Voglio vivere così

Una donna alla ricerca dell'illuminazione

Di

Editore: Feltrinelli

3.3
(185)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 228 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8807818639 | Isbn-13: 9788807818639 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: A. Devizzi

Disponibile anche come: Altri

Genere: Salute, Mente e Corpo , Umorismo , Rosa

Ti piace Voglio vivere così?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Stare al mondo è un maledetto numero da equilibristi. È inutile pretendereche 'fuori' tutto funzioni se 'dentro' c'è disordine. Isabel lo sa. Non èfelice ma è vitale e curiosa. Vuole capire e vivere meglio. E così si butta apesce passando da un seminario new age a un week end in convento, da un corsodi tai-chi a uno di sesso tantrico, da un workshop sulla reincarnazione a unincontro che promette il risveglio dell'assopito lato femminile. La viadell'illuminazione diventa una corsa ad ostacoli. Massaggi, irrigazione delcolon, danze collettive, angeli e fate, astrologia e chakra...
Ordina per
  • 4

    Tanto per cominciare, il sottotitolo di questo simpatico ed interessante libro è piuttosto fuorviante. L’Illuminazione è quel misterioso stato di potenziamento dei sensi, della percezione e dell’esser ...continua

    Tanto per cominciare, il sottotitolo di questo simpatico ed interessante libro è piuttosto fuorviante. L’Illuminazione è quel misterioso stato di potenziamento dei sensi, della percezione e dell’essere, proprio di molti santoni orientali o di mistici, che al giorno d’oggi persone solitamente piene di sé e dall’ego decisamente ipertrofico cercano strenuamente di raggiungere per sentirsi superiori agli altri, utilizzando i mezzi più astrusi - meditazione yoga o d’altro genere, rinuncia a mangiare cose buone o addirittura digiuni, presunte mortificazioni dell’ego, eccetera… In realtà, qui si parla, o meglio, parla di sé una donna che cerca - giustamente - in tutti i modi di stare meglio, provenendo da un’infanzia piuttosto problematica (abbandonata dal padre e altre piacevolezze assortite) e ritenendo un suo preciso diritto da perseguire a tutti i costi quello di stare bene.

    E così, con uno spirito aperto ed esplorativo, Isabel Losada affronta esperienze di vario ordine e grado: tai chi, ritiri dalle suore, lavaggi del colon, sesso tantrico, rebirthing e molto altro… quattordici capitoli per quattordici “esperienze”, descritte sempre con molta intelligenza, grande umorismo e notevole sincerità. Anche troppa: devo dire che la sua ferocia selettiva nello scegliere, o meglio nel rifiutare gli uomini con cui avere storie, appellandosi a ragioni del tutto idiote - presunte preoccupanti ossessioni per le ricorrenze numeriche, ad esempio, o accenti di pronuncia sgraditi - mi ha parecchio dato sui nervi nel corso della lettura…

    Sono assolutamente d’accordo sulla chiosa finale del libro: fate attenzione ai ciarlatani, ma fate ancora di più attenzione alle persone in buona fede ma del tutto incapaci di gestire le esperienze, le emozioni e le energie che mettono in movimento. Ne so qualcosa anch’io… come anche so quanto lo sbattersi tra l’una e l’altra esperienza di “crescita” sia talvolta un semplice palliativo per non vedere il proprio disagio la cui enormità magari ti sta davanti agli occhi ma ci si rifiuta totalmente e pervicacemente di cogliere (ricordo di una mia amica di tanti anni fa: meditazione, intrugli druidici fatti col sangue, magie, pietre protettive, tutto e il contrario di tutto, pur di non accettare il proprio disagio… qualcosa di talmente grande ed atroce che io stesso mi rifiutavo di vedere, e lo compresi solo quando ormai ci eravamo persi di vista).

    Quindi: Svalbard-terapia, lezione numero 1, 2, 3, 4, 5….: siate sinceri con voi stessi. E credo che Isabel Losada mi darebbe ragione.

    ha scritto il 

  • 0

    In cerca della felicita' tra seminari new age,
    sedute di massaggi , corsi di tai chi, pnl ed oroscopi.
    E' un libro piacevole, leggero ed ironico
    che mi ha fatto ridere e riflettere. ...continua

    In cerca della felicita' tra seminari new age,
    sedute di massaggi , corsi di tai chi, pnl ed oroscopi.
    E' un libro piacevole, leggero ed ironico
    che mi ha fatto ridere e riflettere.

    ha scritto il 

  • 4

    Molto scorrevole e divertente... ti insegna parecchie cose. Una nota in particolare al capitolo sulla Pnl e sul guru Richard Bandler, che dice parolacce a profusione... uno spasso.

    ha scritto il 

  • 1

    Mi era stato spacciato divertentissimo come Il diario di Bridget Jones ma è stato deludente. Poche battute divertenti in mezzo ai racconti dei corsi frequentati dall'autrice.

    ha scritto il 

  • 4

    CARINO

    La protagonista, alla ricerca della felicità, attraversa e percorre seminari, vie alternative, spaziando da un campo all'altro in modo leggero e spesso anche divertente.

    ha scritto il 

  • 4

    Divertente e leggero

    Lessi questo libro dietro raccomandazione della mia compagna, con la certezza che l'avrei giudicato come il classico romanzetto per sole donne. Avevo torto! E' un racconto divertente, semplice e legge ...continua

    Lessi questo libro dietro raccomandazione della mia compagna, con la certezza che l'avrei giudicato come il classico romanzetto per sole donne. Avevo torto! E' un racconto divertente, semplice e leggero, ma che narra di (dis)avventure nelle quali chiunque potrebbe riconoscersi. Certamente è scritto da un punto di vista principalmente femminile, essendo scritto da un'autrice, ma raccomando la lettura a chiunque abbia voglia di trascorrere qualche ora divertente.

    ha scritto il 

Ordina per