Werther

By

Publisher: Editorial Edaf, S.A.

3.8
(3181)

Language: Español | Number of Pages: | Format: Paperback | In other languages: (other languages) German , Chi traditional , Chi simplified , Portuguese , English , French , Italian , Catalan , Turkish , Finnish , Polish

Isbn-10: 8441401802 | Isbn-13: 9788441401808 | Publish date: 

Also available as: Mass Market Paperback , Others , Hardcover

Category: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Philosophy

Do you like Werther ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 3

    Romanzo epistolare composto dalle lettere che il giovane Werther scrive in 20 mesi al suo amico Guglielmo, per narrare le sue giornate e la sua passione per Charlotte. L'enfasi sul suo amore e il suo ...continue

    Romanzo epistolare composto dalle lettere che il giovane Werther scrive in 20 mesi al suo amico Guglielmo, per narrare le sue giornate e la sua passione per Charlotte. L'enfasi sul suo amore e il suo tormento rendono la parte centrale del romanzo un po' ripetitiva e pesante (a mio avviso).

    said on 

  • 4

    Tipico libro dell'800; sentimenti esaltati esponenzialmente ma poche azioni. Generalmente non apprezzo questo genere con "tante parole e poca sostanza" ma devo dire che Werther è un'eccezione.
    Sarà ch ...continue

    Tipico libro dell'800; sentimenti esaltati esponenzialmente ma poche azioni. Generalmente non apprezzo questo genere con "tante parole e poca sostanza" ma devo dire che Werther è un'eccezione.
    Sarà che i pensieri e le parole non sono campate per aria ma sono sostenuti da tesi precise e argomentate, sarà che Werther mi ha fatto tenerezza, sarà che mi sono ritrovata in tante delle situazioni descritte (maggiormente nel periodo dell'adolescenza) ma questo libricino mi è piaciuto veramente molto!

    said on 

  • 2

    sarà che l'ho letto in un periodo della vita in cui ero ancora "inesperto" (terzo anno del liceo) ma ho un ricordo negativo di questo libro; l'ho trovato pesante, prolisso, insomma un malloppone scrit ...continue

    sarà che l'ho letto in un periodo della vita in cui ero ancora "inesperto" (terzo anno del liceo) ma ho un ricordo negativo di questo libro; l'ho trovato pesante, prolisso, insomma un malloppone scritto in forma epistolare. Traspare senz'altro il dolore del protagonista per le sue vicissitudini amorose, ma forse l'autore poteva descriverlo in maniera più lineare e meno ripetitiva.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    2

    Fossi vissuta nel '700 mi sarebbe piaciuto...

    FORSE! La prima parte è anche carina volendo, a parte alcune parti che, secondo me, scorrono veramente poco; nella seconda parte Werther compie la sua metamorfosi delineandosi come un perfetto stalker ...continue

    FORSE! La prima parte è anche carina volendo, a parte alcune parti che, secondo me, scorrono veramente poco; nella seconda parte Werther compie la sua metamorfosi delineandosi come un perfetto stalker dei giorni nostri e, dopo tutte le paranoie che continua a produrre rompendo le scatole a quel poverino del suo amico a cui scrive, non puoi che augurargli il suicidio. Cosa che infatti accade.
    Una nota positiva: ho trovato tanti passi da sottolineare, frasi davvero belle che ho inserito tra le mie citazioni preferite.

    said on 

  • 4

    La trama di questo libro è semplice: Werther è innamorato di Charlotte, la quale è però fin dal loro primo incontro già promessa sposa ad Albert. Di conseguenza, Werther soffre terribilmente per quest ...continue

    La trama di questo libro è semplice: Werther è innamorato di Charlotte, la quale è però fin dal loro primo incontro già promessa sposa ad Albert. Di conseguenza, Werther soffre terribilmente per questo amore nei confronti di una donna che, pur essendo con lui dolce e gentile, non potrà mai essere sua.
    Cosa rende I dolori del giovane Werther un classico intramontabile della letteratura romantica mondiale, non solo tedesca? La sua attualità, non c'è dubbio. La grandezza di alcuni scrittori sta proprio in questo: dar vita a storie che, a distanza di oltre 200 anni (il libro è stato pubblicato nel 1774) permettono ancora ai lettori di immedesimarsi con il protagonista. Del resto, chi non ha mai sofferto a causa di un amore non corrisposto? Voto: 8/10

    Passate sulla mia pagina Facebook per scambiarci opinioni e consigli! www.facebook.com/quandounlibroticambialavita

    said on 

  • 1

    Credo che i tedeschi non siano bravi con le storie d'amore... E poi sono un po' stufa del fatto che si scambi l'ossessione di alcuni personaggi con il vero amore. A mio parere si è molto fuori strada. ...continue

    Credo che i tedeschi non siano bravi con le storie d'amore... E poi sono un po' stufa del fatto che si scambi l'ossessione di alcuni personaggi con il vero amore. A mio parere si è molto fuori strada.

    said on 

  • 2

    Leggere un romanzo non tenendo conto del tempo in cui è stato scritto è un'operazione folle. Se ne possono apprezzare la trama (cosa che io non ho apprezzato), i personaggi (cosa che io non ho apprezz ...continue

    Leggere un romanzo non tenendo conto del tempo in cui è stato scritto è un'operazione folle. Se ne possono apprezzare la trama (cosa che io non ho apprezzato), i personaggi (cosa che io non ho apprezzato), i contenuti (cosa che io non ho apprezzato) e così via... ma si ometterebbe volontariamente uno degli aspetti che maggiormente potrebbero avergli dato fortuna: il contesto culturale e sociale in cui fu composto. Leggerlo oggi e apprezzarlo come romanzo caratteristico del romanticismo è un conto, leggerlo oggi e ritenerlo un capolavoro valido anche per la contemporaneità è un altro. Che poi più che per l'essere considerato capolavoro in sé, all'epoca della pubblicazione destò stupore e ammirazione per alcuni temi ritenuti trasgressivi dalla cultura dominante dell'epoca (uno su tutti: il suicidio). Ma ritenerlo un capolavoro assoluto, cioè in grado di travalicare ogni tempo e luogo letterari, beh... io ci andrei molto cauto...

    said on 

Sorting by
Sorting by