Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Voglia di tenerezza

Di

Editore: CDE

3.4
(197)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 358 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: A000013302 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Paperback , Copertina morbida e spillati

Genere: Fiction & Literature , Romance

Ti piace Voglia di tenerezza?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Vento nei capelli, il sangue scorre nelle veneeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!

    Ecco questa frase e la scena del film in cui Aurora e Garret impazzano a bordo della decapottabile in riva al mare nel libro non c'è. Non c'è neanche quella in cui Aurora dice ad una sbalordita Emma (sua figlia) che con Garret ha scoperto che il sesso è fantascopatico o la scena in cui Aurora chi ...continua

    Ecco questa frase e la scena del film in cui Aurora e Garret impazzano a bordo della decapottabile in riva al mare nel libro non c'è. Non c'è neanche quella in cui Aurora dice ad una sbalordita Emma (sua figlia) che con Garret ha scoperto che il sesso è fantascopatico o la scena in cui Aurora chiede a Garret se ha qualche minima reazione quando lei gli dice che lo ama e lui, interpretato dal meritato premio Oscar Jack Nicholson, con fare gigionesco risponde "Anche io, piccola".... Insomma, chi come me ama il cinema non può non ricordare queste scene (tutto il film è ovvio, ma questa in particolare!)e quindi rimanerci un pò male scoprendo che in realtà ....... Garret non c'è! Ora, le mie passioni sono i libri e il cinema e so che quasi mai la trasposizione cinematografica è uguale al romanzo. E ok. Premetto che in questo caso entrambi le versioni mi sono piaciute e molto ma non capisco perché il personaggio di Garret sia stato inventato di sana pianta! Sono andata inesorabilmente avanti perché non vedevo l’ora di incontrarlo e invece non c’è. Attenzione non ho detto che non ci sia un uomo per Aurora ma non è il mio amato Garret e ci son rimasta male!!!! Ok chiudo la parentesi, archivio il malumore e vado avanti. E’ un bel romanzo, mi è piaciuto tanto e tutto, uno scontro tra personaggi vivi e interessanti, tutti, anche quelli minori come Rosie, Royce, Shirley, Vernon, Patsy, il generale Hector, sono importanti e ottimamente tratteggiati, ma tutto ruota intorno a loro, la terribile, insopportabile, adorabile, intollerante e straordinaria Aurora e sua figlia, la docile e remissiva ma troppo, Emma. Uno scontro continuo, scambi di battute e frecciate come solo una madre e una figlia possono fare. Commovente e ironico. La ultime pagine, sono strazianti e mi hanno fatta star male, quasi mi è mancato il respiro nonostante conoscessi già il finale.

    ha scritto il 

  • 4

    a volte basta poco

    Aurora è un personaggio prorompente che si impone anche dalle pagine del libro, Emma è l'esatto contrario ha passato la vita a sfuggire la splendente aura materna, Rosie è un'altra comprimaria l'alter ego di Aurora le due facce della stessa medaglia.
    Tre donne con le loro paturnie, i loro ...continua

    Aurora è un personaggio prorompente che si impone anche dalle pagine del libro, Emma è l'esatto contrario ha passato la vita a sfuggire la splendente aura materna, Rosie è un'altra comprimaria l'alter ego di Aurora le due facce della stessa medaglia.
    Tre donne con le loro paturnie, i loro caratteri, ma tutte e tre alla ricerca di qualcosa di semplice ed essenziale, no non l'amore ma la comprensione, la vicinanza, la complicità, la tenerezza...

    8--/10

    ha scritto il 

  • 5

    un libro meraviglioso...

    ... la storia di due donne, una mamma e una figlia, che percorrono la loro vita scontrandosi in continuazione, anche se camminano su un percorso parallelo. Una storia commovente, un pugno nello stomaco, a volte, e duro come solo un rapporto tra mamma e figlia può essere.

    ha scritto il 

  • 4

    Preparate i fazzoletti!!

    Cosa mi ricordo del libro e del film?quasi peggio di Love Story per quanto riguarda le lacrime.Commento tipicamente femminile:che bel libro (o film,fa poca differenza in questo caso!):quanto ho pianto!:( continuiamo a farci del male^^

    ha scritto il 

  • 1

    A parte l'interpretazione degli attori, anche il film non è che si distingua per essere avvincente. Alcune scene sono commoventi, commovente è la storia, ma neanche il film è un capolavoro. Non meglio il libro stavolta. Anzi, forse peggio. Raramente però, ho letto pagine più noiose di queste. Imp ...continua

    A parte l'interpretazione degli attori, anche il film non è che si distingua per essere avvincente. Alcune scene sono commoventi, commovente è la storia, ma neanche il film è un capolavoro. Non meglio il libro stavolta. Anzi, forse peggio. Raramente però, ho letto pagine più noiose di queste. Impossibile portarlo a termine.

    ha scritto il