Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Vivere momento per momento

Di

Editore: Corbaccio

4.2
(35)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 273 | Formato: Altri

Isbn-10: 8879727109 | Isbn-13: 9788879727105 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: A. Sabbadini

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Family, Sex & Relationships , Self Help , Textbook

Ti piace Vivere momento per momento?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Medico statunitense, fondatore e direttore della Clinica per la riduzionedello stress presso l'Università del Massachusetts, Jon Kabat Zinn insegna inquesto libro a usare la saggezza del corpo e della mente per sconfiggere lostress, il dolore, l'ansia e la malattia. Offre una riflessione sullameditazione terapeutica che affonda le sue radici nella meditazione buddistama è applicabile in qualsiasi contesto e orizzonte spirituale.
Ordina per
  • 4

    Fondamentale per chi necessita di meditazione

    Molto utile per chi, in un periodo della propria vita, vuole fermarsi e chiarirsi, mediante un processo meditativo. Molto bella la prima parte. Pratico, consolante, didascalico come deve essere un libro che ti parla quando si è in un momento difficile della propria vita.

    ha scritto il 

  • 4

    Meditazioni non cartesiane

    Non una recensione. Un resoconto piuttosto di un'esperienza (in corso) che la lettura del libro, accanto ad altro, ha sollecitato. Finché dura ... Se qualcosa permane di quel che noi facciamo ...
    Respirare. Con la pancia. Sentire il respiro. Qui ed ora. Sospendere i pensieri. O meglio: appenderli ...continua

    Non una recensione. Un resoconto piuttosto di un'esperienza (in corso) che la lettura del libro, accanto ad altro, ha sollecitato. Finché dura ... Se qualcosa permane di quel che noi facciamo ... Respirare. Con la pancia. Sentire il respiro. Qui ed ora. Sospendere i pensieri. O meglio: appenderli come fossero abiti. Da cui prendi distanza. Come non fossero tuoi. Oggettivi. Anestetizzare, di conseguenza, le emozioni che i pensieri agitano. Fra un passato che preme ed un futuro che incombe. Sentire il diaframma sollevarsi e distendersi. Confondersi con il ritmo del respiro. (Più) tranquillo (del solito). Forse. O in parte. Seduto su una sedia oppure a gambe incrociate per terra. La mattina. Presto o prestissimo. Nel buio dell'ambiente domestico, tra le spie lampeggianti di un modem, le notifiche luminose dell'Iphone, e ... il chiaroscuro del giorno che affiora. Per una decina di minuti. Tutti i giorni. Aspettando il giorno. Come una pratica abituale. Una preghiera. Laica. Una scommessa, silenziosa, nel tempio domestico. Meditare insomma. Senza pensare. (Una contradictio in adiecto). In umiltà, senza attendersi niente di preciso, mire abolite. Un non fare. Aprire forse delle parentesi nel caos del mondo e tra le fluttuazioni dell'anima. Fare un pieno di energia calma e poi attraversare lo stesso caos navigando (o naufragando) tra i flutti. Consapevole - anche - che in ogni caso sia un'illusione.

    ha scritto il 

  • 4

    Respirando

    Con uno stile interessante e coinvolgente, questo autore è riuscito a incidere il suo pensiero su di me. La prima parte, legata alla filosofia del libro, l'ho riletta più volte, perché incisiva e capace di attirarmi verso di essa attraverso la semplicità di esposizione e un che di poetico. ...continua

    Con uno stile interessante e coinvolgente, questo autore è riuscito a incidere il suo pensiero su di me. La prima parte, legata alla filosofia del libro, l'ho riletta più volte, perché incisiva e capace di attirarmi verso di essa attraverso la semplicità di esposizione e un che di poetico. La seconda, invece, l'ho affrontata più lentamente perché, seppur stimolante sotto l'aspetto concreto, non è riuscita a catturare completamente la mia attenzione. Giusto il finale mi ha ridato sensazioni positive. Da rileggere più volte.

    ha scritto il 

  • 4

    Il libro prende spunto dal lavoro di Kabat-Zinn nella Clinica della riduzione dello stress e del dolore; inizialmente può sembrare un mero veicolo pubblicitario per la clinica ma proseguendo con la lettura si vede come sia possibile prestare la propria attenzione ad ogni singolo momento della pro ...continua

    Il libro prende spunto dal lavoro di Kabat-Zinn nella Clinica della riduzione dello stress e del dolore; inizialmente può sembrare un mero veicolo pubblicitario per la clinica ma proseguendo con la lettura si vede come sia possibile prestare la propria attenzione ad ogni singolo momento della propria vita. Smettere di essere proiettati costantemente verso il futuro e godere a pieno il presente è uno degli insegnamenti di questo libro, insieme alla meditazione ed a varie tecniche per rilassarsi e rispondere allo stress.

    ha scritto il 

  • 4

    Bello!

    Un libro che consiglio a tutti coloro che guardano con mentalità aperta ("del principiante") alla pratica della meditazione. Spiega come e quando la pratica costatante della consapevolezza possa esserci di aiuto per gestire al meglio diverse situazioni, anche stressanti. Interessante e stimolante ...continua

    Un libro che consiglio a tutti coloro che guardano con mentalità aperta ("del principiante") alla pratica della meditazione. Spiega come e quando la pratica costatante della consapevolezza possa esserci di aiuto per gestire al meglio diverse situazioni, anche stressanti. Interessante e stimolante, se non partite con pregiudizi.

    ha scritto il