Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Vodka, ci sei? Sono io, Chelsea

Di

Editore: Mondadori

3.2
(29)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 257 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8804591560 | Isbn-13: 9788804591566 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Giuseppe Manuel Brescia

Genere: Humor

Ti piace Vodka, ci sei? Sono io, Chelsea?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
In fondo in fondo, Chelsea Handler è una ragazza perfettamente normale, come tante. Le storie che l'autrice, una comica di enorme successo negli USA, ci racconta in questo libro potrebbero capitare a chiunque. A pensarci bene, a quale giovane donna non è mai successo di trovarsi circondata da massaggiatrici asiatiche convinte di avere a che fare con una lesbica, solo per un piccolo equivoco? O di fingere di essere in luna di miele col proprio padre con l'innocente scopo di ottenere dei posti migliori sull'aereo? O di ritrovarsi con un fidanzato che ha relazioni alquanto poco chiare con cani di piccola taglia? O di essere scaricata da un boy friend dalla eclatante capigliatura rossa mentre un altro uomo sta acquattato per non nobili motivi sotto il letto? O di essere prima fermata dalla polizia stradale per guida in stato di ebbrezza per poi essere arrestata e sottoposta a una perquisizione a luci più che rosse? Diciamocelo, in tutta onestà: sono situazioni comunissime, del tutto ordinarie. O no? In effetti un lettore distratto potrebbe essere indotto da questo libro a pensare che Chelsea passi la sua giornata a bere roba alcolicamente parecchio carica, o a fare sesso o a comportarsi in modo diciamo - inappropriato. Ma, forse, a pensarci bene, anche una lettura più approfondita darà lo stesso esito...
Ordina per
  • 2

    ...e quindi?

    No. Ho sfogliato le pagine una per una arrivando all'ultima con la speranza di trovare (finalmente) il senso di questo libro ma...nulla. Il vuoto. Le assurde bugie, i nani alcolizzati e ciuccia soldi, i cani vogliosi, i peli rossi e l'uso spropositato di alcool probabilmente avrebbero come scopo ...continua

    No. Ho sfogliato le pagine una per una arrivando all'ultima con la speranza di trovare (finalmente) il senso di questo libro ma...nulla. Il vuoto. Le assurde bugie, i nani alcolizzati e ciuccia soldi, i cani vogliosi, i peli rossi e l'uso spropositato di alcool probabilmente avrebbero come scopo il far aumentare le stelline e, di conseguenza, il divertimento del lettore...insieme alla soddisfazione per aver comprato questo spassosissimo libro. Ma forse proprio per questo a me ha suscitato l'effetto opposto: esagerato e noioso. Per me è no!

    ha scritto il 

  • 4

    http://nadionadianona.blogspot.com/2010/07/vodka-ci-sei-sono-io-chelsea.html

    Ero un po' indecisa sul voto da dare a questo libro su aNobii....
    Indecisa tra 3/5 o 4/5.
    Alla fine ho optato per quest ultimo.
    Perchè?
    Certamente non è un libro impegnato nè impegnativo, i ...continua

    http://nadionadianona.blogspot.com/2010/07/vodka-ci-sei-sono-io-chelsea.html

    Ero un po' indecisa sul voto da dare a questo libro su aNobii....
    Indecisa tra 3/5 o 4/5.
    Alla fine ho optato per quest ultimo.
    Perchè?
    Certamente non è un libro impegnato nè impegnativo, in realtà non ti ammazza neanche dalle risate (che credo fosse il suo obiettivo principale), tuttavia si legge con molto piacere.
    Un libro leggero, che impiega poche ore di tempo, e nonostante la scrittrice sia una donna, credo potrebbe piacere anche al sesso maschile.
    Chelsea Handler è una comica americana, in questo libro racconta alcuni episodi della sua strampalata vita. Certamente è la regina del Politically Incorrect , a volte volgarotta e con battute che forse oltrepassano i confini della morale (di alcuni).
    Non leggetelo se avete una particolare sensibilità nei confronti dei nani.

    ha scritto il 

  • 4

    Divertentissimo.
    Altamente consigliato.
    Perchè non abbiamo comici donne in Italia?
    O rettifico, perchè le poche che abbiamo devono far satira politica per essere prese in considerazione?
    Leggete Chelsea Handler, spassosa.

    ha scritto il 

  • 3

    La prima parte è impagabile, davvero spassosa.
    Nell'ultima si sminuisce un po', le risate non sono più così immediate e le situazioni perdono comicità.

    ha scritto il