Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Walden, o Vita nei boschi

Di

Editore: Opportunity book - La biblioteca ideale tascabile

4.1
(1514)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 314 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi semplificata , Chi tradizionale , Francese , Spagnolo , Tedesco , Catalano , Svedese , Ceco , Polacco

Isbn-10: 8881111020 | Isbn-13: 9788881111022 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Piero Sanavio ; Curatore: Bruno Segre

Disponibile anche come: Paperback , Copertina morbida e spillati , eBook

Genere: Biography , Fiction & Literature , Philosophy

Ti piace Walden, o Vita nei boschi?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Testimonianza di una scelta di vita compiuta al di fuori di ogni schema, Walden è l'affascinante resoconto, redatto in uno stile che sta tra il saggio e il diario, dei due anni di soggiorno solitario che Thoreau trascorse in una foresta del New England.
Da quest'opera - la più famosa tra quelle composte dallo scrittore americano - continuano ancor oggi a trarre ispirazione i pacifisti di ogni tendenza, i cultori di ogni sorta di anticonformismo, gli alfieri dell'ecologia, della resistenza passiva, della disobbedienza civile, della non-violenza. Libro di culto per intere generazioni, Walden è uno dei documenti più significativi dello spirito, delle tendenze e dell'originalità stilistica che vivificano la letteratura americana nel periodo che precede immediatamente la guerra di Secessione.
Ordina per
  • 4

    Un approccio razionale alla natura

    Il libro di Henry David Thoreau è il prototipo di quel ritorno alla natura vagheggiato da molti nell'ultimo secolo ma, a differenza di certi suoi emuli, qui lo scrittore americano segue una logica str ...continua

    Il libro di Henry David Thoreau è il prototipo di quel ritorno alla natura vagheggiato da molti nell'ultimo secolo ma, a differenza di certi suoi emuli, qui lo scrittore americano segue una logica stringente e nient'affatto velleitaria. La critica verso la civiltà urbana è radicale, le motivazioni che spingono Thoreau a trascorrere un anno nei boschi sono illustrate perfettamente e non lasciano spazio a equivoci, inoltre il libro è completato da descrizioni accuratissime.
    Pagine che arricchiscono il lettore di pensieri preziosi.

    ha scritto il 

  • 5

    Non un libro: IL libro per eccellenza.

    Questo libro dovrebbe essere letto da chiunque. Nessuna distinzione. Fin dalle prime pagine ho sentito un legame, sia con il testo che con l'autore, che personalmente ho finito per amare.
    La scrittura ...continua

    Questo libro dovrebbe essere letto da chiunque. Nessuna distinzione. Fin dalle prime pagine ho sentito un legame, sia con il testo che con l'autore, che personalmente ho finito per amare.
    La scrittura non è delle più semplici, merita concentrazione, ma questa concentrazione verrà ripagata nel migliore dei modi grazie alla meravigliosa esposizione di Thoreau.
    Il suo andar contro la società, i canoni da essa imposti a cui l'uomo si piega senza neanche provare a ribellarsi, e allo stesso tempo la libertà e la pienezza interiore che può dare il vivere nella natura, lontani da tutta quella frustrazione e monotonia letale.
    Lo rileggerò sicuramente.
    Il mondo va a rotoli proprio perché ora come ora persone come Henry David Thoreau non esistono più.

    ''Andai nei boschi perché desideravo vivere con saggezza, per affrontare solo i fatti essenziali della vita, e per vedere se non fossi capace di imparare quanto essa aveva da insegnarmi, e per non scoprire, in punto di morte, che non ero vissuto. Non volevo vivere quella che non era una vita, a meno che non fosse assolutamente necessario. Volevo vivere profondamente, e succhiare tutto il midollo di essa, vivere da gagliardo spartano, tanto da distruggere tutto ciò che non fosse vita, falciare ampio e raso terra e mettere poi la vita in un angolo, ridotta ai suoi termini più semplici... ''

    ha scritto il 

  • 2

    un grande testo, questo é assolutamente da dire meriterebbe molto più tempo di quello che ho potuto dedicargli, ma non sono più tra i banchi di scuola ed il tempo a disposizione é molto poco. mi ha c ...continua

    un grande testo, questo é assolutamente da dire meriterebbe molto più tempo di quello che ho potuto dedicargli, ma non sono più tra i banchi di scuola ed il tempo a disposizione é molto poco. mi ha colpito per quanto risulta essere ancora attualissimo nonostante sia stato scritto duecento anni fa.

    ha scritto il 

  • 2

    un gran testo, fuori da ogni discussione, ma la lettura rimane troppo lenta sembra di tornare a scuola e non ho tutto il tempo che meriterebbe. mi ha colpito la sua attualità nonostante sia stato scr ...continua

    un gran testo, fuori da ogni discussione, ma la lettura rimane troppo lenta sembra di tornare a scuola e non ho tutto il tempo che meriterebbe. mi ha colpito la sua attualità nonostante sia stato scritto duecento anni fa.

    ha scritto il 

  • 5

    IL Libro

    Questo non è un romanzo, né un saggio, né un libro qualsiasi. Questo è IL LIBRO. Thoreau esprime con precisione e ispirazione una verità ineluttabile dei nostri giorni, malgrado sia ambientato parecch ...continua

    Questo non è un romanzo, né un saggio, né un libro qualsiasi. Questo è IL LIBRO. Thoreau esprime con precisione e ispirazione una verità ineluttabile dei nostri giorni, malgrado sia ambientato parecchio tempo fa: l'essenza dello spirito umano non è nelle cose, ma nella natura. Anche lontano da noi sentiva, infatti, che qualcosa di marcio e profondamente artificioso gli tornava su, non riusciva a esser digerito. Aveva bisogno dei boschi, della natura, dell'incanto del lago, di far scorrere il tempo come doveva scorrere, a guardare il volo degli uccelli o a sentire il freddo pungente sulla pelle, lungo la costa. Il diario di un'esperienza straordinaria che non può lasciarvi indifferenti, che non può non cambiare per sempre le vostre convinzioni sulla vita.

    ha scritto il 

  • 3

    Tanto amore per la natura. Tono quasi moralista. Difficile linguaggio, poetico o eccessivo. Tratti avanguardisti e attuali. Significativo e spesso dritto al punto delle questioni, ma prolisso. - So mu ...continua

    Tanto amore per la natura. Tono quasi moralista. Difficile linguaggio, poetico o eccessivo. Tratti avanguardisti e attuali. Significativo e spesso dritto al punto delle questioni, ma prolisso. - So much love for nature. Almost moralistic tone. Difficult language, poetic or excessive. Avant-gardist and topical. Significant and often straight to the point of the questions, but wordy.

    ha scritto il 

  • 2

    Aiutooooooooooooooooooooooo
    oddio che noia....
    no no no e no proprio assolutamente no non è un libro per me, per nulla interessante, (e sempre secondo il mio giudizio) a me non è piaciuto nemmeno un p ...continua

    Aiutooooooooooooooooooooooo
    oddio che noia....
    no no no e no proprio assolutamente no non è un libro per me, per nulla interessante, (e sempre secondo il mio giudizio) a me non è piaciuto nemmeno un po'!!!!!!!!
    Mentre lo leggevo continuavo a pensare, Oddio che ... barba....
    per fortuna che ora è finito.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per