Voglio scrivere per Vanity Fair

Precaria sì, ma con stile

Voto medio di 33
| 17 contributi totali di cui 17 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Come si fa a sopravvivere, in tempo di precarietà, senza abbattersi e senza privarsi delle piccole cose che danno quel tocco speciale a giornate tutte uguali? Ce lo racconta Emma T., dove la T. sta per Travet, cognome piemontese assai comune, ...Continua
Ha scritto il 26/09/14
Dalla recensione di Ilaria:Assuefarsi alla superficialità è cosa facile in un mondo colmo di lustrini e glitterato fino alla nausea. Il glamour che Carry Bradshaw chiede a Mister Big in una scena di Sex and the City 2 va bene, ma se preso a ...Continua
Ha scritto il 01/10/13
Un chick-lit diverso dai soliti, non viene riproposta la solita storia di donna sfigata che d'un tratto conosce l'uomo della sua vita, bello, ricco e quasi sempre il boss. Una storia ordinaria in una provincia torinese adorabile che ci fa sognare ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 02/07/13
Carino quanto basta, divertente quanto basta, scontato quanto basta. Leggibile ma non fondamentale.
Ha scritto il 05/02/13
Una prima lezione trasmessa, forse involontariamente, da questo libro è che purtroppo, per quanto tu stia male, troverai chi sta peggio di te: Emma T. scrive un romanzo sul precariato e dimostra che, al confronto con la sua vita frenetica, ricca di ...Continua
  • 2 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 21/12/12
Emma Travet è una giovane giornalista curiosa, ironica e determinata che ha descritto nel suo Voglio scrivere per Vanity Fair le difficoltà e le abilità di una precaria dei nostri giorni.Il risultato è un libro divertente, in cui si parla di ...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi