono solo a chi le sà raccontare.
    se poi a raccontarle è Pontiggia allora anche la mia storia può diventare mitica e credibile.
    quadri stupendi, parole precise e puntuali.
    nè una di più e una di meno.
    perfezione e sarcasmo, dura realtà ...(continue)

    le storie succedono solo a chi le sà raccontare.
    se poi a raccontarle è Pontiggia allora anche la mia storia può diventare mitica e credibile.
    quadri stupendi, parole precise e puntuali.
    nè una di più e una di meno.
    perfezione e sarcasmo, dura realtà giustamente regalata al genere umano.
    immenso.

    Is this helpful?

    Gianni Bestagno said on Jan 10, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Non importa poi così tanto, essere famosi: basta essere uomini nel senso più banale del termine, e cioè esseri umani, per contenere dentro di sé un numero pressoché illimitato di dettagli capaci di attirare l'attenzione. E' questo, forse, il senso de ...(continue)

    Non importa poi così tanto, essere famosi: basta essere uomini nel senso più banale del termine, e cioè esseri umani, per contenere dentro di sé un numero pressoché illimitato di dettagli capaci di attirare l'attenzione. E' questo, forse, il senso del libro: altrimenti, Pontiggia avrebbe dovuto mettere in scena solo personaggi famosi, e invece sceglie uomini non illustri e nemmeno reali. Dunque, l'invenzione trova materia più che soddisfacente nell'essere umano qualsiasi e, soprattutto, in quell'indefinibile miscuglio di dettagli che ne definisce il carattere e la personalità e che è unico per tutti. Questo emerge da subito dalle descrizioni dei protagonisti, che l'autore immagina essere quasi tutti nati negli anni '30, come lui, forse per immedesimarvisi meglio. E l'altro dettaglio che emerge, da questi ritratti, è spesso un cinismo disincantato e gratuito che contraddistingue la vita dei protagonisti fin dalla loro nascita. Quasi come a rappresentare, con un certo pessimismo ma anche con un certo distacco privo di giudizi morali, una certa natura dell'uomo. Pontiggia è un grande scrittore e lo dimostra con la sapienza del dettaglio, colto e descritto nel modo migliore per rappresentare con finezza psicologica la natura più profonda dell'uomo.

    Is this helpful?

    l'affabulatore said on Dec 23, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    storielle piene di malevolenza, quasi per una sorta di rivalsa: finta la comprensione dietro l'apparente neutralità del narratore.

    e ora: lettere d'amore ai tempi dello stalking: "egregia, il seguito di questa lettera contiene frasi che potrebbero a ...(continue)

    storielle piene di malevolenza, quasi per una sorta di rivalsa: finta la comprensione dietro l'apparente neutralità del narratore.

    e ora: lettere d'amore ai tempi dello stalking: "egregia, il seguito di questa lettera contiene frasi che potrebbero avere un certo impatto emotivo: continuando a leggere accetti il rischio di essere turbata e/o annoiata e/o oppressa e quindi nessuna responsabilità potrà essermi addebitata per l'eventuale peggioramento del tuo equilibrio psichico..."

    oppure: "Gentile signora / signorina (absit injuria verbis), la presente è per acquisire il suo consenso all'invio di materiale latamente "amoroso". Potrà in ogni momento revocare l'autorizzazione. Inoltre la informo che ai sensi dell'art. 17 della Legge 669/12 ha il diritto di richiedere la cancellazione dal mio cuore con una semplice mail".

    Is this helpful?

    dhalgren said on Sep 22, 2013 | Add your feedback

  • 8 people find this helpful

    Quando ero piccola avevo un pensiero ricorrente: ogni persona che mi passava accanto, ogni volto anonimo doveva avere la sua “storia”, sicuramente affascinante e avventurosa, che mi sarebbe piaciuto sentir raccontare. In parte ancor oggi credo che s ...(continue)

    Quando ero piccola avevo un pensiero ricorrente: ogni persona che mi passava accanto, ogni volto anonimo doveva avere la sua “storia”, sicuramente affascinante e avventurosa, che mi sarebbe piaciuto sentir raccontare. In parte ancor oggi credo che sia così; non esistono vite assolutamente banali, se non altro perché ognuno intreccia la propria esistenza con le vicende collettive, e al tempo stesso ne viene condizionato; ed ecco che nelle nostre famiglie si possono ascoltare storie di guerra, di emigrazione, di improvvise fortune economiche, di personaggi psichicamente instabili, di liti feroci, di tradimenti, e di molto altro.
    È ciò che troviamo in questo libro: racconti di vite ordinarie, alcune segnate da un destino fin dalla nascita, altre beffate dalle casualità più imprevedibili. Tutto narrato con discrezione, trattato con cautela, quasi sussurrato, come a sottolineare che la materia è delicata.

    Is this helpful?

    Momi said on Jul 14, 2013 | 10 feedbacks

Book Details

  • Rating:
    (148)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Others 310 Pages
  • ISBN-10: 8804369108
  • ISBN-13: 9788804369103
  • Publisher: Mondadori
  • Publish date: 1993-01-01
  • Also available as: Paperback , Hardcover
Improve_data of this book